martedì, ottobre 23

Picchia ripetutamente la madre per estorcerle denaro, arrestato giovane messinese

Donna, madre, vittima: una storia di violenza fisica e psicologica che ieri, grazie alle indagini svolte dalla Squadra Mobile, coordinate dalla Procura, si è conclusa con l’esecuzione, da parte dei poliziotti, dell’ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un giovane messinese. Un figlio vendicativo, minaccioso, non estraneo a comportamenti aggressivi e ritorsivi che scattavano quando la madre non acconsentiva a dargli il denaro che lui chiedeva. Ogni “no” proferito dalla malcapitata era seguito da calci e pugni, da atti vandalici, da continue telefonate minatorie. Un clima di terrore che aveva portato la donna ad una sofferta accondiscendenza nel timore di ulteriori e più gravi conseguenze. Si incontrava con il ragazzo in luoghi aperti piuttosto che tra le mura domestiche. Ma non era sufficiente. È stata vittima anche di un agguato preparato dopo la denuncia fatta dalla donna per l’ennesima minaccia. L’aveva attesa nascosto dietro l’ascensore, aveva cercato di strapparle le chiavi di mano, le aveva tappato la bocca per impedirle di gridare aiuto e stretto il braccio intorno al collo non prima di averle distrutto, gettandolo con forza a terra, il cellulare. Era stato denunciato dal padre anche per furto del proprio bancomat.
Il pericolo concreto che si rendesse protagonista di ulteriore comportamenti aggressivi ha trovato nel gip di Messina l’accogliemnto della misura cautelare ai domiciliari, in un luogo diverso dall’abitazione della madre.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi