giovedì, Settembre 19

Ionica

Dal Trentino a Taormina passando per l’India, Margherita de Cles stilista eco-sostenibile

Dal Trentino a Taormina passando per l’India, Margherita de Cles stilista eco-sostenibile

Attualità, Ionica
Dal Trentino alla Sicilia, passando per l'India: nome Margherita, cognome de Cles, che è anche il suo paese d'origine fondato dai suoi antenati nel 1082: definita la stilista "eco-sostenibile" perché i suoi capi, ispirati all'Oriente e ai colori delle terre dei marajah, coniugano qualità dei tessuti con rispetto dell'ambiente e della natura. Una chiave di lettura nuova che sa interpretare la moda femminile con l'avanguardia dei materiali ecologici, che fanno acquisire all'abito un valore sociale senza togliere eleganza, raffinatezza e stile, in primis grazie all'utilizzo della seta vegana chiamata "ahimsa" (tessuto pregiato grezzo color avorio, che in sanscrito significa appunto non violenza) e alle sarte specializzare in alta sartorialità. Durante la produzione di questa seta speciale, i...
Si aggrappa ad un treno in transito, denunciato 22enne gambiano

Si aggrappa ad un treno in transito, denunciato 22enne gambiano

Cronaca, Ionica
Era solito fare “giochi pericolosi” , mettendo a repentaglio la sua vita e la sicurezza dei viaggiatori dei treni. L’intervento della Polfer ha lo ha bloccato (speriamo anche per il futuro) e denunciato. L’autore è un cittadino gambiano di 22 anni che prima, nei pressi della stazione di Fiumefreddo di Sicilia, si è aggrappato ad un treno merci per poi successivamente dileguarsi nelle campagne circostanti, alla vista degli agenti della Polfer intervenuti per bloccarlo. La Polizia Ferroviaria di Taormina, considerato il grave pericolo, ha intensificato i servizi di vigilanza sul territorio e sui treni di competenza, predisponendo ulteriori pattuglie automontate e appiedate per intercettarlo. Poco dopo, però, la presenza del giovane è stata segnalata lungo i binari, tanto che un treno region...
Perseguita la sua ex per convincerla a tornare insieme, arrestato 37enne

Perseguita la sua ex per convincerla a tornare insieme, arrestato 37enne

Cronaca, Ionica
Atti persecutori, minacce, percosse e violazione di domicilio. Questi i reati di cui dovrà rispondere il 37enne C.G., arrestato dai Carabinieri di Giardini Naxos. L'indagine ha preso il via, dopo la denuncia di una 50enne del luogo nei confronti dell'uomo, già sottoposto a divieto di avvicinamento dal novembre 2018. Dopo la conclusione del rapporto sentimentale, pur di recuperare la pregressa relazione, la pedinava, le scriveva, le telefonava ripetutamente cercando in ogni modo di tornar a far parte della vita della donna. Lo scorso mese di marzo, il 37enne è entrato all'interno dell'abitazione della donna, pretendendo di controllare il telefono dell’ex convivente. Il giorno successivo l'ha raggiunta sul posto di lavoro, chiedendo insistentemente con fare intimidatorio ed aggressivo di...
Scontro frontale sulla A18, conivolti tre mezzi, due feriti

Scontro frontale sulla A18, conivolti tre mezzi, due feriti

Cronaca, Ionica
L'Autostrada Messina-Catania (A18) si conferma ancora una volta pericolosissima per chi la percorre. Intorno alle 15.30, nel tratto a doppio senso, nei pressi dello svincolo di Giardini Naxos, tra autovetture sono state coinvolte da un incidente. Il bilancio è di due feriti, ma poteva essere ben più grave. Uno dei tre mezzi ha preso fuoco, dopo l'impatto con le barriere di protezione laterale. I due feriti sono stati trasportati all'ospedale di Taormina, ma per fortuna non correrebbero pericoli di vita. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polstrada, i Vigili del Fuoco di Letojanni, i tecnici del Cas e i sanitari del 118. Inevitabili i disagi alla circolazione, per evitare code interminabili e fare scorrere i mezzi in transito, è stata riaperta una carreggiata, temporaneamente ch...
Giardini Naxos, aggredisce l’ex fidanzata, romeno arrestato dai Carabinieri

Giardini Naxos, aggredisce l’ex fidanzata, romeno arrestato dai Carabinieri

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Compagnia di Taormina, hanno arrestato un 39enne romeno, ritenuto responsabile dei reati di atti persecutori, violazione di domicilio e lesioni aggravate nei confronti di due sorelle, una delle quali era stata la sua fidanzata. Nella nottata di ieri, la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Taormina, a seguito di una segnalazione di aggressione giunta al numero di pronto intervento 112, ha inviato una pattuglia presso l’abitazione delle vittime. I militari, giunti sul posto, hanno raccolto le prime informazioni dalla vittima, dalla sorella della donna e da un loro amico presente a fatti. I testimoni hanno raccontato che, poco prima il 39enne, che da poco aveva terminato una relazione sentimentale con una delle vittime, si era presentato presso l’abitazion...
Taormina, occultava cocaina all’interno degli accendini. Pusher arrestato dai Carabinieri

Taormina, occultava cocaina all’interno degli accendini. Pusher arrestato dai Carabinieri

Cronaca, Ionica
A Taormina i carabinieri hanno arrestato un uomo di 48 anni, S.M., che aveva escogitato un singolare nascondiglio per 1,2 grammi di cocaina: la droga era in due accendini, non funzionanti, in cui era possibile svitare la parte inferiore. L'uomo è ora ai domiciliari per detenzione di sostanze stupefacenti. All'indagato sono stati sequestrati anch eotto grammi di marijuana, materiale per il confezionamento e un bilancino di precisione che i militari hanno trovato durate una perquisizione nella sua abitazione. Espletate le formalità di rito l’uomo è stato condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria di Messina....
Nascondeva droga all’interno del suo locale, arrestato Commerciante di Taormina

Nascondeva droga all’interno del suo locale, arrestato Commerciante di Taormina

Cronaca, Ionica
Nel corso di servizi di prevenzione volti al contrasto dello spaccio di stupefacenti, nella notte tra sabato e domenica scorsa, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taormina, hanno arrestato, in flagranza di reato, il 34enne R.S., di Taormina, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, da giorni seguivano i movimenti sospetti che avvenivano nei pressi dell’esercizio commerciale gestito dall’uomo e, ritenendo che lo stesso potesse detenere sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, hanno proceduto alla perquisizione del suo negozio. Le ricerche hanno permesso di rinvenire nel retro del locale, all’interno di un cassetto: una dose di cocaina, un bilancino di precisione ed un astuccio porta occhiali contenente h...
L’assessore Razza tranquillizza: “Nessun ridimensionamento dell’opedale di Taormina”

L’assessore Razza tranquillizza: “Nessun ridimensionamento dell’opedale di Taormina”

Attualità, Ionica
Nessun ridimensionamento dell'ospedale di Taormina,  anzi un potenziamento grazie ad una convenzione con la Croce Rossa , l'assunzione di nuovo personale e l'elevazione del Pronto Soccorso a struttura complessa.  Lo ha comunicato l'assessore Ruggero Razza nel corso di un incontro ieri a Palermo, all'onorevole Danilo Lo Giudice e ad una delegazione della città guidata dal Sindaco Mario Bolognari, dal presidente del Consiglio comunale Lucia Gabershek e dall'Assessore Andrea Carpita. Al centro dell'incontro  la riorganizzazione della rete ospedaliera Siciliana che interessa anche il nosocomio di Taormina, capitale del turismo siciliano. L’assessore Razza ha dato ampie rassicurazioni, smentendo le preoccupazioni che erano emerse nei giorni scorsi e dando anzi importanti informazioni circa il...
Sorpreso sulla A18. La Polstrada arresta sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno

Sorpreso sulla A18. La Polstrada arresta sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno

Cronaca, Ionica
I poliziotti della Sottosezione Polizia Stradale A/20 Messina lo hanno individuato a un posto di controllo ai caselli autostradali di Roccalumera. Dagli accertamenti effettuati, è subito emerso che Carmelo Le Mura, 45 anni, nato a Taormina e residente a Giardini Naxos, pregiudicato, è in atto sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. Interrogato sul perché si trovasse fuori dal suo comune di residenza, l’uomo ha tentato inutilmente di giustificarsi adducendo futili motivazioni. E’ stato pertanto arrestato in flagranza di reato per aver violato gli obblighi della misura a cui è sottoposto. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sarà giudicato oggi con rito direttissimo...
Gaggi, controlli antidroga. Deteneva 1 Kg di marijuana, giovane pusher arrestato

Gaggi, controlli antidroga. Deteneva 1 Kg di marijuana, giovane pusher arrestato

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Stazione di Graniti, dell’Aliquota Radiomobile e dell’Aliquota Operativa di Taormina, nel corso di servizi di prevenzione volti al contrasto dello spaccio di stupefacenti, hanno arrestato, in flagranza di reato, un pusher 26enne, R.G., di Gaggi (ME), ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, che da giorni seguivano i movimenti sospetti che avvenivano nei pressi del domicilio del giovane, hanno proceduto alla perquisizione personale e domiciliare, rinvenendo, in un sacco di plastica nascosto all’interno di un garage, circa un 1 Kg. di marijuana. La perquisizione nell’abitazione del giovane ha permesso di rinvenire anche un bilancino di precisione, un grinder elettrico e materiale per il confezionamento. Lo...
Controlli antidroga dei Carabinieri di Taormina. Due arresti per detenzione di marijuana.

Controlli antidroga dei Carabinieri di Taormina. Due arresti per detenzione di marijuana.

Cronaca, Ionica
I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Taormina e della Stazione di Giardini Naxos (ME), hanno arrestato, in flagranza di reato, un pusher minorenne, domiciliato a Giardini Naxos, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, che da giorni seguivano i movimenti sospetti che avvenivano nei pressi del domicilio del ragazzo, hanno notato due persone uscire dalla sua abitazione ed insospettiti hanno proceduto alla perquisizione personale, rinvenendo alcune dosi di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare nell’abitazione del giovanissimo pusher ha permesso di rinvenire, abilmente occultati, ulteriori 530 grammi di marijuana, 2 bilancini di precisione e la somma di 420 euro in contanti ritenuta provento di attività illeci...
Giardini Naxos, 33enne agli arresti domiciliari non rispetta le prescrizioni e finisce in carcere

Giardini Naxos, 33enne agli arresti domiciliari non rispetta le prescrizioni e finisce in carcere

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Stazione di Giardini Naxos hanno arrestato C.E.M., 33enne del posto, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa a suo carico dalla Corte di Appello di Catania. I militari hanno accertato che l’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari, non ha rispettato le prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria ed il 29 gennaio scorso era stato arrestato per il reato di evasione, in quanto, a seguito di un controllo, era stato trovato fuori dall’abitazione. Al termine delle formalità di rito il giovane è stato associato presso la casa circondariale di Messina Gazzi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria....
Mojo Alcantara, arrestato un 70enne che deteneva illegalmente un fucile

Mojo Alcantara, arrestato un 70enne che deteneva illegalmente un fucile

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Stazione di Malvagna con l’ausilio dello Squadrone Eliportato Cacciatori Sicilia, hanno arrestato il settantenne T.C., di Mojo Alcantara (ME), ritenuto responsabile dei reati di detenzione illegale di armi e munizioni. I militari hanno effettuato una perquisizione domiciliare per la ricerca di armi presso l’abitazione del settantenne, rinvenendo su un mobiletto nel bagno, un fucile monocanna calibro 12 in perfetto stato di conservazione e 23 cartucce dello stesso calibro, illegalmente detenute in quanto l’uomo non è titolare di alcun titolo di polizia per la detenzione di armi. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso il Tribunale di Messina ove, all’esito dell’udienza odierna l’arresto operato dai Carabinieri è stato convalidato e l’...
Denunciate tre persone per il furto e la ricettazione di un impastatrice elettrica rubata a Furci Siculo

Denunciate tre persone per il furto e la ricettazione di un impastatrice elettrica rubata a Furci Siculo

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Stazione di Santa Teresa di Riva hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina tre messinesi, un 21enne ed un 31enne ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso ed un ed un 56enne, ritenuto responsabile di ricettazione. Nella tarda serata del 24 gennaio, una pattuglia della Stazione di Santa Teresa di Riva ha proceduto al controllo di un Piaggio Porter, con a bordo i due giovani. I militari hanno compreso che il veicolo, che stavano controllando ero lo stesso utilizzato da due malfattori per rubare, circa dieci giorni prima, un’impastatrice elettrica in un cantiere edile di Furci Siculo (ME) e che era stato ripreso dalle telecamere di video sorveglianza di un piccolo esercizio commerciale attiguo al cantiere. I due occupanti s...
Auto su guard rail sull’Autostrada Messina-Catania, ferito il conducente

Auto su guard rail sull’Autostrada Messina-Catania, ferito il conducente

Cronaca, Ionica
Ennesimo incidente lungo l'autostrada A/18 Messina-Catania. questa volta, per fortuna, senza gravi conseguenze per le persone, ma si registrano solo danni al mezzo coinvolto. L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi al km 34 nei pressi di Letojanni, in direzione Messina. Un 38enne di Catania alla guida di un'autovettura, per motivi ancora in corso di accertamento da parte della Polstrada, (forse per l'asfalto reso viscido dalla pioggia), ha perso il controllo ed è andato a sbattere contro il guard rail. Sul posto, oltre gli agenti della Polizia Stradale, anche un'ambulanza del 118 ed i Vigili del Fuoco, che hanno estratto l'uomo dal mezzo. L'autovettura ha subito seri danni, il 38enne è rimasto ferito in modo non grave. Inevitabili i rallentamenti alla circolazione dei mezzi....
Responsabile di un furto in abitazione arrestato dai Carabinieri

Responsabile di un furto in abitazione arrestato dai Carabinieri

Cronaca, Ionica
I Carabinieri della Stazione di Graniti, hanno arrestato, il 42enne C.I.A., poiché ritenuto responsabile dei reati di furto aggravato in abitazione e porto illegale di armi.  Il provvedimento cautelare scaturisce dalle indagini svolte dai militari della Stazione Carabinieri di Graniti, a seguito di un furto, avvenuto nel dicembre 2016, all’interno di un’abitazione di Gaggi (ME), in cui i ladri si erano introdotti forzando l’infisso e rompendo un vetro e dalla quale erano stati sottratti monili d’oro, denaro contante e dei fucili da caccia custoditi in un armadio blindato. Nel corso del sopralluogo effettuato a seguito del furto, i militari dell’Arma avevano sequestrato dei reperti riconducibili agli autori del reato che sono stati inviati al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientific...

S. Teresa di Riva, bimbo di 10 anni muore mentre dorme durante la notte

Cronaca, Ionica
Una immane tragedia ha colpito la comunità di Santa Teresa di Riva. Un bimbo di dieci anni è morto nel sonno, a causa di un’apnea notturna, sindrome di cui era affetto da tempo e che, stavolta, purtroppo gli è stata fatale. I genitori di  L.S., residente in via Sparagonà nel quartiere Bucalo, hanno provato a svegliarlo e quando si sono accorti che non dava segni di vita, hanno immediatamente chiamato il 118. I sanitari giunti sul posto in mattinata hanno tentato di rianimarlo con varie manovre, purtroppo senza alcun successo. I funerali del piccolo saranno celebrati domani, 9 gennaio alle ore 15:00, presso la Chiesa della Madonna del Carmelo a Santa Teresa di Riva....
Frana e tragedia sfiorata a Castelmola che rischia l’isolamento

Frana e tragedia sfiorata a Castelmola che rischia l’isolamento

Cronaca, Ionica
Un'enorme frana si è verificata sotto il centro abitato di Castelmola, collina a nord di Taormina, nel Messinese. Grossi sassi, a causa del maltempo, sono precipitate sulla strada provinciale, che è l'unica di via di accesso al paese che rischia di rimanere isolato. Per fortuna in quel momento non transitava nessuno. Sul posto sono presenti i vigili del fuoco. "Per i lavori di consolidamento del costone - spiega il sindaco Orlando Russo - sono stati stanziati da tempo 1,5 milioni di euro, fondi ancora fermi per la burocrazia della pubblica amministrazione. E noi rischiamo di rimanere isolati..."....
Tragedia all’interno di un parcheggio, donna muore travolta da un Suv in manovra

Tragedia all’interno di un parcheggio, donna muore travolta da un Suv in manovra

Cronaca, Ionica
Un tragico incidente è avvenuto ieri pomeriggio all’interno di un parcheggio di un caseificio di Leojanni. Una donna è stata colpita da un Suv che stava facendo retromarcia ed ha perso la vita. Si tratta della 67enne Maria Caterina Benedetto, medico chirurgo in pensione. La donna, intorno alle 15.30, era uscita da un locale dove, insieme ai parenti e amici, aveva festeggiato il compleanno del nipote ed alla fine del pranzo si stava recando verso la sua autovettura. Improvvisamente un Suv condotto da una 38enne che stava effettuando una retromarcia, ha colpito violentemente la donna che è terminata rovinosamente sul selciato. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 che ha trasportato la donna presso l’ospedale Sirina. Qui la 67enne è morta poco dopo per le gravi lesioni riportate. Sul ...
Frana costone a Capo Alì, interdetta la circolazione sulla Statale 114

Frana costone a Capo Alì, interdetta la circolazione sulla Statale 114

Cronaca, Ionica
Arriva il regalo di Natale per gli abitanti della fascia jonica messinese: l’ennesima frana a capo Alì che isolerà gli abitanti della zona costringendoli, come già avvenuto più volte in passato, a fare un percorso più lungo ed utilizzare l’autostrada A18. Lo smottamento si è verificato stanotte e diversi massi si sono riversati sulla sede stradale. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione e l'assessore comunale Nino Melato (autore della foto pubblicata), e nelle prossime ore si attende l’arrivo dell’Anas. L’ultima frana si verificò lo scorso 20 luglio e all’epoca si sfiorò anche la tragedia. Un giovane perse il controllo della sua auto e rimase ferito. Inevitabili disagi, quindi, per chi dovrà raggiungere Messina dalla zona jonica, sarà costretto ad arrivare fino alla sv...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi