giovedì, agosto 16

Ionica

Escrementi in mare a Giardini Naxos, Governo intervenga a tutela salute pubblica

Escrementi in mare a Giardini Naxos, Governo intervenga a tutela salute pubblica

Cronaca, Ionica
"Già lo scorso anno insieme all'attuale sottosegretario all'Economia Alessio Villarosa, il M5S ha acceso i riflettori sulla necessità di adeguare l'impianto di depurazione e la condotta sottomarina di scarico delle acque reflue di Giardini Naxos. Ci chiediamo cosa sia stato fatto finora, dal momento che apprendiamo dalla stampa che sia nella zona a sud di Giardini che nelle frazioni limitrofe è in atto una grave situazione igienico sanitaria, dovuta alla presenza di rifiuti di ogni tipo ed escrementi". Lo dicono la capogruppo del M5S Valentina Zafarana e i deputati regionali Giampiero Trizzino e Antonio De Luca, che annunciano un'interrogazione parlamentare. "Complice la stagione estiva e l’inevitabile aumento delle presenze nella zona - aggiungono - appare evidente che il depuratore ...
Ambulantato selvaggio, arrestato senegalese a Taormina

Ambulantato selvaggio, arrestato senegalese a Taormina

Cronaca, Ionica
Un’ordinaria attività di controllo del centro Taorminese condotta con l’ausilio della Polizia Locale ha portato i poliziotti all’arresto di un senegalese Abass Seye di anni 41 per resistenza a Pubblico Ufficiale. Lo avevano colto sul corso principale della perla jonica intento a vendere la propria merce contraffatta, approfittando dei numerosi turisti presenti sul posto soprattutto in questo periodo. Alla vista dei poliziotti lo straniero è fuggito, ma dopo un inseguimento breve è stato bloccato. Alla richiesta di esibire un valido documento, il senegalese ha reagito in modo violento tipico di chi, non trovandosi in uno stato di regolarità, rifugge da accertamenti di questo tipo. La resistenza e l’insofferenza manifestate, non hanno impedito ai poliziotti di trarlo in arresto e di c...
Le mani della mafia sugli appalti pubblici, arrestati due esponenti di cosa nostra catanese

Le mani della mafia sugli appalti pubblici, arrestati due esponenti di cosa nostra catanese

Cronaca, Ionica
I carabinieri di Taormina, a Castiglione di Sicilia e nella Repubblica Federale Tedesca, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Messina su richiesta della Procura e della Direzione Distrettuale Antimafia di Messina, nei confronti di Rosario Russo, 25 anni originario di Castiglione di Sicilia Francesco Confalone, 36 anni originario di Malvagna ma residente in Germania. I due arrestati sono ritenuti dagli investigatori elementi di spicco del clan “Ragaglia-Sangani”, affiliato alla consorteria “Laudani” ed egemone nella frazione nord-orientale dell’area sub-etnea. Il provvedimento cautelare è scaturito da una complessa attività d’indagine, convenzionalmente denominata “PORTO FRANCO”, svolta dai militari di Taormina attraverso l’utilizzo di intercett...
Gaggi, carabinieri arrestano banda di ladri catanesi

Gaggi, carabinieri arrestano banda di ladri catanesi

Cronaca, Ionica
Alle prime luci dell’alba i Carabinieri di Taormina hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice delle Indagine Preliminari di Messina, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un gruppo di scassinatori seriali catanesi. Cinque pluripregiuducati dimoranti a Catania sono stati raggiunti dalla misura cautelare coercitiva, per uno si sono aperte le porte del carcere mentre gli altri quattro sono stati posti agli arresti domiciliari. Gli arrestati sono il 35 enne romeno, domiciliato a Catania, Caldararu Llie, destinatario del provvedimento restrittivo in carcere ed i catanesi: Santo Ravasco e Paolo Cosentino entrambi 24enni, il 22enne Salvatore Leonardi ed il 21 enne Omar Nassibi, accusati di furto aggravato in concorso ai danni d...
Taormina, ragazza travolta da auto perde l’uso del piede

Taormina, ragazza travolta da auto perde l’uso del piede

Cronaca, Ionica
Stava passeggiando lungo la strada statale 114 all'altezza dell'Isola Bella, a Taormina, quando è stata travolta da un’auto insieme ad altre quattro persone. Una ragazza di venti anni originaria di Catania ha subito l'amputazione di un piede, a causa dell’incidente. È stata trasportata d'urgenza in elisoccorso al Trauma center dell'ospedale Cannizzaro di Catania, dove i medici l'hanno sottoposta a un intervento chirurgico che, però, non è servito a salvarle l'arto. Sembrerebbe che l'incidente sia stato causato da un sorpasso azzardato effettuato da una 29enne di Santa Teresa di Riva. La guidatrice stava cercando di superare due vetture, quando ha toccato uno dei mezzi finendo per sbattere contro un muretto. Nella carambola l'automobile ha colpito il gruppo di pedoni. Gli altri componen...
Ventenne di Gaggi arrestato per droga dai Carabinieri

Ventenne di Gaggi arrestato per droga dai Carabinieri

Cronaca, Ionica
Al termine di una attività investigativa, il 20enne di Gaggi Giovanni Chisari è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. I Carabinieri avevano notato da tempo un via vai sospetto nei pressi dell’abitazione del giovane, e avevano predisposto dei servizi finalizzati ad osservare il giovane e seguirne i movimenti. Successivamente Chisari è stato bloccato ed a sottoposto a perquisizione personale, successivamente estesa al domicilio. L’attività di indagine ha avuto esito positivo ed ha permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro diverse dosi di cocaina e marijuana. Rinvenuto anche un bilancino di precisione per pesare lo stupefacente. Espletate formalità di rito il giovane è stato accompagnato presso il proprio domicilio in regime di arresti domi...
Boy Scout dispersi nei boschi di Roccella Valdemone, salvati dai Carabinieri

Boy Scout dispersi nei boschi di Roccella Valdemone, salvati dai Carabinieri

Cronaca, Ionica
I Carabinieri delle Stazione di Malvagna e Roccella Valdemone, con l’ausilio di un velivolo del 12° Nucleo Elicotteri di Catania, hanno ritrovato e tratto in salvo 10 boy scout di età compresa tra i 16 ed i 20 anni appartenenti al gruppo Agesci “Trabia 1” di Palermo, i quali durante un escursione mattutina, avevano perso il sentiero di riferimento e si erano inoltrati in un’impervia boscaglia connotata da folta vegetazione in località “Torrente Licopetri” senza riuscire a ritrovare la via. Il capo scout, notata l’assenza del gruppo si è rivolto ad una pattuglia della stazione Carabinieri di Malvagna, dando l’allarme. Si sono attivati immediatamente le ricerche dei ragazzi scomparsi, che non avevano al seguito nessun sistema Gps, e che purtroppo, non erano raggiungibili al telefono p...
Giardini Naxos, il Questore di Messina sospende la licenza a una gelateria

Giardini Naxos, il Questore di Messina sospende la licenza a una gelateria

Cronaca, Ionica
Il Questore di Messina, Mario Finocchiaro, ha disposto la sospensione della licenza di pubblico esercizio per 10 giorni per motivi di ordine e sicurezza pubblica nei confronti del titolare di una gelateria di Giardini Naxos. Lo scorso 3 luglio è stata teatro di una rissa e cinque giorni dopo, durante un controllo per la prevenzione dello spaccio di stupefacenti effettuato dai carabinieri con l’ausilio dell’unità cinofila, hanno trovato dietro un divanetto un involucro in cellophane termosaldato con dentro 2 grammi di marijuana....
Frana a Capo Alì, strada statale interdetta al transito, ferito un automobilista

Frana a Capo Alì, strada statale interdetta al transito, ferito un automobilista

Cronaca, Ionica
Non è la prima volta che accade e, se non saranno presi seri provvedimenti strutturali, non sarà sicuramente l'ultima. Una frana ha interessato Capo Alì, interromendo il transito veicolare e la situazione poteva avere conseguenze ben più gravi se, un giovane di Itala a bordo di una Bmw, non fosse riuscito a superare in tempo la zona dello smottamento. Nonostante tutto, non è riuscito a controllare il suo veicolo ed ha finito la corsa sulla parete rocciosa del Capo. Il giovane è stato medicato al presidio medico di Santa Teresa di Riva. Per lui solo lievi ferite. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale di Alì, che hanno provveduto a transennare l'area. Inevitabili disagi per chi dovrà raggiungere Messina dalla zona jonica, sarà costretto ad arrivare fino alla s...
Incidente mortale sulla A18 Messina Catania, perdono la vita zio e nipote residenti a Terme Vigliatore

Incidente mortale sulla A18 Messina Catania, perdono la vita zio e nipote residenti a Terme Vigliatore

Cronaca, Ionica
Gravissimo incidente intorno alle 20 di oggi lungo l'A18 Messina-Catania all'altezza di Roccalumera in direzione Catania. Un'autovettura Ford Galaxy, per motivi in corso di accertamenti da parte della Polizia stradale di Giardini Naxos, ha perso il controllo e si è schiantata sul guard rail. Il bilancio è di due morti, il 74enne Miloudi Arbaoui, ed il nipote 28enne Mustapha Marouane, entrambi di nazionalità marocchina e residenti a Terme Vigliatore. I due si stavano recando all'aeroporto di Catania, ma lo schianto è stato violentissimo e per loro non c'è stato niente da fare. Il 74enne è morto sul colpo, il nipote pochi minuti dopo l'arrivo dei soccorritori. Per estrarre i corpi dalle lamiere è stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco. Inevitabili i rallentamenti al traffico ...
Controlli delle Fiamme Gialle a Taormina e Giardini Naxos

Controlli delle Fiamme Gialle a Taormina e Giardini Naxos

Cronaca, Ionica
A Taormina le fiamme Gialle hanno passato a setaccio le attività commerciali abusive nelle aree costiere e balneari della perla. Ieri mattina il blitz dei militari del Comando Provinciale e della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Messina contro gli abusivi delle gite turistiche in barca. Le Fiamme Gialle hanno constatato complessivamente 44 mancate emissioni di scontrini fiscali, effettuato 18 controlli in materia di sommerso di lavoro rilevando 6 lavoratori in nero e controllato 14 natanti, verbalizzandone 12, che esercitavano l’attività di noleggio per gite turistiche lungo il litorale senza le prescritte autorizzazioni e le dovute dotazioni di sicurezza a bordo, condotte, in taluni casi, da personale addirittura sprovvisto della patente nautica e comunque non in regola con l...
Giardini Naxos. Avevano rubato un natante, due arrestati

Giardini Naxos. Avevano rubato un natante, due arrestati

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato, la scorsa notte, P.L., 23 anni e R.S., 22 anni, entrambi catanesi. I due sono stati colti in flagranza di reato per furto aggravato in concorso di un natante. Le indagini sono partite dalla denuncia del proprietario, alle prime ore del 13 luglio. L'uomo si è accorto che ignoti stavano portando via il suo natante dalla rada antistante Roccalumera. Ha provato coraggiosamente a seguire a distanza la sua imbarcazione a bordo della sua auto, riconoscendo il rumore del motore, da Roccalumera fino a Giardini Naxos. Avvertiti i Carabinieri che ricevevano anche la descrizione del natante, venivano avviate subito immediate ricerche. Sul molo di Giardini Naxos, veniva notata l'imbarcazione con uno dei due uomini a bordo e l'altro su un'auto...
Cadavere rinvenuto al largo di Isola Bella dalla Guardia Costiera

Cadavere rinvenuto al largo di Isola Bella dalla Guardia Costiera

Cronaca, Ionica
Macabro ritrovamento nel mare antistante l'Isola Bella a Taormina. In tarda mattinata la Guardia Costiera di Giardini Naxos ha individuato un corpo senza braccia, senza testa e in avanzato stato di decomposizione. Il cadavere si trovava a circa 60 metri dalla riva e, ovviamente, non è stato possibile effettuare il riconoscimento. La salma è stata poi recuperata dal Nucleo Carabinieri Subacquei di Messina ed è stata trasportata all'ospedale di Taormina per potere effettuare l'autopsia che dovrebbe dare qualche elemento per risalire all'identità del cadavere e alle cause della morte.  ...
Tentato furto all’Ufficio Postale di Roccalumera, i Carabinieri arrestano in flagranza uno dei responsabili

Tentato furto all’Ufficio Postale di Roccalumera, i Carabinieri arrestano in flagranza uno dei responsabili

Cronaca, Ionica
Alle prime luci dell’alba di oggi, i carabinieri della Stazione di Roccalumera, con la collaborazione dei colleghi della Stazione di Mandanici, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per “tentato furto aggravato in concorso” ai danni del locale Ufficio Postale e “ricettazione”, il 61enne pregiudicato catanese Carmelo Manganaro. Tutto ha inizio intorno alle 3 e mezza del mattino, quando un cittadino ha chiamato il 112 per segnalare la presenza di tre persone con il volto coperto e dall’atteggiamento sospetto nei pressi dell’Ufficio Postale di Roccalumera. Immediatamente, la Centrale Operativa dei Carabinieri ha inviato sul posto le pattuglie delle Stazioni di Roccalumera e Mandanici che, giunte tempestivamente, hanno sorpreso i malviventi mentre tentavano di forzare la porta ...
Morte Salvatore D’Agostino, chiesti due rinvii a giudizio

Morte Salvatore D’Agostino, chiesti due rinvii a giudizio

Cronaca, Ionica
La sera del 2 agosto 2016, nella piazza antistante la Chiesa Madre della frazione di Cavallaro di Gaggi, stava giocando a calcio con gli amici. Ma quando Salvatore D'Agostino è andato a recuperare il pallone, dopo aver oltrepassato una ringhiera ha toccato un faretto ed è stato folgorato. Dopo 18 giorni di coma, la sua luce si è spenta per sempre, gettando nella disperazione i suoi cari e tutto il paese di Gaggi. Oggi per quella morte, a conclusione della lunga fase delle indagini preliminari, il Pubblico Ministero di Messina, dott.ssa Antonella Fradà, ha chiesto il rinvio a giudizio per la presidente di Gemmo S.p.a., Susanna Gemmo, e per un manager della società, Francesco Trimarchi, accusati di omicidio colposo in concorso...
Armi e droga in casa, un 34enne ai domiciliari a Gaggi

Armi e droga in casa, un 34enne ai domiciliari a Gaggi

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Stazione di Francavilla di Sicilia hanno arrestato il 34 enne Sebastiano Raneri per detenzione abusiva di armi e proiettili e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana. L’arresto in flagranza di reato è scaturito dagli esiti di una complessa attività investigativa che ha consentito ai militari, dopo una serie di servizi di osservazione, di irrompere all’interno dell’abitazione dell'uomo e procedere a una minuziosa perquisizione personale e domiciliare. Nel corso delle operazioni, i militari hanno rinvenuto una pistola calibro 7,65 priva di marca ma detenuta illegalmente con caricatore inserito e 5 colpi all’interno, 45 cartucce 7,65 ed un altro caricatore vuoto, circa 90 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana ed un bilancin...
Furgone investe un 92enne e lo uccide, conducente denunciato per omicidio stradale

Furgone investe un 92enne e lo uccide, conducente denunciato per omicidio stradale

Cronaca, Ionica
Si chiama Giovanni Battista Russo, il 92enne che è stato travolto e ucciso da un furgone nel primo pomeriggio di oggi a Nizza di Sicilia. È stato investito da un mezzo per il ritiro della posta che stava facendo retromarcia in via Roma, mentre il 92enne stava attraversando la strada, passando dietro il furgone. Il conducente, G.B. di 29 anni, non si era accorto dell’anziano e lo ha centrato. Nel cadere il 92enne ha sbattuto la testa ed è morto sul colpo. Inutile il tempestivo intervento dei carabinieri della stazione di Roccalumera e del personale del 118. Il personale del servizio di emergenza urgenza ha solo potuto constatare l’avvenuto decesso dell’uomo. Il magistrato di turno ha autorizzato lo sposptamento della salma ed ha aperto un fascicolo. Il 29enne adesso rischia una denuncia...
Scippano una ragazza a Taormina, arrestati due trentenni del luogo

Scippano una ragazza a Taormina, arrestati due trentenni del luogo

Cronaca, Ionica
Nel pomeriggio di ieri, i poliziotti di Taormina hanno arrestato per furto con strappo due persone con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e stupefacenti. in manette sono finiti Cateno Lo Po’ e Matteo Lo Monaco, entrambi di Taormina, rispettivamente di 31 e 30 anni. Intorno alle 16.30, gli agenti sono intervenuti in via Bagnoli Croce per la segnalazione di uno scippo. Poco prima infatti, due uomini a bordo di un’autovettura, dopo aver affiancato una ragazza, con una mossa repentina le hanno strappato con violenza la borsa, dandosi alla fuga. Immediatamente, sono state avviate le ricerche dell’auto, che è stata rintracciata e bloccata sulla S.S. 114 Orientale Sicula all’altezza della Stazione Ferroviaria. La perquisizione effettuata sia sulle persone sia sul ve...
Taormina. Controlli a Isolabella: multate estetiste cinesi sulla spiaggia e natanti

Taormina. Controlli a Isolabella: multate estetiste cinesi sulla spiaggia e natanti

Cronaca, Ionica
Controlli nella baia di Isolabella a Taormina, sulle aree del demanio marittimo e lungo la statale 114. Ad agire i Carabiieri della Compagnia di Taormina, i NAS di Catania, il Nucleo Carabinieri Subacquei di Messina con una motovedetta d’altura e il Nucleo Elicotteri di Catania con un velivolo. I controlli hanno permesso di identificare e multare per esercizio abusivo dell’attività di estetista numerose donne di nazionalità cinese che, spostandosi lungo le spiagge, offrono, talvolta anche in maniera insistente, massaggi ai bagnanti che frequentano il litorale. Inoltre, con l’ausilio della Guardia Costiera della Locomare di Giardini Naxos sono state elevate numerose sanzioni a imbarcazioni adibite a trasporto di persone per escursioni, sorprese a navigare in area non consentita e a tras...
Giardini Naxos. Carabinieri impegnati contro abusivismo edilizio e occupazione di suolo demaniale

Giardini Naxos. Carabinieri impegnati contro abusivismo edilizio e occupazione di suolo demaniale

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Stazione di Giardini Naxos, coadiuvati dal personale della Guardia Costiera, hanno svolto mirati servizi tesi a contrastare gli illeciti edilizi di locali ed esercizi commerciali in particolare rivolti alla ristorazione, che ampliano senza autorizzazione la metratura delle strutture, adibendo a sale da ballo spazi del demanio. All’esito dei controlli, i militari hanno deferito in stato di libertà, per abusiva occupazione di spazio demaniale ed inosservanza di limiti alla proprietà privata due persone: il titolare di una concessione demaniale e l’affidatario dell’attività commerciale condotta nell’ambito della predetta concessione poiché, in assenza di autorizzazione, apportavano, negli spazi del demanio marittimo, delle modifiche dello stato dei luoghi realizzando un...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi