martedì, settembre 26

Sicilia

Milazzo, convalidato l’arresto del quarantaduenne arrestato alla stazione marittima

Milazzo, convalidato l’arresto del quarantaduenne arrestato alla stazione marittima

Cronaca, Messina, Sicilia
Il Gip del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto Valeria Gioele ha convalidato l’arresto di A. P., 42 anni, soggetto noto alle forze dell’ordine, accusato di resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi bianche. Il giudice, così come da richiesta del Pm Silvana Messina, ha revocato i domiciliari disponendo l’obbligo di dimora a Milazzo e il totale divieto di uscita dalla propria abitazione dalle 20 alle 6 del mattino. L’uomo - così come anticipato dal nostro giornale – è stato tratto in arresto alle prime luci dell’alba di martedì nei pressi della stazione marittima di Milazzo. Il quarantaduenne, in evidente stato di ebbrezza,  ha iniziato a insultare e spintonare  tutti coloro i quali si trovavano a passare dalla zona. Inoltre, alla vista dei Carabinieri della Stazione di ...
Eruzione Etna, la cenere crea disagi, aeroporto chiuso fino alle 12, voli cancellati e dirottati

Eruzione Etna, la cenere crea disagi, aeroporto chiuso fino alle 12, voli cancellati e dirottati

Sicilia
Un'altissima colonna di cenere lavica è emessa dal nuovo cratere di Sud-Est dell'Etna, che continua la sua attività eruttiva. La nuova fase ha fatto chiudere la notte scorsa l'aeroporto internazionale di Catania che resterà non operativo fino a mezzogiorno. Un'ora prima tornerà a riunirsi l'Unità di crisi. Le spazzatrici hanno ripulito la pista dalla cenere lavica, ma la situazione resta critica. E' invece aperto lo scalo di Comiso (Ragusa). Il codice Vona Rosso, allerta rosso sugli spazi aerei, è stato emesso dall' Ingv di Catania che monitora l'attività del vulcano che prosegue con la stessa energia di ieri: dal nuovo cratere di Sud-Est continua l'attività 'stromboliana' con boati, esplosioni, fontane di lava, emissione di cenere e di una colata lavica. Il fronte più avanzato del ...
Il presidente della Regione sicilana Crocetta dice sì all’Aeroporto del Mela

Il presidente della Regione sicilana Crocetta dice sì all’Aeroporto del Mela

Sicilia
Il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta ha incontrato l'imprenditore indiano , accompagnato dal comitato per l'aeroporto della Piana del Mela, nel Messinese. Nel corso dell'incontro Panchavaktra ha illustrato il progetto imprenditoriale che individua l'area del Mela come punto di riferimento e di sviluppo delle attivita' aeree, marittime e ferroviarie, integrate nel sistema di trasporto internazionale. Il presidente ha assicurato la cooperazione della Regione per accelerare il progetto. Crocetta considera "fortemente positiva l'idea di sviluppare attivita' portuali su Milazzo per intercettare dei grandi traffici marittimi che dall'Asia, attraversano il canale di Suez, il Mediterraneo, per arrivare fino a Rotterdam", considerando positivo, per la Piana del Mela, un hub interm...
Rete ospedaliera. Ecco come cambia la nuova organizzazione della sanità siciliana

Rete ospedaliera. Ecco come cambia la nuova organizzazione della sanità siciliana

Sicilia
E' stato presentato ad Asp ospedali e sindacati il nuovo piano della rete sanitaria siciliana. "La nuova rete non nasce dall'esigenza di risparmiare o tagliare risorse finanziarie, ma da quella ben più importante di assicurare a tutti i cittadini, ovunque si trovino, una tempestiva ed efficace assistenza, specie nelle ipotesi di patologie acute gravi, a tutela della loro vita e della loro salute". Lo afferma l'assessore regionale alla Sanità, Baldo Gucciardi. Ecco come cambia la sanità siciliana. Ci saranno 3 Hub ospedali di secondo livello: il Civico di Palermo, il "Cannizzaro" di Catania e il Policlinico di Messina. Inoltre 15 ospedali di primo livello, 23 presidi ospedalieri di base e 7 ospedali in zone disagiate e 3 ospedali di comunità. I pronto soccorso che non prevedono più d...
Allerta neve, il Cas predispone un piano di emergenza lungo la rete autostradale siciliana

Allerta neve, il Cas predispone un piano di emergenza lungo la rete autostradale siciliana

Cronaca, Sicilia
Gli uffici Tecnici del Consorzio - in considerazione delle allertate avverse condizioni meteorologiche diffuse anche dalla Protezione Civile Regionale in cui si prevedono (con diversa codificazione) forti venti, un calo di temperatura con possibili nevicate anche a quote basse – hanno predisposto un apposito Piano di Emergenza da attuare per la messa in sicurezza degli utenti, a seconda degli eventi ed ai primi segnali di criticità nella viabilità delle autostrade Messina-Palermo e Messina-Catania. Il Piano è stato predisposto prevedendo adeguati interventi ed attrezzature, utilizzando pure eventuali contromisure tecniche, gestionali ed organizzative in cooperazione tra tutti i soggetti preposti alle operazioni di emergenza (Polizia Stradale, Vigili del Fuoco, forze dell’Ordine, CRI e m...
Malattie trasmissibili dall’animale all’uomo, Uil-Fpl “La Sicilia va commissariata”

Malattie trasmissibili dall’animale all’uomo, Uil-Fpl “La Sicilia va commissariata”

Sicilia
La Uil-Fpl ha inviato una nota, indirizzata fra gli altri al Ministro per la Salute pubblica, con la quale si chiede il commissariamento della Sicilia per non avere provveduto all’eradicazione delle malattie infettive e diffusive del bestiame. Come peraltro emerso recentemente da un’inchiesta della Polizia nel messinese che ha portato alla scoperta di un preoccupante giro di carne infetta posta successivamente in vendita. Pippo Calapai, Mario Salvatore Macrì e Massimo Venza, rispettivamente segretario generale, responsabile Area media, e responsabile Area medico-veterinaria, evidenziano nella missiva indirizzata ai vertici regionali della Sanità, oltre che al governatore Rosario Crocetta, fanno rilevare come “A fronte delle gravi criticità fatte emergere dalle Forze dell’Ordine di S. Agata...
La Befana porterà la neve in Sicilia, prevista un’ondata di freddo e gelo

La Befana porterà la neve in Sicilia, prevista un’ondata di freddo e gelo

Sicilia
Ciò che vedete in foto potrebbe nuovamente verificarsi in molte zone della Sicilia. Il 31 dicembre del 2014, gli abitanti di Messina e provincia messinesi si svegliarono sotto una coltre di neve che imbiancò persino le spiagge. Le previsioni meteo continuano a confermare le previsioni già anticipate dagli esperti nei prossimi giorni che prendono sempre più forma e concretezza. Ci sarà una irruzione gelida in arrivo tra 5 e 6 Gennaio che porterà rovesci di neve fino in pianura ma con coinvolgimento anche delle spiagge, specie adriatiche. Le regioni più coinvolte saranno Abruzzo, Marche, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, specie tirrenica e ionica. Come detto, giovedì 5 la neve cadrà inizialmente dai 500/1000m, anche a quote superiori su Calabria e Sicilia, ma in rapido calo fin...