mercoledì, settembre 19

APD Terme Vigliatore, che entusiasmo! Ma il presidente Barresi tiene i piedi per terra

Tre punti in trasferta per esordire col classico “botto” alla prima avventura nel massimo torneo regionale. L’APD Terme Vigliatore ha sorpreso, ma non troppo, anche il patron Stefano Barresi: “sono sincero, non mi aspettavo un esordio così felice in campionato su un campo difficile, ma i ragazzi sono scesi in campo con grande determinazione e concentrazione disputando un’ottima gara. I nuovi arrivati si sono inseriti molto bene grazie anche al certosino lavoro di Mister Cambria, cementandosi in un gruppo più che affiatato con la vecchia guardia”. I giallorossoverdi hanno sciorinato una prestazione brillante al cospetto di un Marina di Ragusa coriaceo: “é vero- prosegue il presidente- la gara poteva finire in parità. Il Marina di Ragusa è una gran bella squadra, allestita da una società composta da persone per bene, che anzi desidero ringraziare per la squisita accoglienza riservataci”. Barresi bandisce sul nascere i voli pindarici: “intanto pensiamo a domenica, quando riceveremo la visita del Palazzolo, una delle corazzate del torneo. Rispetto, ma nessun timore per una delle candidate alla vittoria del campionato. Il nostro obiettivo era e resta una salvezza tranquilla”. L’ultimo flash è d’obbligo sulla querelle campo sportivo: “noi speriamo sempre di giocare tutte le gare interne a Terme Vigliatore- conclude il numero uno giallorossoverde- ma se non sarà possibile emigreremo altrove”.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi