giovedì, Aprile 18

Cronaca

Arrestato a Messina dalla Guardia di Finanza un altro corriere della droga, sequestrati 30 chili di Marijuana

Arrestato a Messina dalla Guardia di Finanza un altro corriere della droga, sequestrati 30 chili di Marijuana

Cronaca, Messina
I Finanzieri del Gruppo di Messina hanno arrestato un corriere di droga in transito nella città dello Stretto presso l’uscita autostradale di Tremestieri, che trasportava oltre 30 chilogrammi di Marijuana all’interno di un’automobile.La sostanza stupefacente era contenuta in tre grandi sacchi di plastica nel baule dell’autovettura. L’operazione è stata eseguita nell’ambito dell’intensificazione dell’attività di controllo del territorio ed in particolare, sui mezzi in transito nella città dello Stretto, grazie all’esperienza investigativa maturata dai finanzieri, che va sempre di più a consolidarsi.In tale ambito i militari hanno sottoposto a controllo numerosi autoveicoli; in uno di questi, una Fiat Punto bianca a prima vista non sospetta, è stato individuato, a seguito degli approfondime...
Messina, picchia e perseguita l’ex compagna, arrestato da Carabinieri e Polizia

Messina, picchia e perseguita l’ex compagna, arrestato da Carabinieri e Polizia

Cronaca, Messina
Per due lunghi anni la vittima aveva subito e sopportato plurime condotte di maltrattamenti da parte del compagno. Una relazione sentimentale caratterizzata da umiliazioni, mortificazioni, insulti, minacce di morte e, soprattutto, aggressioni fisiche che, in più occasioni, hanno costretto la donna a fare ricorso alle medicazioni presso il pronto soccorso. Nonostante ciò, la vittima non aveva mai trovato il coraggio di denunciare il 54enne, confidando in un miglioramento del loro rapporto di coppia che, tuttavia, è sempre stato caratterizzato da violenze fisiche e psicologiche. Quindi, temendo una escalation di violenza, la donna ha infine deciso di affidarsi alle forze dell’ordine per denunciare quanto lungamente subito, interrompendo la relazione sentimentale. Questa decisione non è s...
Capo d’Orlando, voto domiciliare per elettori infermi: domande entro il 6 maggio

Capo d’Orlando, voto domiciliare per elettori infermi: domande entro il 6 maggio

Attualità, Tirrenica
Scade il prossimo 6 maggio il termine per la presentazione delle domande per l'ammissione al voto domiciliare a Capo d'Orlando in vista delle elezioni europee del 26 maggio. Possono presentare richiesta elettori impossibilitati a spostarsi autonomamente dalla propria abitazione, o da quella in cui dimorano, in quanto affetti da gravi infermità che li rendono intrasportabili con prognosi non inferiore ai 60 giorni, oppure si trovano in “dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.     La domanda di ammissione al voto domiciliare deve essere presentata in carta libera e corredata di idonea certificazione sanitaria, copia della tessera elettorale e copia fotostatica non autenticata del proprio documento di identità. La stessa certificazione medica potrà event...
Messina, Scoperti dalla Guardia di Finanza 13 lavoratori in nero

Messina, Scoperti dalla Guardia di Finanza 13 lavoratori in nero

Cronaca, Messina
Nell’ambito dei controlli disposti dal Comando Provinciale, i finanzieri del Gruppo di Messina nei giorni scorsi hanno scoperto 13 lavoratori in nero. L’operazione è stata eseguita nell’ambito dell’intensificazione delle attività di contrasto al lavoro nero ed irregolare e alla connessa evasione fiscale e contributiva.Al termine di una attività investigativa, i finanzieri messinesi hanno eseguito diversi accessi nei confronti di pizzerie e ristoranti di Messina, procedendo al controllo delle autorizzazioni e della regolarità delle posizioni lavorative del personale impiegato.Nel corso di tali interventi, in una pizzeria della zona di San Licandro, sono stati identificati 15 lavoratori impegnati in attività lavorativa, di cui 13 sono risultati totalmente “in nero”.Oltre al recupero della c...
A20, auto si ribalta in galleria, tre feriti, uno grave

A20, auto si ribalta in galleria, tre feriti, uno grave

Cronaca, Tirrenica
Un ennesimo grave incidente  è avvenuto lungo l'autostrada A20 Messina-Palermo nei pressi di Gioiosa Marea all'ingresso della Galleria Cicero, nel tratto compreso tra Patti e Brolo. Un uomo di Patti, a bordo della sua autovettura Bmw X5, mentre viaggiava insieme alla moglie e al figlio minorenne, ha perso il controllo del mezzo che si è ribaltato per poi concludere la sua marcia su una barriera di protezione. Sul posto è intervenuta la Polizia Stradale di S. Agata di Militello e i sanitari del 118. I tre feriti sono stati trasportati presso l'ospedale di Patti, la donna e il figlio non sono in pericolo di vita, mentre l'uomo alla guida è stato ricoverato in prognosi riservata. ...
Da Spadafora a Londra in bici, un maresciallo della GdF tenterà la storica impresa

Da Spadafora a Londra in bici, un maresciallo della GdF tenterà la storica impresa

Attualità, Tirrenica
"A Londra... ma in bici!", la magnifica iniziativa dello spadaforese Domenico Romano, cicloturista per passione – come lui stesso ama definirsi – che, alla soglia dei 50 anni, ha deciso di affrontare un viaggio in solitaria che, dalla Sicilia, varcando le Alpi, lo porterà in terra britannica. Manca poco più di un mese alla partenza (programmata per il 6 giugno) per un evento unico nel suo genere. Quattro nazioni da attraversare per oltre 2.700 Km e un mezzo di locomozione d'eccezione: la bicicletta! In questa impresa, tuttavia, non c’è solo la passione per quest’ultima, ma anche il desiderio di aiutare il prossimo contribuendo a far conoscere la cultura del volontariato e tre realtà associative del territorio, portandone i relativi fregi: la Confraternita di Misericordia di Spadafor...
L’Associazione universitaria “Sud” organizza un incontro sul reddito di cittadinanza

L’Associazione universitaria “Sud” organizza un incontro sul reddito di cittadinanza

Attualità, Messina
“ Misure di contrasto alla povertà – Il reddito di cittadinanza”. Questo il tema della tavola rotonda organizzata dall’associazione universitaria “Sud” che si terrà mercoledì 17 a partire dalle ore 12.00 presso l’aula dell’Accademia Peloritana dei pericolanti, al Rettorato, in piazza Pugliatti, 1. All’evento, moderato da Alberto Arbuse, vicepresidente dell’associazione, prenderanno parte il professor Michele Limosani, Capo Dipartimento della Facoltà di Economia dell’Università di Messina, il professor Luigi D’Andrea, Ordinario di Diritto Costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’ateneo peloritano e il Direttore dell’INPS di Messina, dottor Marcello Mastrojeni. L’obiettivo della conferenza è quello di sensibilizzare studenti ed ospiti su una tematica importante ed estremame...
Longi, operaio forestale ruba legna in area boschiva protetta, arrestato dai Carabinieri

Longi, operaio forestale ruba legna in area boschiva protetta, arrestato dai Carabinieri

Cronaca, Tirrenica
I Carabinieri della Stazione di Alcara Lì Fusi (ME), nel corso dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in materia agroalimentare e forestale, hanno arrestato V.B., 54enne operaio forestale, perché ritenuto responsabile del reato di furto aggravato. L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri, in località Mangalaviti del comune di Longi, mentre trasportava sulla propria autovettura un quintale circa di tronchi di faggio appena tagliati nell’area boschiva del Parco Naturale dei Nebrodi. A bordo del veicolo sono stati rinvenuti anche una motosega e varia attrezzatura, utilizzati per il taglio. La refurtiva e l’attrezzatura sono state sottoposte a sequestro, mentre il 54enne è stato arrestato per furto aggravato. Nella mattinata odierna, l’uomo è stato condotto dinnan...
Barcellona P.G., 44enne arrestata per truffa e millantato credito

Barcellona P.G., 44enne arrestata per truffa e millantato credito

Cronaca, Tirrenica
Tra il 2011 ed il 2013, la donna si è fatta consegnare somme in denaro da diverse persone, con il pretesto di dover comprare il favore di pubblici funzionari o di doverli remunerare per procurare un’assunzione a tempo indeterminato, in realtà inesistente presso, le Poste. Dopo l'arresto, il processo e la condanna definitica a 1 anno e 7 mesi di reclusione per millantato credito e truffe, da scontare in regime degli arresti domiciliari. Il provvedimento emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Messina,  è stato notificato alla 44enne B.R., dai militari dell'Arma della città del Longano. i Carabinieri di Barcellona arrestano una donna, condannata a 1 anno e 7 mesi di reclusione, per millantato credito....
Perseguita la sua ex per convincerla a tornare insieme, arrestato 37enne

Perseguita la sua ex per convincerla a tornare insieme, arrestato 37enne

Cronaca, Ionica
Atti persecutori, minacce, percosse e violazione di domicilio. Questi i reati di cui dovrà rispondere il 37enne C.G., arrestato dai Carabinieri di Giardini Naxos. L'indagine ha preso il via, dopo la denuncia di una 50enne del luogo nei confronti dell'uomo, già sottoposto a divieto di avvicinamento dal novembre 2018. Dopo la conclusione del rapporto sentimentale, pur di recuperare la pregressa relazione, la pedinava, le scriveva, le telefonava ripetutamente cercando in ogni modo di tornar a far parte della vita della donna. Lo scorso mese di marzo, il 37enne è entrato all'interno dell'abitazione della donna, pretendendo di controllare il telefono dell’ex convivente. Il giorno successivo l'ha raggiunta sul posto di lavoro, chiedendo insistentemente con fare intimidatorio ed aggressivo di...
Tentano di estorcere denaro alle proprie madri per acquistare la droga, due 19enni arrestati dai Carabinieri

Tentano di estorcere denaro alle proprie madri per acquistare la droga, due 19enni arrestati dai Carabinieri

Cronaca, Messina
Un gesto forte e coraggioso, quello di due mamme messinesi che hanno deciso di fare arrestare i loro due figli 19enni, per tentare di salvarli, togliendoli dalla strada e dal mondo della droga. I due giovani, infatti, hanno tentato più volte di estorcere denaro alle loro madri, per comprare la droga. Le due donne, stanche di subire minacce, aggressioni fisiche e danneggiamenti in casa da parte dei propri figli per ottenere soldi, hanno deciso di rivolgersi ai Carabinieri denunciando quanto stava accadendo. L’attività d’indagine ha consentito di riscontrare quanto denunciato dalle vittime e raccogliere gravi indizi che hanno indotto l’Autorità Giudiziaria ad emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dei due giovani. Pertanto i Carabinieri della Stazione di Mess...
Due scosse di terremoto registrate alle Isole Eolie

Due scosse di terremoto registrate alle Isole Eolie

Cronaca, Tirrenica
Due scosse di terremoto sono state registrate dall'Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, in mare a pochi metri dalla costa di Alicudi. La proma scossa di magnitudo 3.5 è avvenuta alle ore 04:54:28 a una profondità di 9 km in mare nella zona sud-est dell'isola. La seconda, di magnitudo 3.8, è stata registrata dopo 29 secondi dalla prima (ore 04:54:57), sempre in mare, in una zona più distante alla costa a nord-ovest dell'isola a 10 km di profondità. La popolazione ha avvertito nettamente la terra tremare, ma al momento la protezione civile non segnala danni a cose o persone....
Arrestato dalla Squadra Mobile di Messina un 43enne che custodiva in casa 500 grammi di marijuana

Arrestato dalla Squadra Mobile di Messina un 43enne che custodiva in casa 500 grammi di marijuana

Cronaca, Messina
L’attenzione sul fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti si  mantiene altissima e continua a produrre risultati, se si pensa che un altro arresto è stato messo a segno dai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Messina. Stretto monitoraggio su aree difficili del centro cittadino e la decisione di perquisire un’abitazione sospetta. Ad aprire la porta è il quarantatreenne messinese Giuseppe Arena, che non riesce a contenere tutta la sua ansia e preoccupazione. Gli agenti iniziano a guardarsi intorno, non senza aver prima reso note le motivazioni della loro presenza. L’uomo non ha via di scampo capisce che è meglio collaborare perché quanto custodisce nel suo immobile verrà comunque fuori. Consegna un beauty case con due buste in cellophane contenenti circa 500 grammi di...
Polizia Metropolitana di Messina: abbandono di rifiuti ai margini delle strade, individuati e sanzionati i responsabili

Polizia Metropolitana di Messina: abbandono di rifiuti ai margini delle strade, individuati e sanzionati i responsabili

Cronaca, Messina
Nella costante azione di controllo e tutela dell’ambiente in tutto il territorio provinciale, nello strenuo quanto difficile tentativo di difendere il territorio da comportamenti incivili oltre che illeciti, alcune pattuglie della Polizia Metropolitana di Messina, coordinate dal Comandante, colonnello Antonino Triolo, durante una perlustrazione hanno individuato sia nel comune di Sant’Alessio Siculo sia in quello di Messina, cumuli di rifiuti abbandonati lungo il margine delle strade. In entrambi i casi, dopo una minuziosa attività di indagine, in collaborazione con i Carabinieri del luogo, è stato accertato come i rifiuti fossero riconducibili ad alcune attività economiche della zona. Si è quindi proceduto alla convocazione dei responsabili e alla notifica delle sanzioni previste dalla ...
Sicurezza in stazione. La Polizia Ferroviaria impegnata in servizi di controllo straordinari

Sicurezza in stazione. La Polizia Ferroviaria impegnata in servizi di controllo straordinari

Cronaca, Messina
Sicurezza la parola chiave per i poliziotti della Sezione Polizia Ferroviaria a Messina impegnati quotidianamente nel garantire un sereno transito in stazione a migliaia di cittadini e viaggiatori. Stazione ferroviaria ma anche aree adiacenti e limitrofe in una città snodo e con un’incidenza di fenomeni delinquenziali che si diversificano nel corso delle 24 ore, e che vanno dal furto e danneggiamento in stazione alla rissa in strada, sino al costante monitoraggio del fenomeno del depredamento di cavi o quant’altro possa contenere il prezioso rame. Alto il livello di attenzione relativo al controllo di persone e bagagli anche a bordo treno. Treni locali e regionali ma anche a lunga percorrenza sottoposti a costante pattugliamento. Risale ad un paio di giorni fa l’arresto di Aymen Choua...
Guardia di Finanza. Cambio del Comandante della Tenenza di Lipari

Guardia di Finanza. Cambio del Comandante della Tenenza di Lipari

Attualità, Tirrenica
Cambio al vertice della Tenenza della Guardia di Finanza di Lipari tra il Luogotenente C.S. Salvatore Tringali, che assumerà un nuovo incarico presso la Stazione Navale di Messina, ed il Luogotenente Francesco Bartolotta. Nella sobria ma sentita cerimonia, svolta nella giornata di ieri 3 aprile alla presenza del Comandante Provinciale – Col. t. SFP Vincenzo Tomei e del Comandante del Gruppo di Milazzo – Magg. Michele Milazzo, è avvenuto il passaggio di consegne tra i due Luogotenenti della Guardia di Finanza. Negli otto anni in cui ha diretto il Reparto, il Lgt.m.CS. Tringali ha conseguito rilevanti risultati sia nel settore di polizia economico - finanziaria che extra-tributario, facendosi apprezzare per la professionalità e le doti umane, ottenendo la stima della popolazione Eoliana; i...
Parte la mobilitazione dei Forestali per la riforma del settore

Parte la mobilitazione dei Forestali per la riforma del settore

Attualità, Messina
I lavoratori forestali suonano la sveglia al Governo Regionale con una serie di iniziative che vedrà protagonista anche il territorio di Messina. È l’effetto della giornata di mobilitazione indetta per venerdì 5 aprile da Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil per sollecitare il Governo Musumeci ad aprire un tavolo di trattativa che porti alla riforma del settore forestale prendendo in considerazione le proposte avanzate dai sindacati e legate alla tutela dell’ambiente, alla salvaguardia del territorio e del paesaggio, alla lotta al dissesto. Tutti temi che secondo i segretari provinciali Sabina Barresi, Nuccio Massimino e Nino Marino, devono essere al centro delle politiche delle Amministrazioni. In provincia di Messina sono state previste assemblee pubbliche in 35 comuni, tutte fissate alle o...
Messina, arrestato l’autore del tentato omicidio di una coppia di cugini nel gennaio del 2016

Messina, arrestato l’autore del tentato omicidio di una coppia di cugini nel gennaio del 2016

Cronaca, Messina
Gli investigatori sono riusciti a risalire all'autore del tentato omicidio dei cugini Gabriele e Francesco Ferrara, rispettivamente figlio e nipote del collaboratore di giustizia Sebasitano Ferrara (detto Jano), avvenuto l'11 gennaio 2016. Si tratta del 42enne Tommaso Ferro, già detenuto in carcere per altri fatti. L'uomo adesso dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio e porto illegale di arma da fuoco. Il provvedimento scaturisce dagli ulteriori approfondimenti investigativi, svolti successivamente all’esecuzione da parte del Nucleo Investigativo dell’Arma di otto misure cautelari nell’ambito dell’operazione denominata “Polena”. Le indagini permisero di comprovare l’operatività di una consorteria mafiosa, attiva nella zona sud del capoluogo peloritano e riconducibile al detenuto ...
Scontro frontale sulla A18, conivolti tre mezzi, due feriti

Scontro frontale sulla A18, conivolti tre mezzi, due feriti

Cronaca, Ionica
L'Autostrada Messina-Catania (A18) si conferma ancora una volta pericolosissima per chi la percorre. Intorno alle 15.30, nel tratto a doppio senso, nei pressi dello svincolo di Giardini Naxos, tra autovetture sono state coinvolte da un incidente. Il bilancio è di due feriti, ma poteva essere ben più grave. Uno dei tre mezzi ha preso fuoco, dopo l'impatto con le barriere di protezione laterale. I due feriti sono stati trasportati all'ospedale di Taormina, ma per fortuna non correrebbero pericoli di vita. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polstrada, i Vigili del Fuoco di Letojanni, i tecnici del Cas e i sanitari del 118. Inevitabili i disagi alla circolazione, per evitare code interminabili e fare scorrere i mezzi in transito, è stata riaperta una carreggiata, temporaneamente ch...
La Polizia di Stato arresta giovane 20enne ghanese per tentato furto in abitazione

La Polizia di Stato arresta giovane 20enne ghanese per tentato furto in abitazione

Cronaca, Messina
Il vizietto del furto con scasso non l'ha perso e, dopo il terzo tentativo, arriva un nuovo arresto per il 20enne ghanese Johnson Richmond. Gli agenti della Polizia di Stato lo hanno sorpreso in pieno giorno mentre rovistava all’interno di una abitazione. Il giovane si è introdotto nell’abitazione presa di mira, attraverso una finestra forzata appositamente per assicurarsi l’ingresso. Dagli accertamenti, è emersa la sua particolare pericolosità confermata, dal terzo reato consumato in poco tempo e per i quali era stato sottoposto al divieto di dimora nel Comune di Messina. I poliziotti hanno rinvenuto, all’interno dello zaino, oggetti di dubbia provenienza di cui non è stata fornita giustificazione. Inoltre, gli indumenti indossati dal 20enne, risultavano ancora muniti di placche antit...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi