mercoledì, settembre 19

Autore: Redazione

22enne di Barcellona P.G. nascondeva mezzo chilo di stupefacente in auto

22enne di Barcellona P.G. nascondeva mezzo chilo di stupefacente in auto

Cronaca, Tirrenica
I Carabinieri delle Stazioni di Barcellona e Terme Vigliatore, con l’ausilio di personale del Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi (CT) hanno tratto in arresto in flagranza di reato F.B. 22enne barcellonese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari della Compagnia di Barcellona già da alcuni giorni avevano notato un anomalo movimento nella zona. Alle prime luci dell’alba di ieri, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti con utilizzo delle unità cinofile dell’Arma, il cane Indic ha mostrato chiari segnali di interesse verso l’autovettura del giovane residente in quella via. La perquisizione del mezzo, parcheggiato proprio di fronte all’abitazione, ha permesso ...
Sorpresi mentre innaffiavano un terreno coltivato a canapa indiana

Sorpresi mentre innaffiavano un terreno coltivato a canapa indiana

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Compagnia di Taormina, nelle scorse ore, hanno tratto in arresto due incensurati, D.S.N 56enne ed il 43enne  A.V., entrambi di Francavilla di Sicilia (ME) per il reato di coltivazione e produzione di sostanza stupefacente del tipo Marijuana. Il servizio che ha portato all’arresto dei due cittadini di Francavilla origina dai controlli del territorio montano svolti attraverso costanti battute effettuate dai militari dell’Arma Territoriale con il supporto dello Squadrone Eliportato Carabinieri Cacciatori di “Sicilia” e del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Catania. I Carabinieri dei reparti Speciali dell’Arma infatti, qualche settimana addietro avevano individuato mediante ricognizione aerea, un’estesa piantagione di Canapa Indiana nella Contrada “Larderia” del Co...
Investe una donna sul lungomare di Brolo e fugge, rintracciato e arrestato

Investe una donna sul lungomare di Brolo e fugge, rintracciato e arrestato

Cronaca, Tirrenica
I Carabinieri della Stazione di Brolo hanno arrestato in flagranza di reato di lesioni personali stradali gravissime aggravate dalla fuga del conducente, un uomo di 39 anni originario di Brolo. L’intervento è stato eseguito a seguito di un episodio avvenuto alla 23:30 circa di ieri martedì 18 settembre, quando sul lungomare “Luigi Rizzo” un’autovettura ha investito una donna 31 enne del luogo che stava camminando sul ciglio della strada, dandosi alla fuga. Intervenuti sul posto a seguito di chiamata sull’utenza 112, i Carabinieri hanno eseguito i rilievi del caso ricostruendo la dinamica dell’incidente, grazie alla testimonianza di alcune persone che avevano assistito ai fatti indicando il modello dell’auto pirata, una Nissan Quashquai, senza però riuscire a leggere la targa del ...
Il nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri, Lorenzo Sabatino, si presenta alla città

Il nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri, Lorenzo Sabatino, si presenta alla città

Cronaca
«Il mio è un ritorno in Sicilia» ha esordito così il nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Messina, il colonnello Lorenzo Sabatino, che oggi si è presentato alla stampa. Quarantotto anni, originario di Roma, dove ha rivestito l’incarico di comandante del II Reparto Investigativo del Servizio Centrale del Raggruppamento Operativo Speciale Carabinieri. Negli anni ’90 il colonnello ha prestato servizio presso la Compagnia di Cefalù, il Reparto Operativo di Catania e ha comandato la Compagnia di Gravina di Catania. «Il contrasto alla criminalità diffusa e alle consorterie mafiose, che le recenti operazioni hanno dimostrato essere ancora attive, rappresentano per noi una priorità - ha sottolineato il colonnello Sabatino» che ha garantito proverà ad assicurare una presenza capillar...
Sicindustria Giovani Messina si prepara ad un’Impresa Epica

Sicindustria Giovani Messina si prepara ad un’Impresa Epica

Attualità
Con Impresa Epica il Gruppo Giovani di Sicindustria desidera contribuire al dialogo tra imprese e società, affinché fare Impresa Etica non sia più un’impresa “eroica”, ma la giusta via per lo sviluppo sostenibile e l’innovazione sociale. L’obiettivo è aprire un dibattito sul territorio per contribuire a costruire, e a ricostruire, la fiducia nelle Imprese. Un punto di partenza essenziale per strutturare un dialogo tra l’Impresa e il contesto in cui opera e innescare sviluppo socio- economico. Sabato 22 settembre, nella sede Camera di Commercio, sono previsti due appuntamenti. Impresa EpicTa è il titolo dato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Sicindustria Messina, presieduto da Sveva Arcovito, a quello che sarà un pomeriggio di confronti. Dalle 16 alle 19 due tavole rotonde. Alle 21...
Baracche, De Luca incassa l’ok di Musumeci per la richiesta dello stato di emergenza

Baracche, De Luca incassa l’ok di Musumeci per la richiesta dello stato di emergenza

Politica
“Missione compiuta”. Comincia così il post pubblicato a tarda sera ieri dal sindaco Cateno De Luca che si è recato a Palermo per un confronto con il Presidente Nello Musumeci. Stasera la delibera per richiedere lo stato di emergenza sarà posta al primo punto dell’ordine del giorno della Giunta Regionale per la dichiarazione dello stato di emergenza socio ambientale sanitaria riguardante le zone di risanamento e delle baracche di Messina. "Il Presidente Musumeci -ha affermato De Luca- ci ha illustrato la delibera che domani sera sarà posta al primo punto dell’ordine del giorno della Giunta Regionale per la dichiarazione dello stato di emergenza socio ambientale sanitaria riguardante le zone di risanamento e delle baracche di Messina. Intanto -ha sottolineato De Luca- si parte con ...
Sequestrata discarica abusiva, cittadino di S. Teresa di Riva multato

Sequestrata discarica abusiva, cittadino di S. Teresa di Riva multato

Cronaca
Continua l’attività di controllo e repressione degli illeciti da parte della Polizia Metropolitana di Messina. Le Sezioni Jonica e Nebrodi, durante un servizio di pattugliamento sulla S.S.120, in località Sciammo nel Comune di S.Teodoro, hanno individuato e sottoposto a sequestro preventivo una discarica abusiva, contenente lastre di eternit, carcasse di animali in decomposizione ed altro materiale. Contestualmente si è provveduto alla nomina del custode giudiziario dell’area stessa, individuato nella persona del vice-sindaco del comune di S. Teodoro ed all’inoltro degli atti alla Procura di Catania, competente per territorio, che ha convalidato il sequestro. Inoltre, la Sezione Jonica, sulla S.P.A 232 di Mancusa al Km.1+200 nel Comune di Savoca, ha rinvenuto un cumulo di rifiuti vari (...
Villafranca Tirrena e l’annullamento del pedaggio. L’Assessore Falcone risponde a Catalfamo

Villafranca Tirrena e l’annullamento del pedaggio. L’Assessore Falcone risponde a Catalfamo

Attualità
Si è discussa la mozione Catalfamo che chiedeva al governo un tavolo tecnico al fine di discutere con i vertici del Cas la soppressione del pedaggio autostradale del tratto Messina - Villafranca Tirrena. La mozione ha come primo firmatario il capogruppo di Fratelli d’Italia Antonio Catalfamo e porta la firma anche dell’On. Elvira Amata e di Luigi Genovese. L’Assessore alle Infrastrutture Marco Falcone si è detto disponibile a valutare l’annullamento del pedaggio autostradale, considerando le osservazioni della mozione, come ad esempio il fatto che il casello di Villafranca sia in territorio del Comune di Messina e ha ribadito come “la decisione ora passa alla Direzione Generale delle Concessioni Autostradali del Ministero delle Infrastrutture al quale ci siamo rivolti per autorizzare poi...
“Challenges 4 Youth”: I Giovani protagonisti a Taormina

“Challenges 4 Youth”: I Giovani protagonisti a Taormina

Attualità
Taormina diventa incubatore di idee e di confronto tra i giovani. Dall’aula consiliare del Comune parte un forte messaggio che vuol seminare dialogo e integrazione. I giovani vogliono partecipare e vogliono dire la loro sulle politiche che li riguardano e sui percorsi di integrazione. E’ un messaggio forte e chiaro quello partito durante le giornate di lavoro che si sono svolte a Taormina nell’ambito del progetto “Challenges 4 Youth: Structured Dialogue for Integration”. Un progetto inserito nel programma comunitario Erasmus Plus, nell’ambito dell’Azione Chiave 3 . Gli ambiti tematici affrontati durante i lavori: il futuro dei giovani in EU, la Partecipazione el’ Inclusione sociale, le Politiche di Integrazione dei migranti e i rifugiati, i Diritti Umani, il Volontariato giovanile e Co...
Alloggi dell’Amam occupati da ex dipendenti, verifiche in corso dall’amministrazione

Alloggi dell’Amam occupati da ex dipendenti, verifiche in corso dall’amministrazione

Politica
Non è stato possibile siglare ieri l'ordinanza di sgombero per i residenti delle sei abitazioni di Camaro dichiarate pericolanti, perché gli alloggi definitivi non avevano ancora alcun allaccio effettuato, e non è stato possibile ospitare le famiglie in alloggi provvisori, perché due di questi si è scoperto che sono occupati. A spiegare l’intoppo è stato il sindaco Cateno De Luca che ieri sera si è recato personalmente dalle famiglie per spiegare loro cosa è successo. E di persona si è recato oggi per capire realmente a che titolo alcune x dipendenti dell’Amam continuino ad occupare gli immobili. In mancanza di un titolo valido dovranno andar via....
Delibera in giunta per ripristinare l’ecopass

Delibera in giunta per ripristinare l’ecopass

Politica
L'ecopass, che pagava chi traghettava sullo Stretto, portava alle cosse comunali circa 2 milioni di euro annui. “Purtroppo per un mero vizio formale – si legge sulla pagina del sindaco de Luca su Facebook – consistente nella mancata previsione nel piano urbano traffico, il consiglio di giustizia amministrativa ha annullato i provvedimenti che lo hanno istituito”. Stamattina durante un incontro tra il sindaco Cateno De Luca, il vicesindaco Salvatore Mondello, l’avvocato Marcello Scurria e il dirigente del dipartimento viabilità Mario Pizzino è stato fatto il punto sulla questione ed è stato avviato anche il procedimento mediante una conferenza di servizi per reintrodurre le zone a traffico limitato per compensare l’inquinamento ambientale ed acustico. In giunta oggi la delibera per prev...
Michela Giuffrida porta la questione delle baracche di Messina al parlamento europeo

Michela Giuffrida porta la questione delle baracche di Messina al parlamento europeo

Politica
Anche l'Europa accende i riflettori sulle baracche di Messina. L'europarlamentare Michela Giuffrida ha incontrato il sindaco Cateno De Luca a palazzo Zanca nelle scorse settimane e gli aveva promesso che avrebbe affrontato l’argomento a livello europeo. E così ha fatto. Lo scorso 10 settembre ha denunciato in aula, proprio in apertura dell’ultima sessione plenaria di Strasburgo, l’incresciosa situazione delle baracche di Messina e ha presentato una interrogazione urgente alla Commissione europea, chiedendo eventuali interventi in via straordinaria, anche in considerazione della emergenza sanitaria che si è sviluppata nei quartieri dove 6400 persone vivono in situazione di estremo degrado. “Gravi inadempienze, interventi e piani di risanamento mai attuati hanno fatto sì che l’emergenza,...
Spadafora. Il plesso “Aristide Gabelli” riapre le porte davanti al Presidente della Regione

Spadafora. Il plesso “Aristide Gabelli” riapre le porte davanti al Presidente della Regione

Attualità
Il plesso scolastico "Aristide Gabelli" riapre all'utenza dopo i lavori di ristrutturazione che lo hanno interessato. Un momento particolare e molto sentito dalla comunità spadaforese, non soltanto a livello scolastico. Il plesso "Aristide Gabelli", insieme al "Don Orione", ha ospitato intere generazioni sui suoi banchi. Allievi oggi divenuti adulti. Proprio su questo ha puntato il suo discorso il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che ha tagliato il nastro insieme al Prefetto Maria Carmela Librizzi e al Sindaco Giuseppe Pappalardo. Secondo il governatore, è importante che i giovani dedichino meno spazio ai social e ai dispositivi elettronici e vivano di più la loro città, il loro quartiere, riscoprano l'appartenenza al loro territorio. Musumeci ha anche annunciato impor...
Milazzo su Geo&Geo di Rai 3 giovedì prossimo

Milazzo su Geo&Geo di Rai 3 giovedì prossimo

Cultura
Il servizio girato a Milazzo lo scorso novembre dalla troupe del noto programma televisivo di Rai 3 “Geo&geo”, – in onda dal lunedì al venerdì nella fascia pomeridiana che precede il Tg3 e la domenica mattina. andrà in onda nella puntata di giovedì 20 settembre intorno alle 17.15. Sarà il terzo servizio lanciato dalla conduttrice Sveva Sagramola. Lo ha reso noto l’assessore al turismo, Piera Trimboli che ha seguito e assistito il giornalista Riccardo Barbieri ed il cameramen Roberto durante il loro reportage a Milazzo che li ha portato ad effettuare riprese al Capo, al Castello, al Borgo antico e alla chiesa di San Francesco. Documentato anche il mercato del pesce di Vaccarella. “Un reportage da vedere – afferma l’assessore – che permette a Milazzo di promuovere il proprio territor...
Capo d’Orlando. Intervento di somma urgenza nella via Torrente Forno

Capo d’Orlando. Intervento di somma urgenza nella via Torrente Forno

Attualità
Intervento di somma urgenza lungo la via Torrente Forno nel tratto in cui, lo scorso fine settimana, si è creata una voragine. I lavori, eseguiti dalla ditta Alessandra Lenzo di Sinagra, inizieranno domani con l'insediamento del cantiere. Giovedì 20 settembre, poi, si procederà con il previsto intervento di ripristino del muro d'argine e della messa in sicurezza della sede viaria per un tratto di circa 10 metri. In coincidenza con i lavori, dalle 8 alle 16 di giovedì, sarà necessario procedere al distacco dell'energia elettrica in un'area limitata della via Torrente Forno, visto che i cavi dell'Enel corrono proprio in corrispondenza della zona interessata....
Barcellona, ruba gasolio alla ditta per cui lavora, denunciato autotrasportatore

Barcellona, ruba gasolio alla ditta per cui lavora, denunciato autotrasportatore

Cronaca, Tirrenica
Li teneva nel porta-bagagli dell’auto con gli attrezzi artigianali con cui era riuscito a travasare il liquido dalle cisterne della ditta presso cui è impiegato. 85 litri di gasolio distribuiti in bidoni con un annaffiatoio, un tubo in gomma e un bocchettone in metallo. A trovare il tutto sono stati i poliziotti del Distaccamento di Polizia Stradale di Barcellona in servizio sulla A20, durante un controllo effettuato nei pressi dello svincolo autostradale di Rometta. L’uomo, autista di autoarticolati adibiti al trasporto di carburante, ha ammesso di aver trafugato il gasolio per esigenze personali. E’ stato pertanto denunciato dai poliziotti all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto. L’auto su cui viaggiava è stata sottoposta a sequestro amministrativo perché non sottoposta a rev...
Aggredisce la compagna a piazza stazione davanti a poliziotti e viaggiatori, arrestato

Aggredisce la compagna a piazza stazione davanti a poliziotti e viaggiatori, arrestato

Cronaca
La Polizia di Stato ha arrestato un 28enne messinese che la scorsa domenica, nel piazzale imbarco automezzi pesanti della stazione marittima, incurante delle persone presenti, viaggiatori e personale in servizio sulla nave traghetto, in evidente stato di agitazione, ha inseguita la compagna, cercando di farla salire a forza a bordo della propria auto. Non si è fermato neanche all’arrivo dei poliziotti della Polfer che, nonostante i ripetuti tentativi di riportarlo alla calma, sono stati aggrediti e costretti ad arrestarlo per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. I successivi accertamenti hanno confermato la condotta aggressiva e i maltrattamenti nei confronti della compagna per i quali si è proceduto ad un’ulteriore denuncia a carico dell’uomo....
La figura di Francesco Crispi ricordata a palazzo del Leoni a Messina

La figura di Francesco Crispi ricordata a palazzo del Leoni a Messina

Attualità
Francesco Crispi fu un grande statista ed ebbe a cuore le sorti della Sicilia. Il fascismo si approprio' in maniera illegittima della sua figura. Da Messina, da palazzo dei Leoni, parte dagli storici un messaggio forte e chiaro sul ruolo che ebbe Crispi sulla politica nazionale. A Messina storici ed esperti provenienti da tutte le università siciliane si sono ritrovati nella stessa sala per un convegno che aveva come scopo la rivalutazione della figura dello statista siciliano Francesco Crispi. Si tratta di una delle tappe di un percorso partito nel maggio scorso che approderà a Roma alla Camera dei deputati e si concluderà giovedì 4 ottobre a Ribera città natale di Crispi. Il progetto è promosso dal Consorzio universitario di Agrigento, dalla Regione siciliana e dal Comune di Ribera. ...
Valle del Mela, associazioni al fianco dei Comuni nel ricorso contro l’AIA alla Raffineria

Valle del Mela, associazioni al fianco dei Comuni nel ricorso contro l’AIA alla Raffineria

Attualità
Le Associazioni ADASC, TSC, CTA ARCI comitato territoriale di Messina hanno depositato tramite gli avvocati Vera Giorgianni e Rosangela David intervento ad adiuvandum dinanzi al TAR di Catania a supporto del ricorso presentato dai Comuni della Valle del Mela contro il decreto rilasciato dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del Mare in merito al riesame dell'Autorizzazione Integrata Ambientale della Raffineria di Milazzo. "Durante l'iter amministrativo siamo intervenuti inviando osservazioni tecniche e ottenendo anche l'intervento del Ministero della Salute - dichiara il presidente dell'ADASC Peppe Maimone - Dal nostro punto di vista il decreto presenta diverse illegittimità che sono state ben argomentate nell'atto depositato al Tribunale Amministrativo Regionale...
Baracche Camaro, slitta l’ordinanza. Due dei sei alloggi individuati sono occupati abusivamente

Baracche Camaro, slitta l’ordinanza. Due dei sei alloggi individuati sono occupati abusivamente

Cronaca, Messina
Slitta l’ordinanza di sgombero delle baracche di Camaro dove alcune infiltrazioni nelle condutture sulle quali sono state abusivamente costruite hanno provocato dei cedimenti strutturali. Non è stato possibile sigillarla perché due dei sei alloggi destinati alle famiglie sfollate dalle baracche di Camaro, si è scoperto che sono stati occupati abusivamente. A spiegare l’intoppo è stato il sindaco De Luca che si è recato personalmente dalle famiglie per spiegare loro cosa è successo. E di persona si recherà con le forze dell’ordine a far sloggiare gli occupanti senza titolo. “Andrò personalmente a risolvere la questione, non si può continuare in questi termini: se qualcuno vuole continuare a fare il furbo io non lo consento”. Gli appartamenti definitivi sono privi di allacci. E per ovvi...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi