martedì, ottobre 23

Auto di una poliziotta crivellata da colpi d’arma da fuoco a Messina

Squadra mobile al lavoro per individuare il responsabile dell’atto intimidatorio scoperto stamattina sul Torrente Trapani. Sono sette i colpi di pistola esplosi contro una Lancia Y parcheggiata nei pressi dell’incrocio con viale della Libertà. La vettura è di proprietà di un agente della polizia di Stato, in servizio alla Questura. E’ stata la poliziotta stamattina a fare la scoperta. Il lunotto posteriore completamente in frantumi. Un altro colpo si è conficcato nel finestrino posteriore sinistro. Il resto dei proiettili ha raggiunto la parte posteriore della vettura. Al vaglio degli investigatori ci sono diverse ipotesi. Non si esclude al momento alcuna pista. Anche se sembra che il fatto non sia collegato con l’attività lavorativa della donna, ma piuttosto attenga alla sfera privata. Resta il fatto inquietante dell’uso di un’arma da sparo. Il veicolo è stato sequestrato e la vettura adesso è all’esame della polizia scientifica.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi