domenica, maggio 27

Ionica

Carabinieri e Guardia Costiera sanzionano 3 sub a Giardini Naxos

Carabinieri e Guardia Costiera sanzionano 3 sub a Giardini Naxos

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Compagnia di Taormina, con l’ausilio della Guardia Costiera di Giardini Naxos, nell’ambito dei servizi mirati contro l’illecita pesca della fauna marina in via di ripopolazione, hanno controllato tre subacquei originari della provincia di Catania, sorpresi a effettuare pesca in violazione alle vigenti normative. Erano in possesso di svariate ceste di cordura contenenti pescato di vario tipo. Nella circostanza i tre uomini venivano accompagnati presso gli uffici della Locomare di Giardini Naxos e veniva loro sequestrata l’attrezzatura per la pesca subacquea, provvedendo contestualmente a restituire quanto rinvenuto al mare per la ripopolazione della fauna marina. Ad ognuno dei tre soggetti è stata contestata inoltre una sanzione amministrativa di 4.000 euro cadauno....
Rubano le ringhiere del lungomare di Roccalumera, arrestata una coppia di rumeni

Rubano le ringhiere del lungomare di Roccalumera, arrestata una coppia di rumeni

Cronaca, Ionica
Nella tardo pomeriggio di ieri i carabinieri di Roccalumera sono intervenuti in un cantiere allestito sul lungomare del centro ionico per il rifacimento di opere murarie, dove era stata telefonicamente segnalata la presenza di un furgoncino sospetto con targa straniera. Giunti in brevissimo tempo, i carabinieri hanno intercettato un furgone Volkswagen Vito con a bordo il 57enne Naser Munisi e la 24enne Monica Margelu, cittadini originari dell’est-Europa, entrambi con precedenti penali. Le immediate verifiche hanno consentito di accertare che i due avevano appena rubato e caricato sul loro mezzo numerose ringhiere in ferro, destinate ad essere collocate sui muretti che costeggiano il marciapiede del lungomare. L’uomo e la donna, arrestati per furto aggravato, sono stati giudicati con...
Taormina. I Carabinieri intensificano i controlli, due arresti

Taormina. I Carabinieri intensificano i controlli, due arresti

Cronaca, Ionica
I carabinieri della Compagnia di Taormina, per il ponte del 25 Aprile scorso, hanno organizzato una serie di controlli straordinari del territorio nei Comuni di Giardini Naxos, Taormina e Gaggi. Due gli arresti, altrettante le denunce. A Gaggi, i Carabinieri di Graniti hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente un diciottenne che, durante un posto di controllo, veniva perquisito. Il controllo veniva esteso anche all'abitazione, dove venivano rinvenuti venti grammi di marijuana, tre grammi di cocaina, un bilancino di precisione e diverse banconote di vari tagli. Il giovane pusher è finito ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. Nello stesso contesto, i Carabinieri hanno deferito altri due soggetti, trovati in possesso di modiche quantità...
Taormina. Dopo una rapina da 4 mila euro stava per lasciare l’Italia. Arrestato dalla Polizia

Taormina. Dopo una rapina da 4 mila euro stava per lasciare l’Italia. Arrestato dalla Polizia

Cronaca, Ionica
Lo scorso lunedì ha rapinato un anziano di 87 anni riuscendo a portar via ben 4mila euro. E avrebbe lasciato il territorio italiano se i poliziotti di Taormina non lo avessero fermato per tempo. In manette è finito il 48enne di Aci Catena, Giovanni Imbarrato. Come ricostruito dai poliziotti, lunedì si era introdotto nell’abitazione della vittima frantumando una finestra con un corpo contundente utilizzato anche per minacciare l’uomo e farsi consegnare i contanti. Era quindi fuggito mentre la vittima aveva chiesto aiuto al 113. Decisiva è stata la visione di un filmato dal quale i poliziotti sono risaliti al mezzo usato dal rapinatore per allontanarsi: una Lancia Musa di colore argento metalizzato. Gli accertamenti sulla targa hanno permesso di  scoprire che l’auto era stata presa a nol...
VIDEO – Le immagini filmate del salvataggio di un cane lungo il Torrente Alcantara

VIDEO – Le immagini filmate del salvataggio di un cane lungo il Torrente Alcantara

Cronaca, Ionica, Video
I Vigili del fuoco del Comando di Messina sono intervenuti per il salvataggio di un Pastore Maremmano bloccato su una sponda del Fiume Alcantara. Valutato lo scenario di intervento, hanno effettuato le tecniche SAF (calata e recupero) del personale, posizionando il gommone fluviale per avvicinarsi al cane. Le operazioni di salvataggio si sono concluse in serata. https://youtu.be/0IRACuU9W9o  ...
I Vigili del fuoco salvano un Pastore Maremmano finito nel fiume Alcantara

I Vigili del fuoco salvano un Pastore Maremmano finito nel fiume Alcantara

Cronaca, Ionica
I Vigili del fuoco del Comando di Messina, ieri alle ore 13.45 circa, hanno ricevuto la richiesta per il salvataggio di un Pastore Maremmano bloccato su una sponda del Fiume Alcantara. Subito è stato inviata la squadra del Distaccamento Volontario di Mojo Alcantara che, all'arrivo sul posto, ha chiesto il supporto della squadra SAF Fluviale. I quattro specialisti fluviali, arrivati nella località Francavilla di Sicilia, nei pressi del ponte fra Francavilla di Sicilia e Castiglione, valutato lo scenario di intervento, hanno effettuato le tecniche SAF (calata e recupero) del personale, posizionando il gommone fluviale per avvicinarsi al cane. Le operazioni di salvataggio si sono concluse intorno alle 19.30, con la consegna del Pastore Maremmano al padrone.     &nbs...
Rinforzati i controlli sulla jonica, tre persone arrestate dai Carabinieri di Taormina

Rinforzati i controlli sulla jonica, tre persone arrestate dai Carabinieri di Taormina

Cronaca, Ionica
Proseguono i controlli sul territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Taormina. Arrestato un uomo per detenzione ai fini di spaccio, un altro per aver violato gli obblighi della sorveglianza speciale, ed un terzo colpito da un ordine per la carcerazione. A Sant'Alessio Siculo è stato arrestato il 70enne Orazio Miceli per detenzione ai fini di spaccio di cocaina. I militari, che già da tempo erano sulle tracce dell’uomo, al termine dell’ennesimo servizio mirato alla prevenzione dello spaccio di sostanza stupefacente, hanno bloccato il pusher a bordo di uno scooter elettrico sottoponendolo a perquisizione personale e domiciliare. Nelle corso delle attività i militari hanno trovato all’interno della tasca dei pantaloni, cocaina e una cospicua somma contante suddivisa tutta in ...
Incidente sulla SS185 di Francavilla di Sicilia, muore una donna di 88 anni

Incidente sulla SS185 di Francavilla di Sicilia, muore una donna di 88 anni

Cronaca, Ionica
Un gravissimo incidente stradale è avvenuto ieri lungo la SS 185 nei pressi del comune di Francavilla di Sicilia in contrada Arancia. Una donna di 88 anni, Carmela Zullo, ha perso la vita, altre due persone, un uomo ed una donna, sono ferite e ricoverate in ospedale. L'anziana donna deceduta, viaggiava insieme alla nuora che era alla guida dell'autovettura, una Toyota Yaris, ed al figlio. L'incidente è avvenuto intorno alle 15. L'autovettura, per motivi ancora in corso di accertamenti, anche se si presume si tratti di un incidente autonomo, è uscita fuori strada ed ha terminato la sua corsa su un muro di recinzione. L'anziana è morta sul colpo durante l'impatto, la nuora è stata trasferita con l'elisoccorso al Policlinico di Messina, mentre l'uomo è stato trasportato prima, all'ospedal...
Millantavano di offrire assistenza gratuita in processi mai intentanti, quattro arresti

Millantavano di offrire assistenza gratuita in processi mai intentanti, quattro arresti

Cronaca, Ionica
Tre avvocati e un legale radiato dall'albo degli avvocati, sono stati arrestati dai Carabinieri di Messina, poichè ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla truffa. Sono finiti in manette Vincenzo Vanaria, 58 anni di Giardini Naxos (Me), ex avvocato, considerato il promotore ed organizzatore dell’associazione a delinquere; Carmelo Paterini, 56 anni di Savoca (Me), avrebbe avuto il ruolo di procacciatore delle vittime; Cinzia Tavano, 48 anni di Giardini Naxos, avvocato del foro di Catania; Domenico Risiglione, 60 anni di Motta Sant’Anastasia (CT), avvocato del foro di Catania. Le indagini avviate nel 2013 dai Carabinieri della Compagnia di Taormina, avrebbero consentito di documentare come, Vincenzo Vanaria, spacciandosi per avvocato – pur essendo stato radiat...
Concerto benefico a Roccalumera organizzato dal Leo Club di Santa Teresa di Riva

Concerto benefico a Roccalumera organizzato dal Leo Club di Santa Teresa di Riva

Attualità, Ionica
Oggi, domenica 28 gennaio 2018 alle ore 18,00 presso l'Antica Filanda di Roccalumera si terrà un concerto del noto artista siciliano Carmelo Salemi. Il concerto è organizzato dal Lions Club Santa Teresa di Riva, dal Leo Club Santa Teresa di Riva, dall'Associazione Vivere Insieme e con il patrocinio del Comune di Roccalumera ed è finalizzato ad una raccolta di beneficenza a favore della Comunità Alloggio della Cittadella della Speranza di Nizza di Sicilia. Salemi, poliedrico artista di Sortino si esibirà accompagnato da Cristiano Nuovo al basso, Giacomo Carveni alla chitarra e Manuel Solonia alla batteria....
Parco Archeologico Naxos-Taormina, riqualificata l’area degli scavi di Francavilla di Sicilia

Parco Archeologico Naxos-Taormina, riqualificata l’area degli scavi di Francavilla di Sicilia

Cultura, Ionica
Un primo passo nel percorso di valorizzazione degli scavi archeologici di Francavilla di Sicilia all’interno del circuito del Parco Archeologico di Naxos-Taormina. Sono stati completati gli interventi di messa in sicurezza e riqualificazione del sito di contrada Fantarilli. L’area è stata liberata dalla sterpaglie e dai materiali della struttura di copertura crollata sotto il peso della neve lo scorso febbraio. Francavilla di Sicilia costituisce una preziosa risorsa del Parco Archeologico di Naxos-Taormina in quanto gli conferisce la possibilità di includere aree veramente straordinarie, con enormi potenzialità attrattive, quali la valle dell’Alcantara e i suoi luoghi ricchi di testimonianze preistoriche, sicule e bizantine. «L’intervento appena ultimato – afferma il direttore Vera ...
Cacciatore di Savoca muore dopo essere precipitato da un dirupo a Mandanici

Cacciatore di Savoca muore dopo essere precipitato da un dirupo a Mandanici

Cronaca, Ionica
La tragedia si è consumata in località "Pizzo muttareddu" nel territorio di Mandanici. Giuseppe Mastroeni, cacciatore di cinghiali per hobby, è precipitato da un dirupo, rotolando per una quindicina di metri sul fondo di una vallata. L'uomo, secondo una prima ricostruzione dei fatti, si era probabilmente aggrappato a uno spuntone che, cedendo, si è portato dietro altro materiale che ha poi colpito lo sfortunato cacciatore. Residente a Savoca, Giuseppe Mandanici svolgeva la professione di collaboratore scolastico presso la scuola media di Giardini Naxos. Lascia la moglie e tre figli. A lanciare l'allarme sono stati i suoi stessi compagni di caccia che hanno allertato i Carabinieri. Sul posto è giunto anche un elisoccorso che ha individuato il cadavere dell'uomo e chiamato quindi un veliv...
Taormina, esecuzioni di provvedimenti cautelari in corso da parte dei Carabinieri. Nel mirino il “clan Brunetto”

Taormina, esecuzioni di provvedimenti cautelari in corso da parte dei Carabinieri. Nel mirino il “clan Brunetto”

Cronaca, Ionica
Dalle prime luci dell’alba di oggi, i Carabinieri del Comando Provinciale di Messina stanno eseguendo un provvedimento cautelare emesso dal GIP del Tribunale di Messina su richiesta della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia ed Antiterrorismo – nei confronti di 12 soggetti ( 10 dei quali colpiti da custodia in carcere e 2 sottoposti agli arresti domiciliari), appartenenti al “ Clan Brunetto ”, collegato alla famiglia mafiosa catanese “Santapaola - Ercolano”. I soggetti raggiunti dalle misure sono ritenuti responsabili – a vario titolo – di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata dal metodo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti ed altro . Alle ore 11.00 odierne , presso il Comando Provinciale dei Carab...
Giardini Naxos, giovane pusher fermato dai Carabinieri

Giardini Naxos, giovane pusher fermato dai Carabinieri

Cronaca, Ionica
Un giovane pusher di Giardini Naxos è stato arrestato dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Taormina e della locale Stazione. Il giovane S.C., classe 1989, era già da tempo nei radar dei Militari dell'Arma che avevano organizzato dei servizi di osservazione dei suoi spostamenti con plurimi pedinamenti. Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri sono entrati in azione, bloccandolo e perquisendolo. E' stato trovato in possesso di 50 grammi di marijuana già suddivisa in dosi, un taccuino con cifre e nomi relativi all'attività illecita, materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione e una somma di denaro. Espletate formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Giardini Naxos in attesa del rito direttissimo e ...
Giovanissimo pusher incensurato ed insospettabile arrestato a Giardini Naxos

Giovanissimo pusher incensurato ed insospettabile arrestato a Giardini Naxos

Cronaca, Ionica
I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile e quelli della Stazione di Giardini Naxos nell’ambito dei servizi tesi a frenare il fenomeno dei reati contro gli stupefacenti, dopo gli arresti per droga effettuati qualche tempo fa su tutta la fascia ionica hanno proceduto all’arresto di un giovane pusher insospettabile di Giardini Naxos per detenzione ai fini di spaccio di marijuana. I carabinieri già da diverso tempo seguivano il giovane incensurato nei suoi spostamenti, tramite servizi di pedinamento, osservazione e controllo. In tarda serata in militari sono entrati in azione. Lo hanno bloccato e perquisito, trovandolo in possesso di circa 50 grammi di marijuana, di cui parte di essa già suddivisa in dosi; un taccuino con all’interno cifre, nomi e numeri relativi all’attività illecita de...
Giardini Naxos, padre e figlio nei guai per un giro di usura

Giardini Naxos, padre e figlio nei guai per un giro di usura

Cronaca, Ionica
Ordinanza di custodia cautelare per padre e figlio, entrambi residenti a Giardini Naxos, al termine di un'indagine in materia di usura condotta dai finanzieri del Comando Provinciale di Messina. Il padre in carcere, il figlio ai domiciliari. E' quanto ha disposto il Giudice per le Indagini Preliminari di Messina, Daniela Urbani. La complessa indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Messina, ha permesso di smascherare attività di usura ai danni di imprenditori del luogo in difficoltà economiche. Agli indagati è stato notificato anche un provvedimento di sequestro di beni mobili, immobili e denaro depositato in conti correnti per un importo complessivo di oltre 300.000 euro. Il patrimonio è stato ritenuto dagli inquirenti il profitto dell'attività illecita posta in es...
Taormina. Captava codici di carte bancomat e le clonava: arrestato

Taormina. Captava codici di carte bancomat e le clonava: arrestato

Cronaca, Ionica
Apponeva un sofisticato congegno su uno sportello bancario per captare i codici delle tessere bancomat e poi clonarle. Si è conclusa con l'arresto di un cittadino bulgaro l'indagine dei Poliziotti del Commissariato di Taormina. L'uomo è Dragomir Zhelyazkov, 40 anni, colto in flagranza di reato grazie ad un’attività di appostamento. Si avvicinava allo sportello con fare sospetto e, una volta prelevato il congegno, è stato prontamente bloccato dai poliziotti. Si procedeva alla perquisizione del suo alloggio e, insieme a un computer e uno smartphone, venivano trovate complesse apparecchiature elettroniche verosimilmente legate all’attività illecita. ...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi