martedì, settembre 26

Messina

Messina. Forza la portiera di un’auto in Via Catania e poi tenta di rapinare un passante: arrestato

Messina. Forza la portiera di un’auto in Via Catania e poi tenta di rapinare un passante: arrestato

Cronaca, Messina
Nella serata di ieri, è stato arrestato in Via Catania Maurizio Salvatore Gravagna, 55 anni. Dovrà rispondere dei tentato furto e tentata rapina. L'uomo, utilizzando un grosso cacciavite, aveva forzato la portiera di un'auto parcheggiata, prima di desistere per l'arrivo del proprietario. Dopo un centinaio di metri, sotto la minaccia di un coltello da cucina di oltre 20 cm, tentava di farsi consegnare il portafoglio da un passante. I Militari del Nucleo Radiomobile lo hanno bloccato in flagranza di reato. La perquisizione personale permetteva di recuperare e sequestrare il cacciavite e il coltello utilizzati per commettere i reati. L'arrestato è stato così ristretto presso le camere di sicurezza in attesa del direttissimo. ...
Occhio vigile dei Carabinieri sulla sicurezza stradale. Controlli intensificati con l’inizio della scuola

Occhio vigile dei Carabinieri sulla sicurezza stradale. Controlli intensificati con l’inizio della scuola

Cronaca, Messina
Dall'inizio di questo mese con l'aumento del flusso conseguente alla piena ripresa delle attività lavorative dopo la pausa estiva, i carabinieri hanno intensificato i controlli alla circolazione stradale, in particolare hanno aumentato le verifiche a campione su automobilisti e motociclisti in transito con una particolare attenzione rivolta alla verifica del corretto utilizzo del casco e delle cinture di sicurezza. Stesso discorso per l'uso del cellulare alla guida, forse «oggi - scrivono i carabinieri - il principale motivo di distrazione alla guida». «La guida di veicoli a Messina e provincia é caratterizzata dalla frequente inosservanza delle norme base a tutela della sicurezza sia dei conducenti, che dei passeggeri e degli altri utenti della strada». Comincia così il comunicato stamp...
Storie di amore malato, due divieti di allontanamento per i compagni violenti

Storie di amore malato, due divieti di allontanamento per i compagni violenti

Cronaca, Messina
Storie di amore malato al centro dei due provvedimenti eseguiti dalla polizia di Stato nei confronti di due uomini che usavano violenza alle rispettive compagne. Grazie alle indagini e alla ricostruzione dei fatti dei poliziotti le due donne sono riuscite a liberarsi dall’incubo in cui vivevano. Nel primo caso lei, ventenne, aveva lasciato lui, trentenne, al termine di una relazione che andava avanti da un anno. Lui sembra inizialmente accettare la scelta della ex fidanzata, ma poco dopo aveva iniziato a telefonarle ripetutamente. Messaggi spesso caratterizzati da minacce e insulti. Aveva quindi cominciato a seguirla, a presentarsi nei luoghi che lei generalmente frequentava. Avvicinava amici e parenti perché la convincessero a tornare sui suoi passi. Ai no della donna aveva reagito ma...
Tentano furto in studio di un commercialista, in manette due catanesi

Tentano furto in studio di un commercialista, in manette due catanesi

Cronaca, Messina
Nella tarda mattinata di domenica 10 settembre 2017 i carabinieri della Stazione di Messina Principale, in collaborazione con i militari del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Messina, hanno arrestato in flagranza di reato, per “tentato furto aggravato in concorso” all’interno dello studio di un commercialista,  i due  pregiudicati catanesi Branaba Pulvirenti, 65 anni e Giuseppe Grasso, 53 anni. Intorno alle 11 di domenica mattina, un 60enne commercialista della zona, nel dirigersi presso il proprio ufficio, ha sorpreso i due ladri in azione “armati” di arnesi atti allo scasso. L’uomo ha subito allertato il 112 che ha inviato sul posto la pattuglia dei carabinieri della stazione principale e una del nucleo radiomobile impegnate in un servizio esterno di controllo del territo...
Messina. Due furti lampo, la Polizia individua l’autore in poche ore

Messina. Due furti lampo, la Polizia individua l’autore in poche ore

Cronaca, Messina
Sono due i furti messi a segno nel pomeriggio del 5 settembre in via Tommaso Cannizzaro sotto al naso delle vittime che, in un momento di distrazione, hanno visto scomparire i propri averi. Il primo è stato perpetrato all’interno di un panificio dove, in pochi attimi, il ladro ha preso di mira e sottratto la borsa di una dipendente. Bottino razziato: 200 euro circa, chiavi di casa, documenti personali, telefonino, un anello che la vittima custodiva in borsa. Stesso sistema per il secondo furto consumato poco dopo presso un rifornimento di benzina. Il ladro si è avvicinato ad un’auto in sosta e, approfittando della momentanea assenza del proprietario, ha afferrato il portafogli all’interno ed è scappato via. Immediato l’intervento della Polizia di Stato che, in poche ore, ha individuat...
Blitz dei Carabinieri a Villaggio Aldisio e Rione Taormina. Un arresto e tre denunce

Blitz dei Carabinieri a Villaggio Aldisio e Rione Taormina. Un arresto e tre denunce

Cronaca, Messina
I Carabinieri della Compagnia Sud hanno fatto scattare un blitz all'alba di lunedì scorso. L'azione ha interessato Villaggio Aldisio e il Rione Taormina ed è stata condotta con il supporto dello Squadrone Eliportato Carabinieri “Cacciatori” di Sicilia. Perquisizioni a tappeto. Nel giardino di un'abitazione, i Militari dell'Arma hanno notato un'aiuola con il terreno privo di manto erboso e la terra recentemente smossa. Ulteriori accertamenti hanno portato al ritrovamento di, a circa mezzo metro dalla superficie, di diversi involucri di cellophane contenenti un revolver perfettamente funzionante con matricola parzialmente abrasa, poco meno di 50 cartucce calibro 7,65 e circa un chilo e mezzo di marijuana, nonché un bilancino di precisione. In flagranza di reato è stato arrestato Salvatore...
Passa con il rosso alla guida sotto effetto di droga. Arrestato per detenzione di marijuana

Passa con il rosso alla guida sotto effetto di droga. Arrestato per detenzione di marijuana

Cronaca, Messina
I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina, nella mattinata di ieri, hanno arrestato un uomo trovato in possesso di  marijuana. I militari, nel corso di un servizio per il controllo della circolazione stradale, hanno fermato un uomo che, alla guida del proprio motociclo Piaggio, aveva attraversato numerosi incroci con il semaforo rosso. Davide Mandalà, 43 anni, già noto alle Forze di Polizia, risultava essere in evidente stato di alterazione psicofisica derivante verosimilmente da assunzione di sostanze stupefacenti. Nel corso del controllo, il motociclo risultava sprovvisto di copertura assicurativa, mentre l’uomo si rifiutava di sottoporsi ai prescritti accertamenti sanitari per verificare il suo stato di alterazione psicofisica. A seguito delle citate circostanze, i Carabinie...
Giovane affetto da meningite ricoverato al Papardo di Messina

Giovane affetto da meningite ricoverato al Papardo di Messina

Cronaca, Messina
Aveva trascorso una serata in discoteca a Lipari. Adesso un ventiquattrenne si trova a lottare contro la meningite. Il giovane si trova attualmente ricoverato all'Ospedale Papardo di Messina, presso il reparto di malattie infettive. Le prime cure del caso gli sono state prestate all'Ospedale di Milazzo, dove si è optato per il trasferimento nel capoluogo. Qui sono state già attivati i protocolli previsti per legge. L'infezione è di tipo batterico e i medici appaiono fiduciosi.  ...
Migrante ospite dell’ex caserma Gasparro ruba telefono cellulare, incastrato dalle immagini di video sorveglianza

Migrante ospite dell’ex caserma Gasparro ruba telefono cellulare, incastrato dalle immagini di video sorveglianza

Cronaca, Messina
Risale a ieri pomeriggio il furto di un telefono cellulare ai danni di un messinese da un giovane del Gambia. A trovare il responsabile sono stati i poliziotti delle volanti della Questura di Messina prontamente intervenuti sul posto a seguito della richiesta di aiuto della vittima. Il telefono si trovava all’interno dell’autovettura del malcapitato che ha fornito dettagliata descrizione della persona vista allontanarsi poco prima dell’arrivo degli operatori di polizia. Un uomo di colore, intorno ai vent’anni, capelli corti, con addosso pantaloni bianchi e maglietta dello stesso colore riportante scritte scure sia nella parte anteriore che posteriore: questo quanto riferito. Inizia la caccia all’uomo che porta la polizia ad effettuare appositi controlli, tra gli altri, anche all’int...
Scoperta una piantagione di canapa indiana – arrestato un 23enne.

Scoperta una piantagione di canapa indiana – arrestato un 23enne.

Cronaca, Messina
Sabato scorso i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Messina Centro, coadiuvati da personale della Stazione di Castanea e dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Sicilia”, impiegato per intensificare i servizi di controllo nel territorio peloritano, hanno arrestato in flagranza, per il reato di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Santi Simone Ferri, 23 anni, incensurato. A seguito di perquisizione domiciliare estesa anche sui terreni di pertinenza, infatti, i militari hanno rinvenuto circa 40 piante di canapa indiana di altezza variabile tra i 70 e 200 cm, regolarmente innaffiate tramite apposito sistema di irrigazione mentre nel capanno adibito a ricovero attrezzi era stato realizzato un essicatoio artigianale con lampade alogene. O...
A zig zag e ubriaco su uno scooter, inveisce contro i poliziotti: arrestato

A zig zag e ubriaco su uno scooter, inveisce contro i poliziotti: arrestato

Cronaca, Messina
Si chiama Roberto Foti il 26enne messinese, già noto alle forze di Polizia, arrestato stanotte dopo una folle corsa a bordo di uno scooter in centro città. Il giovane è stato notato, intorno alle 02.40, dai poliziotti delle Volanti impegnati nel controllo del territorio sulla via Garibaldi, a bordo di un motorino sul quale procedeva a zig zag e dal quale lanciava una lattina di birra lungo il marciapiede. Nel momento in cui gli è stato intimato l’alt, il 26enne è scappato iniziando una folle corsa contromano ignorando sirena e lampeggianti e contravvenendo a numerose regole del Codice della Strada. Nei pressi di via Palermo, è stato bloccato ma per sottrarsi al controllo ha inveito contro i poliziotti con calci e spintoni proferendo altresì frasi oltraggiose. Nonostante la violenta rea...
Seducono e derubano un anziano. Arrestate due donne rumene a Messina

Seducono e derubano un anziano. Arrestate due donne rumene a Messina

Cronaca, Messina
Sedotto, abbandonato e derubato della collana d'oro che portava al collo. E' accaduto ieri mattina nei pressi della Chiesa di San Giacomo, a Messina.  Ad agire due rumene che gli agenti delle volanti hanno identificato in Marinela Balteanu, 26 anni e Ana Maria Alecsandru, 25 anni.  Abbracci, carezze e parole dolci profuse in abbondanza all’interno dell’esercizio commerciale dell’anziano uomo che, di lì a poco, si sarebbe trovato senza la collana d’oro portata al collo: questa la tecnica usata per mettere a segno il colpo. Le donne si erano già date alla fuga, quando l’uomo ha preso consapevolezza delle loro reali intenzioni. Senza perdersi d'animo, a provato a inseguirle in motorino. Dopo averle bloccate, ha ricevuto insulti, calci e pugni. Vano il tentativo delle due straniere di di...
Sparatoria a Ganzirri, fermato un marocchino

Sparatoria a Ganzirri, fermato un marocchino

Cronaca, Messina
La vicenda l'avevamo anticipata lo scorso 14 agosto (VEDI ARTICOLO CORRELATO). I poliziotti hanno fatto luce sulla sparatoria avvenuta a Ganzirri, durante la festa di San Nicola. E' stato individuato l'uomo che avrebbe sparato. Si tratta di Soussi Kaid Najm Arab, marocchino di trentacinque anni che adesso dovrà rispondere del reato di tentato omicidio. Nel mirino un connazionale venditore ambulante. Travisato, in pieno giorno, a bordo di un motorino e con un’arma al seguito: questi gli elementi che i poliziotti delle Volanti, della Squadra Mobile e della Scientifica della Questura di Messina hanno raccolto qualche giorno fa durante un’ ordinaria attività di controllo del territorio. Sono le 11.30 circa quando un uomo, con addosso un casco nero e degli occhiali scuri, di esile corporatu...
Ferragosto sicuro, il bilancio dei Carabinieri di Messina

Ferragosto sicuro, il bilancio dei Carabinieri di Messina

Cronaca, Messina
In vista del Ferragosto, il Comando Provinciale di Messina ha organizzato un massiccio dispiegamento di uomini e mezzi effettuando controlli mirati sulle principali arterie di circolazione stradale ed in particolare lungo la Riviera Nord di Messina, finalizzati al contrasto della guida pericolosa a seguito di assunzione di alcolici e di sostanze stupefacenti. I militari nell’ambito del servizio, che ha visto impiegati decine di equipaggi con l’ausilio di due etilometri e di unità cinofila per la ricerca di stupefacenti, hanno controllato il traffico sull’intero tratto stradale che va da Torre Faro al Centro cittadino. L’intensa attività di monitoraggio e prevenzione straordinaria ha avuto lo specifico obiettivo di prevenire il fenomeno della guida in stato d’ebbrezza e sotto l’effetto di...
Operazione Tispol, dal 21 al 27 agosto campagna europea delle Polizie Stradali

Operazione Tispol, dal 21 al 27 agosto campagna europea delle Polizie Stradali

Cronaca, Messina
Il network Europeo delle Polizie Stradali “ TISPOL” ha programmato nel periodo dal 21 al 27 agosto 2017 l’effettuazione della campagna europea congiunta denominata “ Speed” (velocità). TISPOL è una rete di cooperazione tra le Polizie Stradali, nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unione Europea, alla quale aderiscono 31 Paesi europei tra cui tutti gli Stati Membri oltre alla Svizzera e Norvegia, con la Serbia come osservatore. L’Italia è rappresentata dal Servizio Polizia Stradale del Ministero dell’Interno, che da ottobre 2016 ha la presidenza del gruppo. L’Organizzazione intende sviluppare una cooperazione operativa tra le Polizie Stradale europee per ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali, in adesione al Piano d’Azione Europeo 2011-2020, attraverso operazi...
I Carabinieri promuovono una campagna di sensibilizzazione contro le truffe

I Carabinieri promuovono una campagna di sensibilizzazione contro le truffe

Cronaca, Messina
L’Arma dei Carabinieri sta promuovendo una campagna nazionale di prevenzione contro alcune tipologie di truffe, particolarmente infamanti perché colpiscono principalmente anziani o persone particolarmente vulnerabili, con la diffusione di tre “spot” allo scopo di sensibilizzare e informare l’opinione pubblica. Questa tipologia di reato è particolarmente odiosa perché, oltre al danno, la vittima viene presa dal senso di colpa di essere caduta nel raggiro, come si evince dal forte numero oscuro dei casi registrati. Al riguardo, infatti, i casi denunciati sono solo una minima parte, tant’è che sovente svariate truffe non vengono nemmeno denunciate dalle vittime, per vergogna o timore di essere considerate ingenue o sprovvedute. Le truffe prese in considerazione in questa campagna riguarda...
Ferragosto sicuro, i consigli della Polizia Stradale

Ferragosto sicuro, i consigli della Polizia Stradale

Cronaca, Messina
In relazione al prevedibile aumento del traffico veicolare in occasione del sensibile incremento di turisti previsto in questo periodo estivo, la Sezione Polizia Stradale ha predisposto un potenziamento nei servizi di vigilanza stradale sulle Autostrade A/18 e A/20 nonché su tutte le strade statali. In particolare, nella giornata del 15 Agosto (ferragosto) verranno effettuate, nell’ ambito della provincia, 23 pattuglie in auto ed in moto a garanzia della sicurezza e fluidità della circolazione sulle principali arterie di comunicazione nonché verso le principali località turistiche e nei luoghi di ritrovo giovanili. L’attività delle pattuglie, articolata in servizi motomontati e automontati, sarà volta principalmente ad assicurare una più efficace e rapida assistenza agli utenti in diff...