giovedì, Aprile 18

Messina

Arrestato a Messina dalla Guardia di Finanza un altro corriere della droga, sequestrati 30 chili di Marijuana

Arrestato a Messina dalla Guardia di Finanza un altro corriere della droga, sequestrati 30 chili di Marijuana

Cronaca, Messina
I Finanzieri del Gruppo di Messina hanno arrestato un corriere di droga in transito nella città dello Stretto presso l’uscita autostradale di Tremestieri, che trasportava oltre 30 chilogrammi di Marijuana all’interno di un’automobile.La sostanza stupefacente era contenuta in tre grandi sacchi di plastica nel baule dell’autovettura. L’operazione è stata eseguita nell’ambito dell’intensificazione dell’attività di controllo del territorio ed in particolare, sui mezzi in transito nella città dello Stretto, grazie all’esperienza investigativa maturata dai finanzieri, che va sempre di più a consolidarsi.In tale ambito i militari hanno sottoposto a controllo numerosi autoveicoli; in uno di questi, una Fiat Punto bianca a prima vista non sospetta, è stato individuato, a seguito degli approfondime...
Messina, picchia e perseguita l’ex compagna, arrestato da Carabinieri e Polizia

Messina, picchia e perseguita l’ex compagna, arrestato da Carabinieri e Polizia

Cronaca, Messina
Per due lunghi anni la vittima aveva subito e sopportato plurime condotte di maltrattamenti da parte del compagno. Una relazione sentimentale caratterizzata da umiliazioni, mortificazioni, insulti, minacce di morte e, soprattutto, aggressioni fisiche che, in più occasioni, hanno costretto la donna a fare ricorso alle medicazioni presso il pronto soccorso. Nonostante ciò, la vittima non aveva mai trovato il coraggio di denunciare il 54enne, confidando in un miglioramento del loro rapporto di coppia che, tuttavia, è sempre stato caratterizzato da violenze fisiche e psicologiche. Quindi, temendo una escalation di violenza, la donna ha infine deciso di affidarsi alle forze dell’ordine per denunciare quanto lungamente subito, interrompendo la relazione sentimentale. Questa decisione non è s...
Messina, Scoperti dalla Guardia di Finanza 13 lavoratori in nero

Messina, Scoperti dalla Guardia di Finanza 13 lavoratori in nero

Cronaca, Messina
Nell’ambito dei controlli disposti dal Comando Provinciale, i finanzieri del Gruppo di Messina nei giorni scorsi hanno scoperto 13 lavoratori in nero. L’operazione è stata eseguita nell’ambito dell’intensificazione delle attività di contrasto al lavoro nero ed irregolare e alla connessa evasione fiscale e contributiva.Al termine di una attività investigativa, i finanzieri messinesi hanno eseguito diversi accessi nei confronti di pizzerie e ristoranti di Messina, procedendo al controllo delle autorizzazioni e della regolarità delle posizioni lavorative del personale impiegato.Nel corso di tali interventi, in una pizzeria della zona di San Licandro, sono stati identificati 15 lavoratori impegnati in attività lavorativa, di cui 13 sono risultati totalmente “in nero”.Oltre al recupero della c...
L’Associazione universitaria “Sud” organizza un incontro sul reddito di cittadinanza

L’Associazione universitaria “Sud” organizza un incontro sul reddito di cittadinanza

Attualità, Messina
“ Misure di contrasto alla povertà – Il reddito di cittadinanza”. Questo il tema della tavola rotonda organizzata dall’associazione universitaria “Sud” che si terrà mercoledì 17 a partire dalle ore 12.00 presso l’aula dell’Accademia Peloritana dei pericolanti, al Rettorato, in piazza Pugliatti, 1. All’evento, moderato da Alberto Arbuse, vicepresidente dell’associazione, prenderanno parte il professor Michele Limosani, Capo Dipartimento della Facoltà di Economia dell’Università di Messina, il professor Luigi D’Andrea, Ordinario di Diritto Costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’ateneo peloritano e il Direttore dell’INPS di Messina, dottor Marcello Mastrojeni. L’obiettivo della conferenza è quello di sensibilizzare studenti ed ospiti su una tematica importante ed estremame...
Tentano di estorcere denaro alle proprie madri per acquistare la droga, due 19enni arrestati dai Carabinieri

Tentano di estorcere denaro alle proprie madri per acquistare la droga, due 19enni arrestati dai Carabinieri

Cronaca, Messina
Un gesto forte e coraggioso, quello di due mamme messinesi che hanno deciso di fare arrestare i loro due figli 19enni, per tentare di salvarli, togliendoli dalla strada e dal mondo della droga. I due giovani, infatti, hanno tentato più volte di estorcere denaro alle loro madri, per comprare la droga. Le due donne, stanche di subire minacce, aggressioni fisiche e danneggiamenti in casa da parte dei propri figli per ottenere soldi, hanno deciso di rivolgersi ai Carabinieri denunciando quanto stava accadendo. L’attività d’indagine ha consentito di riscontrare quanto denunciato dalle vittime e raccogliere gravi indizi che hanno indotto l’Autorità Giudiziaria ad emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dei due giovani. Pertanto i Carabinieri della Stazione di Mess...
Arrestato dalla Squadra Mobile di Messina un 43enne che custodiva in casa 500 grammi di marijuana

Arrestato dalla Squadra Mobile di Messina un 43enne che custodiva in casa 500 grammi di marijuana

Cronaca, Messina
L’attenzione sul fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti si  mantiene altissima e continua a produrre risultati, se si pensa che un altro arresto è stato messo a segno dai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Messina. Stretto monitoraggio su aree difficili del centro cittadino e la decisione di perquisire un’abitazione sospetta. Ad aprire la porta è il quarantatreenne messinese Giuseppe Arena, che non riesce a contenere tutta la sua ansia e preoccupazione. Gli agenti iniziano a guardarsi intorno, non senza aver prima reso note le motivazioni della loro presenza. L’uomo non ha via di scampo capisce che è meglio collaborare perché quanto custodisce nel suo immobile verrà comunque fuori. Consegna un beauty case con due buste in cellophane contenenti circa 500 grammi di...
Polizia Metropolitana di Messina: abbandono di rifiuti ai margini delle strade, individuati e sanzionati i responsabili

Polizia Metropolitana di Messina: abbandono di rifiuti ai margini delle strade, individuati e sanzionati i responsabili

Cronaca, Messina
Nella costante azione di controllo e tutela dell’ambiente in tutto il territorio provinciale, nello strenuo quanto difficile tentativo di difendere il territorio da comportamenti incivili oltre che illeciti, alcune pattuglie della Polizia Metropolitana di Messina, coordinate dal Comandante, colonnello Antonino Triolo, durante una perlustrazione hanno individuato sia nel comune di Sant’Alessio Siculo sia in quello di Messina, cumuli di rifiuti abbandonati lungo il margine delle strade. In entrambi i casi, dopo una minuziosa attività di indagine, in collaborazione con i Carabinieri del luogo, è stato accertato come i rifiuti fossero riconducibili ad alcune attività economiche della zona. Si è quindi proceduto alla convocazione dei responsabili e alla notifica delle sanzioni previste dalla ...
Sicurezza in stazione. La Polizia Ferroviaria impegnata in servizi di controllo straordinari

Sicurezza in stazione. La Polizia Ferroviaria impegnata in servizi di controllo straordinari

Cronaca, Messina
Sicurezza la parola chiave per i poliziotti della Sezione Polizia Ferroviaria a Messina impegnati quotidianamente nel garantire un sereno transito in stazione a migliaia di cittadini e viaggiatori. Stazione ferroviaria ma anche aree adiacenti e limitrofe in una città snodo e con un’incidenza di fenomeni delinquenziali che si diversificano nel corso delle 24 ore, e che vanno dal furto e danneggiamento in stazione alla rissa in strada, sino al costante monitoraggio del fenomeno del depredamento di cavi o quant’altro possa contenere il prezioso rame. Alto il livello di attenzione relativo al controllo di persone e bagagli anche a bordo treno. Treni locali e regionali ma anche a lunga percorrenza sottoposti a costante pattugliamento. Risale ad un paio di giorni fa l’arresto di Aymen Choua...
Parte la mobilitazione dei Forestali per la riforma del settore

Parte la mobilitazione dei Forestali per la riforma del settore

Attualità, Messina
I lavoratori forestali suonano la sveglia al Governo Regionale con una serie di iniziative che vedrà protagonista anche il territorio di Messina. È l’effetto della giornata di mobilitazione indetta per venerdì 5 aprile da Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil per sollecitare il Governo Musumeci ad aprire un tavolo di trattativa che porti alla riforma del settore forestale prendendo in considerazione le proposte avanzate dai sindacati e legate alla tutela dell’ambiente, alla salvaguardia del territorio e del paesaggio, alla lotta al dissesto. Tutti temi che secondo i segretari provinciali Sabina Barresi, Nuccio Massimino e Nino Marino, devono essere al centro delle politiche delle Amministrazioni. In provincia di Messina sono state previste assemblee pubbliche in 35 comuni, tutte fissate alle o...
Messina, arrestato l’autore del tentato omicidio di una coppia di cugini nel gennaio del 2016

Messina, arrestato l’autore del tentato omicidio di una coppia di cugini nel gennaio del 2016

Cronaca, Messina
Gli investigatori sono riusciti a risalire all'autore del tentato omicidio dei cugini Gabriele e Francesco Ferrara, rispettivamente figlio e nipote del collaboratore di giustizia Sebasitano Ferrara (detto Jano), avvenuto l'11 gennaio 2016. Si tratta del 42enne Tommaso Ferro, già detenuto in carcere per altri fatti. L'uomo adesso dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio e porto illegale di arma da fuoco. Il provvedimento scaturisce dagli ulteriori approfondimenti investigativi, svolti successivamente all’esecuzione da parte del Nucleo Investigativo dell’Arma di otto misure cautelari nell’ambito dell’operazione denominata “Polena”. Le indagini permisero di comprovare l’operatività di una consorteria mafiosa, attiva nella zona sud del capoluogo peloritano e riconducibile al detenuto ...
La Polizia di Stato arresta giovane 20enne ghanese per tentato furto in abitazione

La Polizia di Stato arresta giovane 20enne ghanese per tentato furto in abitazione

Cronaca, Messina
Il vizietto del furto con scasso non l'ha perso e, dopo il terzo tentativo, arriva un nuovo arresto per il 20enne ghanese Johnson Richmond. Gli agenti della Polizia di Stato lo hanno sorpreso in pieno giorno mentre rovistava all’interno di una abitazione. Il giovane si è introdotto nell’abitazione presa di mira, attraverso una finestra forzata appositamente per assicurarsi l’ingresso. Dagli accertamenti, è emersa la sua particolare pericolosità confermata, dal terzo reato consumato in poco tempo e per i quali era stato sottoposto al divieto di dimora nel Comune di Messina. I poliziotti hanno rinvenuto, all’interno dello zaino, oggetti di dubbia provenienza di cui non è stata fornita giustificazione. Inoltre, gli indumenti indossati dal 20enne, risultavano ancora muniti di placche antit...
Policlinico Messina, chi non disdice una prenotazione dovrà pagare una penale

Policlinico Messina, chi non disdice una prenotazione dovrà pagare una penale

Attualità, Messina
Per incentivare l’utenza ad una prudente fruizione dei servizi sanitari, onde evitare sprechi di risorse pubbliche, sia le disposizioni nazionali che quelle regionali prevedono l’irrogazione di penali nei confronti degli assistiti che non disdicono una prenotazione nei tempi e nei modi previsti. L’importo della penale è pari al ticket previsto per la prestazione specialistica non eseguita. Una prenotazione non disdetta difatti diventa un posto occupato immotivatamente e provoca all’azienda, al Sistema Sanitario Regionale ma soprattutto alla Collettività un danno economico nonché un ritardo nella tutela della salute pubblica. Il danno al Sistema e alla Collettività è di particolare rilevanza: non consente difatti di riassegnare la prenotazione ad un’altra persona, che ne avrebbe potuto ...
Messina, ordinanza di chiusura scuole per il Giro di Sicilia 2019

Messina, ordinanza di chiusura scuole per il Giro di Sicilia 2019

Attualità, Messina
Con ordinanza sindacale è stata disposta per mercoledì 3 la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche, private e parificate, presenti sul territorio comunale di Messina, interessato dal passaggio del Giro di Sicilia 2019, gara ciclistica internazionale per professionisti. Il provvedimento è stato adottato al fine di assicurare la tutela della pubblica e privata incolumità e agevolare maggiormente le condizioni del traffico cittadino anche a seguito di necessarie modifiche viarie....
Operazione “Sfizio”, traffico di droga tra l’Albania e Messina, la Guardia di Finanza arresta 9 persone

Operazione “Sfizio”, traffico di droga tra l’Albania e Messina, la Guardia di Finanza arresta 9 persone

Cronaca, Messina
La droga partiva dall'Albania e arrivava a Messina, tramite L'Emilia Romagna, l'Abruzzo e la Calabria. Nella città dello Stretto veniva gestita da una famiglia messinese del rione Contesse. L'operazione denominata "Sfizio", è stata coordinata dalla Guardia di Finanza di Messina che, su ordine del Gip di Messina, Maria Militello, ha arrestato nove persone. L’operazione è stata avviata controllando i movimenti dei membri di una famiglia messinese radicata nel quartiere Contesse. Le successive attività investigative, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della locale Procura della Repubblica, hanno permesso al Nucleo Mobile del Gruppo di Messina di individuare una pluralità di viaggi illeciti finalizzati all’acquisto dei carichi di droga, di chiarire il modus operandi dei traff...
Controlli straordinari dei Carabinieri a Messina, un arresto e 11 denunce

Controlli straordinari dei Carabinieri a Messina, un arresto e 11 denunce

Cronaca, Messina
I Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, anche nel corso dell’ultimo week-end, hanno svolto un ulteriore servizio straordinario di prevenzione e controllo del territorio, impiegando personale del Nucleo Radiomobile e delle Compagnie Carabinieri urbane (Messina Centro e Messina Sud) per assicurare la tranquillità nel capoluogo, incrementando la presenza dell’Arma nella zona centrale della città, caratterizzata dalla fitta densità di locali notturni frequentati da moltissimi giovani che partecipano alla “movida”. Nel corso dei servizi, i militari dell’Arma, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, il 31enne pregiudicato messinese P.A., per il reato di evasione. Il giovane è stato sorpreso nelle vicinanze della propria abitazione, da dove si era allontanato pur essendo sotto...
Messina, giovane centauro muore dopo un incidente a Villaggio Aldisio

Messina, giovane centauro muore dopo un incidente a Villaggio Aldisio

Cronaca, Messina
Un incidente mortale è avvenuto in via Andrea D'Anfuso a Villaggio Aldisio, nella zona sud di Messina. Un'auto ha travolto uno scooter, facendo rovinare sull'asfalto il conducente. Ad avere la peggio il centauro, Gianluca Cerra un 23enne di Messina, residente a Santa Lucia sopra Contesse che, purtroppo, ha perso la vita. Sul posto gli agenti della Polizia Municipale, i Carabinieri, e i sanitari del 118 che hanno soltanto potuto constatare la morte del giovane. L'automobilista è stato interrogato dai Carabinieri per conoscere la sua versione dei fatti....
Messina. Droga nella frutta: arrestato corriere siciliano con 15 kg di hashish

Messina. Droga nella frutta: arrestato corriere siciliano con 15 kg di hashish

Cronaca, Messina
I Finanzieri del Comando Provinciale di Messina, nell’ambito degli ordinari servizi di controllo economico del territorio, hanno rinvenuto presso l’approdo delle navi di Tremestieri oltre 15 chilogrammi di hashish all’interno dell’abitacolo di un autoarticolato. La sostanza stupefacente era nascosta in un vano della motrice di un TIR di grosse dimensioni, occultato in un sacco di plastica, nel tentativo di sfuggire ad un eventuale controllo dei cani antidroga. Nel corso dei controlli effettuati dalle Fiamme Gialle sui mezzi in transito nella città dello Stretto, grazie alle sofisticate procedure di analisi di rischio elaborate e all’esperienza investigativa maturata dai finanzieri, e al fiuto del cane antidroga Sara, è stato individuato l’autotreno, carico di frutta destinata al mercato ...
Poste, Cisl: “Il precariato va combattuto, bisogna dare certezze”

Poste, Cisl: “Il precariato va combattuto, bisogna dare certezze”

Attualità, Messina
Un territorio depresso e una pericolosa sacca di precarietà nella precarietà. L’assemblea del Slp Cisl Messina che si è tenuta nel pomeriggio all’Hotel Europa accende i riflettori sulla situazione allarmante dei lavoratori di Poste Italiane in provincia di Messina. «I dati degli ultimi tre anni parlano chiaro – ha spiegato il segretario provinciale Filippo Arena - Messina ha “perso” il 10% della forza lavoro complessiva, almeno 150 lavoratori che, esasperati, hanno preferito essere “esodati” anche a costo di una perdita economiche. Posti perduti e mai recuperati, senza alcun turnover». Nel settore corrispondenza ormai il lavoro è affidato ai cosiddetti “contratti a tempo determinato” che si attestano a più del 50% degli operatori in tale settore, portalettere e addetti allo smistamento ...
Arrestato un trentasettenne messinese. Due i furti in appartamento i reati contestati

Arrestato un trentasettenne messinese. Due i furti in appartamento i reati contestati

Cronaca, Messina
Ai complici i poliziotti delle Volanti erano già arrivati: Lorenzo Spadaro e Stellario Fusco, erano stati arrestati in flagranza di reato lo scorso 4 agosto, sorpresi a fare razzia in un appartamento in centro città. Lo scorso 31 ottobre era poi stata fatta piena luce sulle responsabilità di Spadaro in un altro furto in appartamento messo a segno nella notte tra il 27 ed il 28 luglio scorsi. L’uomo era stato raggiunto da misura di custodia cautelare a cui si era arrivati grazie al lavoro di indagine della Polizia di Stato, coordinato dalla locale Procura della Repubblica. Ieri è stato il turno di Giuseppe Fusco, messinese, 37 anni, che in entrambi i casi aveva fatto da palo mentre i complici erano impegnati nel commettere i furti. Nei suoi confronti è stata applicata misura di custodia ...
Rubano portafogli e svuotano il conto del malcapitato. La Polizia di Stato arresta due messinesi

Rubano portafogli e svuotano il conto del malcapitato. La Polizia di Stato arresta due messinesi

Cronaca, Messina
Il 33enne Marco Arena ed il 60enne Francesco Paone, entrambi messinesi, lo scorso 17 dicembre si sono resi protagonisti di un furto all'interno di una farmacia della zona sud della cità dello Stretto. Arena, approfittando di un attimo di distrazione di un cliente, si è impossessato del suo portafogli e del cellulare, che il malcapitato aveva appoggiato sul bancone. Nelle ore successive, lo stesso, insieme a Paone, ha dato fondo ai risparmi della vittima utilizzando le carte di credito custodite nel borsello per fare acquisti e prelievi al bancomat. Non soddisfatti, i due si sono poi presentati allo sportello dell’ufficio postale e, spacciandosi per la vittima grazie ai documenti d’identità che la vittima teneva insieme alle carte di credito, sono riusciti a farsi consegnare altro denaro...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi