martedì, settembre 26

Enogastronomia

Messina Street Food, per quattro giorni nella città dello Stretto il protagonista sarà il cibo di strada

Messina Street Food, per quattro giorni nella città dello Stretto il protagonista sarà il cibo di strada

Enogastronomia
L’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Signorino, e il presidente di Confesercenti Messina, Alberto Palella, insieme alle coordinatrici art design e allestimenti, Cristina Ipsaro e Laura Abate, e alla responsabile marketing ed eventi collaterali, Patrizia Casale, hanno presentato oggi a Palazzo Zanca, nel corso di una conferenza stampa, la prima edizione di “Messina Street Food Fest”. La manifestazione, dedicata al cibo da strada, promossa e curata da Confesercenti Messina, in partnership col Comune di Messina e patrocinata dall’Assemblea Regionale Siciliana, dalla Città Metropolitana di Messina, dalla Camera di Commercio di Messina e dalla IV Circoscrizione, si svolgerà da giovedì 12 a domenica 15 ottobre a piazza Cairoli. All’evento parteciperanno circa trenta operatori del food,...
Da Messina partiranno sei treni del vino e del gusto

Da Messina partiranno sei treni del vino e del gusto

Enogastronomia
Dopo il grandioso successo dei treni storici estivi, che hanno fatto registrare il tutto esaurito a bordo, l’Assessorato regionale al turismo e la Fondazione FS Italiane presentano un nuovo programma di convogli d’epoca che interesserà diversi centri della Sicilia nei mesi di settembre ed ottobre. Si tratta, complessivamente di 6 eventi in treno storico associati ad altrettante manifestazioni enogastronomiche patrocinate dall’Assessorato al turismo. Il primo evento è in programma già domenica prossima, 3 settembre 2017. Dalla stazione di Messina Centrale, alle ore 9.30, partirà il primo “Treno del vino e del gusto” con destinazione Giarre e Milo, dove è in programma l’edizione 2017 di “ViniMilo”. Domenica 17 settembre, sempre da Messina, partiranno ben due treni storici. Il primo al...
Gioiosa Gustosa, il bilancio della manifestazione

Gioiosa Gustosa, il bilancio della manifestazione

Enogastronomia
Si è conclusa con grande successo “Gioiosa Gustosa”, l'itinerario di sapori tra le piazze e le vie di Gioiosa Marea. La kermesse del gusto, che ha portato in vetrina i piatti e i prodotti tipici dei Nebrodi e della Sicilia, il cibo di strada, i presidi Slow Food, i pani e i dolci, resta una delle più prestigiose e ricercate rassegne enogastronomiche e culturali dell'Isola. Questa sesta edizione ha visto davvero tanti partecipanti, Gioiosani, turisti e visitatori provenienti dai paesi limitrofi, da tutta la provincia e oltre. Presenti, durante le tre giornate, 43 produttori e i laboratori a cui numerosi bambini, ma non solo, hanno partecipato con interesse e curiosità. Sono stati ammirati i tamburi di pelle di capra di Fabrizio Fazio, di Gangi, le nasse dell’ultimo nassarolo di Me...
Scoppia la guerra del cappero alle isole Eolie tra Lipari e Salina

Scoppia la guerra del cappero alle isole Eolie tra Lipari e Salina

Enogastronomia
I tre sindaci di Salina hanno inviato un ricorso al ministero delle Politiche agricole e all'assessorato regionale all'Agricoltura il "cappero Dop" di Lipari. Clara Rametta, Riccardo Gullo e Domenico Arabia, primi cittadini di Malfa, Leni e Santa Marina Salina dicono che "se Dop (denominazione origine controllata) dev'essere, deve denominarsi cappero di Salina, esattamente come è conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo". Da 2 anni è in corso l'iter per ottenere l'Igp (indicazione geografica protetta) e da 15 anni il cappero prodotto nell'isola di Salina è presidio Slow food. Il Comune di Lipari nei mesi scorsi avviò l'iter per il disciplinare che è stato discusso alla presenza di funzionari del ministero e della Regione. "I capperi provenienti da altri Paesi - hanno puntualizzato i ...
La 16^ edizione della Sagra dell’olio di Furnari comincia a scaldare i motori

La 16^ edizione della Sagra dell’olio di Furnari comincia a scaldare i motori

Enogastronomia
Anche quest'anno, l'associazione giovanile furnarese Azimut 360° organizza la Sagra dell'olio, giunta ormai alla 16a edizione e, come ogni anno, inaugura il palinsesto estivo del Comune di Furnari. L'evento promozionale, che si terrà il 31 luglio alle ore 21, permetterà di degustare il pane caldo appena sfornato, condito con olio locale e accompagnato dai prodotti tipici dell'interland furnarese. La serata sarà allietata dal gruppo musicale "De Colores Band" nella classica location di Piazza Marconi a Furnari, con balli lisci e di gruppo. L'inizio è previsto per le ore 21. A fine serata è prevista una piacevole e fresca sorpresa....
Tutto pronto per la sesta edizione della manifestazione enogastronomica Gioiosa Gustosa

Tutto pronto per la sesta edizione della manifestazione enogastronomica Gioiosa Gustosa

Enogastronomia
“Gioiosa Gustosa”, l'itinerario di sapori tra le piazze e le vie di Gioiosa Marea, torna per il sesto anno consecutivo. La kermesse del gusto, che porta in vetrina i piatti e i prodotti tipici dei Nebrodi e della Sicilia, dà appuntamento nell'ultimo fine settimana di luglio, venerdì 28, sabato 29 e domenica 30. Protagonisti saranno il cibo di strada, i presidi Slow Food, i pani e i dolci, per una prestigiosa rassegna enogastronomica e culturale, dedicata agli amanti del mangiar bene. La sesta edizione di “Gioiosa Gustosa” continua il lavoro, svolto negli anni precedenti, di valorizzazione delle eccellenze dell’enogastronomia siciliana e, con esse, del territorio. L'impegno dell'omonima associazione e dell'ideatore della manifestazione, Teodoro Lamonica, è già stato ampiamente ric...
Lo chef messinese Caliri a Palermo per la presentazione della Guida ai Ristoranti di Repubblica

Lo chef messinese Caliri a Palermo per la presentazione della Guida ai Ristoranti di Repubblica

Enogastronomia
Busiate di Tumminia, ragout di polpo e spuma di patata” un concentrato di sicilianita’ la ricetta di Pasquale Caliri chef del Marina Del Nettuno Yachting Club di Messina per la guida delle eccellenze siciliane presentata ieri a Palermo. La nuova edizione della “Guida ai sapori e ai piaceri della Sicilia”è stata presentata da Giuseppe Cerasa, direttore delle Guide di "Repubblica", che ha spiegato come questo volume aggiorni una geografia di esperienze e sapori che fanno dell'Isola un luogo unico da visitare e da amare. La grande ricchezza tutta siciliana legata al mangiare bene e ai vini di qualità si declina attraverso 905 ristoranti, 600 botteghe del gusto, 77 produttori di vino. Poi le 107 dimore di charme che coniugano la proverbiale ospitalità siciliana con l’eleganza, la storia ...
A lezione di alimentazione Mediterranea con il prof. Calabrese

A lezione di alimentazione Mediterranea con il prof. Calabrese

Enogastronomia
Si è svolto, presso l’Aula Magna dell’Ateneo l’incontro con il prof. Giorgio Calabrese, Presidente della Commissione Nazionale di Sicurezza Alimentare del Ministero della Salute (CNSA) e noto volto televisivo. Ospite di Unime, il professore è intervenuto nell’ambito del convegno intitolato “La sana alimentazione Mediterranea per gli sportivi e non solo…”.L’iniziativa, moderata dalla giornalista Anna La Rosa, è stata organizzata dal Dipartimento BIOMORF, dai Corsi di Laurea di Scienze gastronomiche e Scienze motorie dell’Ateneo e dalla spin-off Science 4 Life. “L’Italia, la Sicilia e la provincia di Messina hanno l’importante ruolo o meglio ancora il privilegio di poter portare in alto lo stendardo del modello alimentare mediterraneo che, poi, è anche quello di lunga vita. Difatti,...
La Sicilia punta sulla qualità, stop a Igt, Nero d’Avola e Grillo saranno solo Doc

La Sicilia punta sulla qualità, stop a Igt, Nero d’Avola e Grillo saranno solo Doc

Enogastronomia
Arriva il via libera definitivo alla modifica del disciplinare della Igt "Terre Siciliane" che esclude la possibilità, dalla vendemmia 2017, di produrre ed etichettare vini Igt Grillo e Igt Nero D'Avola, varietà che troveremo esclusivamente in bottiglie a Denominazione di origine controllata (Doc). Sul sito del ministero delle Politiche Agricole è stato pubblicato il provvedimento che completa l'iter di approvazione della modifica richiesta da circa 3.000 viticoltori della Igt "Terre Siciliane", riunitisi in associazione e appartenenti a più di 15 cantine cooperative e a piccole e grandi aziende del mondo vinicolo siciliano. Il ministero delle Politiche Agricole ha anche approvato il provvedimento di modifica del disciplinare del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia, che sarà la princ...
Venerdì 16 in Aula Magna il prof. Calabrese parlerà dell’alimentazione mediterranea

Venerdì 16 in Aula Magna il prof. Calabrese parlerà dell’alimentazione mediterranea

Enogastronomia
Venerdì 16 giugno, a partire dalle 17,30, il prof. Giorgio Calabrese, Presidente della Commissione Nazionale di Sicurezza Alimentare del Ministero della Salute (CNSA) e noto volto televisivo, sarà ospite di Unime nell’ambito del convegno: “La sana alimentazione Mediterranea per gli sportivi e non solo…”. L’iniziativa è organizzata dal Dipartimento BIOMORF, dai Corsi di Laurea di Scienze gastronomiche e Scienze motorie dell’Ateneo e dalla spin-off Science 4 Life. Il convegno vede il coinvolgimento di numerosi docenti dell’Ateneo e di professionisti del settore dell’alimentazione. Modererà i lavori la giornalista Anna La Rosa....
“Cibo Nostrum” fa tappa a Taormina, tra i 150 chef ai fornelli anche il messinese Pasquale Caliri

“Cibo Nostrum” fa tappa a Taormina, tra i 150 chef ai fornelli anche il messinese Pasquale Caliri

Enogastronomia
Gli amanti della buona cucina lunedì 12 giugno a partire dalle 18 a Taormina avranno l’imbarazzo della scelta. Taormina, per un giorno, si trasformerà in una fiera della grande cucina. Una rassegna dei grandi chef dove si potranno gustare piatti di alta cucina. E tra i 150 chef presenti sul corso ci sarà anche Pasquale Caliri del Marina del Nettuno. Caliri preparerà un piccolo assaggio d’arte gastronomica  in omaggio al grande maestro Gualtiero Marchesi. Un piatto pensato dallo chef del Marina Del Nettuno di Messina per  “Cibo Nostrum” la manifestazione che vedrà impegnati a Taormina oltre centocinquanta chef italiani. Passatina di ceci, gamberi di Mazzara, cozze dei Laghi di Ganzirri e vongole per rivisitare un grande piatto che fu opera del grande genio della cucina italiana di cu...
Ha preso il via VIOLIN: Unime in prima fila per la valorizzazione scientifica e culturale dell’olio evo

Ha preso il via VIOLIN: Unime in prima fila per la valorizzazione scientifica e culturale dell’olio evo

Enogastronomia
Ha preso ufficialmente il via il progetto VIOLIN “Valorizzazione dei prodotti Italiani derivanti dall’Oliva attraverso tecniche analitiche Innovative”, inaugurato oggi con un meeting presso la sede del polo Annunziata del Dipartimento CHIBIOFARAM. Finanziato da AGER , per una cifra pari a 1 milione di euro, il progetto mira alla valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva (e di ogni prodotto derivante dallo scarto) attraverso una elevata competenza scientifica e la creazione di una cultura dell’olio italiano di qualità. VIOLIN vede coinvolte diverse Università italiane, con Unime che svolgerà il ruolo di capofila (referente scientifico è il prof. Luigi Mondello) e un partenariato scientifico di cui fanno parte l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, l’Alma Mater Studio...
Al via il progetto Violoin sull’olio evo: mercoledì 7 il kick off meeting

Al via il progetto Violoin sull’olio evo: mercoledì 7 il kick off meeting

Enogastronomia
Mercoledì 7 giugno 2017 prenderà il via al progetto VIOLIN “Valorizzazione dei prodotti Italiani derivanti dall’Oliva attraverso tecniche analitiche Innovative”, finanziato da AGER e mirato alla valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva attraverso elevata competenza scientifica, puntando alla creazione di una cultura dell’olio italiano di qualità. Il progetto vede coinvolte diverse Università italiane, ricoprendo buona parte del territorio nazionale, con l’Università di Messina che svolgerà il ruolo di capofila (referente scientifico è il prof. Luigi Mondello) e un partenariato scientifico di cui fanno parte l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, l’Alma Mater Studiorum-Università di Bologna, l’Università degli Studi di Torino, la Fondazione Edmund Mach, l’Università d...
CamBIOvita Expo chiude con “L’ode al pani cunzatu”, Tommaso Cannata “spaccia” lievito madre

CamBIOvita Expo chiude con “L’ode al pani cunzatu”, Tommaso Cannata “spaccia” lievito madre

Enogastronomia
CamBIOvita Expo ad Etnafiere chiude in bellezza o per meglio dire in bontà, con una vera e propria festa a tema sempre e solo green, dove il protagonista è stato il pane, la tuma, le acciughe, l’olio siciliano, insomma il "Pani Cunzatu", una delle più succulenti tradizioni siciliane. Il bilancio complessivo è stato più che positivo della tre giorni siciliana dedicata ai corretti stili di vita organizzata dalla Expo di Barbara Mirabella, in collaborazione con CDO Sicilia Orientale e con la fattiva partecipazione dell’Ass.ne provinciale Cuochi Etnei presieduta da Seby Sorbello e dalla FIC, Federazione Italiana Cuochi. Nutrire il nostro corpo in maniera consapevole e salutare. Abitare e costruire ecosostenibile. Viaggiare per scoprire una Sicilia ancora in gran parte green, organizz...
Il messinese Pasquale Caliri è tra i sei chef siciliani che approdano nella guida Euro-Toques

Il messinese Pasquale Caliri è tra i sei chef siciliani che approdano nella guida Euro-Toques

Enogastronomia
Euro-Toques è l’associazione di cuochi d’eccellenza presieduta da Enrico Derflinger che vanta come presidente onorario Gualtiero Marchesi già rettore di Alma, la scuola internazionale di cucina italiana dove si è specializzato Pasquale Caliri, chef del Marina del Nettuno Yachting Club di Messina. Essere inserito sulla guida dell’associazione rappresenta una medaglia al valore. Il criterio di ammissione è molto selettivo. La guida viene considerata dagli addetti ai lavori una sorta di testo sacro della cucina. Occorre infatti essere presentati da altri componenti e mostrare doti di unicità ed eccellenza per essere inseriti. Caliri, dopo aver raggiunto altri importanti traguardi, come l’inserimento nella guida Michelin, ha tagliato anche questo. E ha ottenuto un altro riconoscimento. Eur...
Gli studenti del “Verona Trento” alla scoperta dei grani antichi siciliani

Gli studenti del “Verona Trento” alla scoperta dei grani antichi siciliani

Enogastronomia
I ragazzi sono entrati nella grande palestra del Verona Trento incuriositi dell'argomento che da lì a poco si sarebbe trattato. Loro che durante il corso di studi sono sempre a contatto con materie tecniche quando hanno visto nel grande schermo che avrebbero assistito ad una lezione sui grani antichi siciliani sono rimasti perplessi, anche incuriositi. Ha introdotto l'argomento la professoressa Rosaria Tornese organizzatrice dell'evento, in collaborazione con la Dirigente Scolastica Simonetta Di Prima, che ha presentato anche colui il quale sarebbe stato il protagonista principale della giornata: Tommaso Cannata. Vista l'amicizia di vecchia data ho approfittato per porgergli un saluto e complimentarmi con lui per l'impegno e la dedizione che mette giornalmente nel suo lavoro e per la divul...
La Sicilia nella top ten dell’export di vino, aumenta la produzione e la qualità

La Sicilia nella top ten dell’export di vino, aumenta la produzione e la qualità

Enogastronomia
La Sicilia del vino brinda e fa brindare. Nel 2016 e' stata una delle dieci regioni top per valore di export di vino. Insieme alla Puglia, e' la regione che e' cresciuta di piu'. I mercati trainanti sono gli Usa (18,6%), Germania (16,7%) e Gran Bretagna (9,4%). A seguire Svizzera, Svezia, Canada, Francia, Giappone, Cina, Russia. Stati Uniti e Cina sono i paesi dove l'esportazione e' in crescita. Antonello Cracolici, assessore regionale all'Agricoltura, ha sottolineato l'impegno della Regione nel settore vitivinicolo: "Stiamo promuovendo politiche mirate per incrementare la capacita' di imbottigliamento e per rafforzare il valore aggiunto della produzione. La valorizzazione dei nostri vitigni autoctoni e le sperimentazioni sui vitigni antichi rappresentano altre due grandi opportunita'......
Una “Stella della Ristorazione” made in Spadafora, Nato Micale premiato a Matera

Una “Stella della Ristorazione” made in Spadafora, Nato Micale premiato a Matera

Enogastronomia
Nato Micale è ancora "Stella della Ristorazione". Lo chef Spadaforese ha ottenuto il riconoscimento nel corso di una premiazione tenutasi a Matera, in Basilicata. La città dei Sassi ha ospitato l'undicesima edizione del Simposio nazionale "Stelle della ristorazione". Nato Micale è presidente provinciale dell'Associazione Cuochi Italiani, delegazione Sicilia. Ormai da vent'anni delizia i palati siciliani, italiani e persino al di fuori dai confini nazionali. La sua prestigiosa cucina, pur non perdendo di vista il gusto e i sapori della tradizione, punta a coniugarli con tutte le novità italiane e straniere.  ...
Lo chef messinese Pasquale Caliri inventa l’arancino che non fa invecchiare

Lo chef messinese Pasquale Caliri inventa l’arancino che non fa invecchiare

Enogastronomia
Arriva l’arancino che non fa invecchiare. Lo chef messinese Pasquale Caliri sorprende tutti e, al Congresso Regionale dei Cuochi Siciliani, a Taormina, presenta il suo “arancino anti-aging”. Fermeremo la vecchiaia con un arancino? Ci possiamo tentare secondo uno dei più bravi ed eccentrici Chef messinesi. Dopo i pop corn di pesce stocco ecco infatti un’altra trovata dello Chef Pasquale Caliri che ha presentato la sua ultima novità ad un pubblico di medici e cuochi riunitosi a Taormina a Villa Diodoro per il trentaquattresimo congresso regionale dei cuochi siciliani. Ecco quindi saltare dalla padella, davanti ad un pubblico sorpreso e curioso, l’arancino anti-aging, un concentrato di vitamine, antiossidanti e nutrienti. “Perchè se il buono è bello, come dice Gualtiero Marchesi, deve ...
Il Consorzio di Tutela vini Doc Sicilia sbarca in Carolina del Sud, negli Usa

Il Consorzio di Tutela vini Doc Sicilia sbarca in Carolina del Sud, negli Usa

Enogastronomia
Il Consorzio di Tutela vini Doc Sicilia partecipa per la prima volta al "Charleston Wine e Food", un'importante manifestazione enogastronomica che si tiene in Carolina del Sud, negli Usa. Il presidente del Consorzio, Antonio Rallo, incontrerà tra venerdì e domenica giornalisti specializzati, influencer del settore enologico, consumatori, titolari di pub, enoteche e ristoranti, e sarà intervistato da una delle maggiori reti televisive dell'area, la WCIV-Tv. Il focus della missione in Carolina del Sud, a cui partecipano direttamente dieci aziende: mettere in risalto la qualità dei vini della Doc Sicilia ad una platea qualificata, specie dopo la nomination della Sicilia tra le 10 destinazioni preferite per il "Best Wine Destinations of 2017" del magazine specializzato "Wine Enthusiast". "...