venerdì, dicembre 14

Cultura

“La tua vita, il mio dono”, la presentazione in biblioteca Domani miele protagonista nell’area della “Lanterna Magica”

“La tua vita, il mio dono”, la presentazione in biblioteca Domani miele protagonista nell’area della “Lanterna Magica”

Cultura, Tirrenica
E' stata molto partecipata la presentazione del libro "La tua vita, il mio dono" scritto da Mimma Giuliano e Azzurra Ridolfo ed ospitata nei locali della biblioteca comunale. Il libro, edito da Armenio, racconta con le parole e i ricordi della madre Mimma, la vita di Nino, ragazzo brolese affetto da una malattia rarissima e incurabile. “Una storia piena di gioia nonostante la sua drammaticità – ha dichiarato Azzurra Ridolfo – una vicenda che profuma d'amore, umanità e speranza”. Mimma Giuliano, nel tratteggiare alcuni momenti della vita trascorsa insieme al figlio ha sottolineato come il suo obiettivo sia stato quello “di far vivere a Nino una vita normale, nella quotidianità. E sono stati giorni intensi, costellati di sorrisi e dolci sguardi”. L'iniziativa, inserita nel cartellone de...
Vinni a u’ munnu, in scena  domenica 16dicembre al Teatro Trifiletti di Milazzo

Vinni a u’ munnu, in scena domenica 16dicembre al Teatro Trifiletti di Milazzo

Cultura
Con il palcoscenico ancora fumante  per il  trionfale successo de Il gabbiano Jonathan Livingston, il Teatro Trifiletti si appresta ora ad accogliere un nuovo  grande  spettacolo. Domenica, infatti,  alle ore 18.00, per la Stagione quiNteatro diretta dal regista Giuseppe Pollicina e organizzata da Tali Arti di Tania Alioto in collaborazione con  il Comune di Milazzo, andrà in scena la pièce dal titolo  Vinni a u’ munnu diretta da David Mastinu. Protagonista Martina Zuccarello, vincitrice  del premio Corteatro 2018. Al suo fianco ci saranno anche Gaspare Di Stefano, Silvia  Vallerani e Martina Parisi. La  storia   è ambientata  nella Palermo dei primi anni ’90, avvolta da paura e tensione. La  stessa che Rosi, giovane ostetrica e moglie di Pietro, vive quotidianamente ossessionata...
“Natale in Jazz”, prevendita a gonfie vele, Pirrone: “Scommessa già vinta”

“Natale in Jazz”, prevendita a gonfie vele, Pirrone: “Scommessa già vinta”

Cultura
“La mia più grande soddisfazione sta nella consapevolezza di essere riuscito a ritagliarmi uno spazio ben definito nel campo musicale. L’apprezzamento del pubblico è il motore che mi spinge a produrre i miei eventi musicali, e finché ciò avverrà non mi fermerò”. Così Riccardo Pirrone vulcanico musicista che dai campi di calcio di serie A è passato all’organizzazione di eventi musicali Jazz dove lui diventa protagonista. Sabato 22 dicembre dalle 21 in poi il Palacultura di Messina vivrà una serata di musica indimenticabile. Su palco oltre a Pirrone, apprezzato cantante che si esibirà in un repertorio internazionale, ci saranno l’orchestra Jazz siciliana diretta da Domenico Riina, Lucia Garsia e Giuseppe Milici. Tutti nomi che non hanno bisogno di presentazioni in quanto conosciuti dal g...
Valentina Certo ha presentato alla Corda Fratres la riscoperta rinascimentale delle antiche tecniche artistiche

Valentina Certo ha presentato alla Corda Fratres la riscoperta rinascimentale delle antiche tecniche artistiche

Cultura
Domenica 9 dicembre  2018 nella sede della Corda Fratres la storica dell’arte Valentina Certo ha proposto ai soci del sodalizio barcellonese una relazione sulla riscoperta delle antiche tecniche artistiche nel Rinascimento, dal titolo:  “Rinascimento: la riscoperta dell’arte antica”, già presentata al Convegno internazionale sui Bronzi di Riace e la bronzistica del V sec. a.C., svoltosi recentemente a Reggio Calabria e Messina. La relatrice è stata presentata dal presidente della Corda Fratres, l’architetto Marcello Crinò, il quale ne ha esposto la biografia. Valentina Certo, originaria di San Pier Niceto, nel 2011 si è laureata in Beni Culturali, indirizzo storico artistico, con il massimo dei voti e la lode presso l’Università degli Studi di Messina, con una tesi dal titolo "Il re...
Il gabbiano Jonathan Livingston emoziona il Teatro Trifiletti di Milazzo

Il gabbiano Jonathan Livingston emoziona il Teatro Trifiletti di Milazzo

Cultura
Diretto da Giuseppe Spicuglia,  sul palco uno straordinario Ivan Bertolami ha dato vita al magico volo de Il gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach, secondo spettacolo in cartellone della quinta stagione quiNteatro, diretta dal  regista Giuseppe Pollicina e organizzata da Tali Arti di Tania Alioto in collaborazione con il  Comune di Milazzo. A suggellare l’importanza  di questo delicato quanto performante romanzo di vita, un cast musicale da brivido  composto  dai Maestri Antonio  Vasta,   Giorgio Rizzo, Carmelo Imbesi e Carmen Zangarà,  che per l’occasione  hanno realizzato musiche travolgenti, amplificando in modo sempre più  crescente  l’emozione che dal palco si è librata in volo verso il pubblico,  il quale si  è lasciato attraversare arrendendosi alla magia di quel messaggi...
Lelè il mafioso.it, non convince il musical andato in scena al Vittorio Emanuele

Lelè il mafioso.it, non convince il musical andato in scena al Vittorio Emanuele

Cultura
In un teatro piacevolmente tutto esaurito, ci si attendeva di più da Lelè il mafioso.it, il musical made in Sicily con tanti protagonisti catanesi e messinesi, andato in scena ieri sera. Sceneggiato e prodotto da Paolo Picciolo (autore anche delle canzoni), per la regia di Nicola Alberto Orofino. Le aspettative della vigilia, trainate dall’entusiasmo del cast e da quel senso di follia per aver investito in questa produzione effettivamente impegnativa, sono state tradite dallo spettacolo messo in scena. La trama affronta due temi importanti ed in antitesi tra loro, ovvero mafia ed omosessualità, ma il rischio di cadere in certe trappole, affrontando l’argomento con una leggerezza fin troppo “politically correct” e scialba, alla fine è precipitata nella superficialità tanto paventa...
Iniziano gli spettacoli per tutta la famiglia al Teatro dei 3 Mestieri: L’elfo Poppy e il mistero di Natale

Iniziano gli spettacoli per tutta la famiglia al Teatro dei 3 Mestieri: L’elfo Poppy e il mistero di Natale

Cultura
Primo appuntamento con gli spettacoli per tutta la famiglia al Teatro dei 3 Mestieri di Messina. Domenica 9 dicembre alle ore 18:30 andrà in scena "L'elfo Ppppy e il mistero di Natale" con Milena Bartolone, Gabriella Cacia ed Elvira Ghirlanda. È la vigilia di Natale e i doni destinati ai bambini di tutto il mondo sono scomparsi. Chi li avrà rubati? Come sempre le cose non sono come sembrano e l’Elfo Poppy dovrà risolvere il mistero in pochissime ore, prima che la slitta di Babbo Natale si metta in viaggio. Uno spettacolo interattivo per bambini di tutte le età, dai 0 ai 99 anni, che suscita risate ma fa commuovere, che stimola il coraggio e quel sentimento dimenticato da tempo che è la solidarietà. Info e prenotazione 090.622505 - info@teatrodei3mestieri.it Ingresso: Traversa accanto ...
Riccardo Pirrone replica anche quest’anno, a Messina “Natale in Jazz”

Riccardo Pirrone replica anche quest’anno, a Messina “Natale in Jazz”

Cultura
E’ un regalo che Riccardo Pirrone, ex arbitro del campionato di calcio di serie A, innamorato del jazz e della musica, fa ogni anno alla propria città. Sotto l’albero di natale degli appassionati di musica e di jazz uno spettacolo destinato ad entrare nella storia: il Natale in Jazz di Riccardo Pirrone. L’artista messinese si esibirà, sabato 22 dicembre al Palacultura, assieme ad una parata di stelle che hanno accettato di venire a Messina perché ritengono la città dello Stretto una piazza di veri intenditori. Quest'anno il Crooner messinese, che ha lavorato per l’organizzazione della serata in collaborazione con la Fondazione The Brass Group, ospiterà la più antica e blasonata Big Band Italiana: l'Orchestra Jazz Siciliana" diretta da Domenico Riina. Ma non è tutto. Reduci da successi ...
Illustrato il programma delle celebrazioni per il 50° anniversario della scomparsa di Salvatore Quasimodo

Illustrato il programma delle celebrazioni per il 50° anniversario della scomparsa di Salvatore Quasimodo

Cultura
Si è svolta stamane a Palazzo dei Leoni la conferenza stampa di presentazione del programma degli eventi previsti in occasione del 50° anniversario della scomparsa di Salvatore Quasimodo, in coincidenza con l’ottava edizione della settimana  Quasimodiana. Ad illustrare le manifestazioni e la valenza culturale degli eventi sono stati l'assessore del Comune di Messina Dafne Musolino, il sovrintendente del Teatro Vittorio Emanuele Gianfranco Scoglio, il presidente del Conservatorio "Arcangelo Corelli" Giuseppe Ministeri, il cofondatore del Parco Letterario "Quasimodo Carlo Mastroeni, il dirigente della V Direzione Anna Maria Tripodo, il maestro Antonino Averna del Conservatorio "Corelli", le prof.sse Macrì e La Rocca. Il dirigente Servizio Turismo e Cultura della Città Metropolitana, An...
Valentina Certo presenta alla Corda Fratres la riscoperta rinascimentale delle antiche tecniche artistiche

Valentina Certo presenta alla Corda Fratres la riscoperta rinascimentale delle antiche tecniche artistiche

Cultura
Domenica 9 dicembre 2018, alle ore 18,00, nella  sede della Corda Fratres di Barcellona Pozzo di Gotto, in via Dante Alighieri n. 31, la storica dell’arte Valentina Certo illustrerà ai soci la relazione dal titolo “Rinascimento: la riscoperta dell’arte antica”, già presentata al Convegno internazionale sui Bronzi di Riace e la bronzistica del V sec. a.C., svoltosi recentemente a Reggio Calabria e Messina. Con l’ausilio d’immagini la Certo proporrà un interessante percorso attraverso le opere rinascimentali realizzate con l’ausilio delle antiche tecniche di fusione in bronzo, come le opere del Ghiberti, di Donatello, di Benvenuto Cellini, e attraverso le fonti letterarie dell’epoca, come i Commentarii del Ghiberti, il De Sculptura di Pomponio Guarico, il Trattato di Benvenuto Cellini, l...
Borghi di Sicilia, una terra lontana dagli stereotipi costellata di realtà insospettabili

Borghi di Sicilia, una terra lontana dagli stereotipi costellata di realtà insospettabili

Cultura
Far conoscere l’isola attraverso traiettorie insolite e coinvolgenti: è questo l’intento del libro Borghi di Sicilia”, curato da Fabrizio Ferreri ed Emilio Messina, e pubblicato da Dario Flaccovio editore che sarà presentato giovedì 6 dicembre alle 16 a Montalbano Elicona, in occasione dell’inaugurazione del restauro delle torri normanne–sveve del Castello Svevo Aragonese.  Insieme ai curatori ci sarà il sindaco di Montalbano Elicona, Filippo Taranto ed Enzo Ruggeri, autore del brano “Borgo mistico”. Una guida originale in grado di descrivere un’Isola differente, una Sicilia lontana dagli stereotipi, unica e misteriosa, costellata di realtà insospettabili e sorprendenti, che lascia a bocca aperta anche chi, l’isola, pensa di conoscerla bene. Il libro raccoglie le descrizioni di 58 b...
Milazzo, Quinteatro presenta Il gabbiano Jonathan Livingston

Milazzo, Quinteatro presenta Il gabbiano Jonathan Livingston

Cultura
Dopo il recente successo dello spettacolo dal titolo  “Per non morire di mafia” con Sebastiano  Lo Monaco, domenica, alle ore 18.00, per la Stagione quiNteatro, diretta dall’attore e regista Giuseppe Pollicina e organizzata da Tali Arti Spettacoli di Tania Alioto in collaborazione  con il Comune di Milazzo, andrà in scena al Teatro Trifiletti, con la pièce dal titolo Il gabbiano Jonathan Livingston. Liberamente  ispirata all’omonimo romanzo di Richard Bach la pièce racconta una  storia magica, dove l’elemento costante è la ricerca della libertà.  Jonathan, infatti, è un gabbiano diverso dagli altri: mentre tutti gli altri gabbiani si affannano per trovare il cibo e sopravvivere, senza badare ad altro, lui adora volare e si allena per diventare perfetto nel volo. Per questo è rimprov...
Gianfranco Iannuzzo con “Il berretto a sonagli” inaugura la stagione teatrale a Capo d’Orlando

Gianfranco Iannuzzo con “Il berretto a sonagli” inaugura la stagione teatrale a Capo d’Orlando

Cultura
Scatta domani l'edizione 2018/2019 di Capo d'Orlando Theater, la rassegna organizzata dal Comune paladino che è ormai un appuntamento fisso nel panorama culturale siciliano. Al Teatro Rosso di San Secondo sul Lungomare Doria andrà in scena “Il berretto a sonagli”, con Gianfranco Iannuzzo per la regia di Francesco Bellomo. Lo spettacolo prende spunto da due novelle di Luigi Pirandello, “Certi obblighi” e “La verità”. In entrambi i casi si narra di un marito che, nonostante sia a conoscenza dell’adulterio della moglie, lo accetta con rassegnazione, ponendo come unica condizione la salvaguardia dell’onorabilità. Anche la nuova stagione di “Capo d’Orlando Theater” prevede il doppio turno per ogni spettacolo, alle 18,15 e 21,15, per dare la possibilità ad un pubblico più ampio di assiste...
Senza veli, il metateatro rivisto e aggiornato dall’ingegno di Vitale e Orofino

Senza veli, il metateatro rivisto e aggiornato dall’ingegno di Vitale e Orofino

Cultura
Dall’estro di Francesca Vitale e dal vivace talento registico di Nicola Alberto Orofino approda al Clan Off quel piccolo gioiello di drammaturgia che è “Sugnu o non sugnu 2.0”. Una notte insonne in casa Shakespeare, come preannuncia già il sottotitolo, che abilmente ricorre alle ciarle sul Bardo dell’Avon per restituirgli una dimensione umana e al contempo rimarcarne, con ironia e arguzia, il riverbero spiccatamente teatrale. Resa genuina che è l’effetto, e non la causa, cui mirano gli artisti, una volta preso atto del disinteresse etico ed estetico verso l’agonizzante teatro convenzionale. Non stupisce infatti che per ratificarne la crisi e al contempo indicare, senza tracotanza, nuovi percorsi di là da venire si sia scelto nientemeno che il più grande drammaturgo di tutti i tempi. Un...
Indignazione e resistenza nello spettacolo “Da dove vieni? Terraferma, terrachiusa” di Cicciò e Marchetti

Indignazione e resistenza nello spettacolo “Da dove vieni? Terraferma, terrachiusa” di Cicciò e Marchetti

Cultura
“Aria nuova in Me” è la stagione artistica che nello storico Teatro Savio ha accolto, tra gli altri, lo spettacolo “Da dove vieni? Terraferma, terrachiusa”, ideato, diretto e interpretato da Giampiero Cicciò e Maurizio Marchetti, con le musiche di Giovanni Renzo. Gradevole mistura di elementi su cui tirare le fila del dilagante razzismo e offrire una visione diametralmente opposta della diversità, lo spettacolo ha alternato proiezioni, letture, testimonianze servendosi di quel linguaggio visivo-auditivo in grado di suscitare l’interesse etico senza il ricorso a una drammaturgia forte e veicolando piuttosto messaggi largamente fruibili. Non si è inteso con ciò abbassare il livello della messa in scena. Occorreva semmai a due artisti del calibro di Cicciò e Marchetti scegliere il mezzo ...
Al Clan Off in scena “Sugnu o non sugnu. Una notte insonne in casa Shakespeare”

Al Clan Off in scena “Sugnu o non sugnu. Una notte insonne in casa Shakespeare”

Cultura
Terzo imperdibile appuntamento, sabato 24 e domenica 25 novembre al Clan Off Teatro per la stagione #r-esistenze, con la direzione artistica di Giovanni Maria Currò e Mauro Failla. Sul palco di via Trento l’atteso ritorno di un’artista apprezzata e applaudita già la corsa stagione, l’attrice e autrice Francesca Vitale che dopo aver proposto, lo scorso anno, “Virginedda Addurata”, ritorna adesso a Messina con lo spettacolo “Sugnu o non sugnu. Una notte insonne in casa Shakespeare”, di cui è autrice e interprete insieme a Francesco Foti, con la partecipazione di Daniele Bruno, la regia è di Nicola Alberto Orofino, aiuto regia Gabriella Caltabiano, costumi di Rosi Bellomia, tecnica Alan Lombardo, direttore organizzativo Renato Lombardo, una produzione Associazione La Memoria del Teatro. U...
Omossessualità e mafia nel musical “Lelè il mafioso” in scena al Vittorio Emanuele

Omossessualità e mafia nel musical “Lelè il mafioso” in scena al Vittorio Emanuele

Cultura
Il musical “Lelè il mafioso.it”  andrà inscena il 7 dicembre alle 21 al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, e ha l’obiettivo di far riflettere, senza risultare banale, raccontando con leggerezza, e garbo, temi parecchio complessi.  Uno spettacolo  innovativo e mai scontato, che riesce a fa ridere, e a far pensare, raccontando di Lelè, il figlio gay di Don Vito, il capo dei capi, il quale cambia il business della mafia. Lelè, infatti rivoluziona l’associazione criminale, facendone un’organizzazione onesta che vende moda e prodotti siciliani in tutto il mondo, sotto il brand “mafia” e tramite il sito www.ilmafioso.it. E paga anche le tasse. Sua Eccellenza però deve impedire che nel mondo prevalgano la bontà e l’onestà, ed ordina pertanto a Don Vito di ripristinare Cosa Nostra. Per Don V...
Potere giustizia e libertà, standing ovation al Trifiletti “Per non morire di mafia”

Potere giustizia e libertà, standing ovation al Trifiletti “Per non morire di mafia”

Cultura
Trionfale successo per Sebastiano Lo Monaco,  protagonista assoluto dello spettacolo dal titolo Per non morire di mafia, (tratto dall’omonimo volume  del magistrato Pietro Grasso), che domenica scorsa ha inaugurato, presso il Teatro Trifiletti, la Stagione quiNteatro, giunta alla quinta edizione, diretta dal regista e attore Giuseppe Pollicina e organizzata da Tali Arti di Tania Alioto in collaborazione con il Comune di Milazzo. Potere, giustizia, libertà; queste le parole attorno  alle quali ha  ruotato l’intera piéce e attorno alle quali ruota la vita di chi opera nella giustizia. Un lungo excursus di stragi, a partire dagli anni ’70, che lega uomini vissuti in epoche diverse accomunati dal medesimo obiettivo: sconfiggere la mafia, in tutte le sue forme. Sul palco un grandissim...
Identificazione e straniamento nella brillante performance di Praticò

Identificazione e straniamento nella brillante performance di Praticò

Cultura
Secondo appuntamento della stagione del Teatro dei Naviganti ai Magazzini del Sale, “Il fetido stagno”. Drammaturgia e regia di Santo Nicito, in scena Lorenzo Praticò. Una produzione Teatro della Girandola che affonda le radici nella sofferenza dei condannati agli ospedali psichiatrici e che presumibilmente punta sulla potenza delle immagini e dei suoni per richiamare alla mente quei manicomi ove l’essere umano, spogliato d’ogni dignità, si dimenava per sopravvivere. A ciò hanno di fatto contribuito, ancora più di un testo che per miracolo stava appiccicato addosso al personaggio, le musiche di Biagio Laponte e il disegno luci di Simone Casile. Nulla da eccepire sull’atmosfera creata, di forte impatto emotivo, come del resto nessun appunto è da ascrivere all’attore, al quale si ricono...
La Traviata, lucente lettura del melodramma di Verdi nella regia di De Lucia

La Traviata, lucente lettura del melodramma di Verdi nella regia di De Lucia

Cultura
Nel solco della tradizione e facendo affidamento su soluzioni drammaturgie che non osano sfidare le convenzioni, è andata ieri in scena al teatro Vittorio Emanuele “La traviata”, melodramma in tre atti, terzo e ultimo titolo della trilogia popolare di Giuseppe Verdi, su libretto di Francesco Maria Piave. L’opera, tratta da “La dame aux camélias” di Alexandre Dumas, rappresentata per la prima volta il 6 marzo 1853 al Teatro La Fenice, ove non riscosse il successo sperato, è oggi uno dei titoli più eseguiti del repertorio operistico. A Messina sarebbe dovuta andare in scena a maggio scorso, nell’ambito della stagione passata. Il recupero, che salda il debito contratto con gli abbonati, funge al contempo da preludio al cartellone 2018/2019, almeno per ciò che concerne la prosa perfettamente ...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi