mercoledì, settembre 19

Politica

Scoppia la grana bilanci Atm, la Commissione consiliare chiede un Commissario

Scoppia la grana bilanci Atm, la Commissione consiliare chiede un Commissario

Politica
Tutti i nodi vengono al pettine recita uno dei più famosi proverbi. E anche l’Atm, che è l’unica delle partecipate del comune di Messina, che possa dirsi in florida salute deve adesso fare i conti con il passato. E in particolare con i 32 milioni di euro di passività emersi dai bilanci Atm dal 2001 al 2013, che sono però già inseriti a salvaguardia dei conti comunali nel piano di riequilibrio. Oggi l’approvazione dei bilanci passati è arrivata in commissione e i debiti accumulati in più di dieci anni di rimpalli tra amministrazioni comunali passate e azienda trasporti hanno fatto scoppiare il caos in seno alla commissione. L’aula ha palesato la possibilità di chiedere alla Regione di inviare un commissario ad acta che si assuma la responsabilità di approvare i bilanci della partecipata...
Campagna pulizia spiagge 2017, riunione programmatica a palazzo Zanca

Campagna pulizia spiagge 2017, riunione programmatica a palazzo Zanca

Politica
Si è tenuta oggi, lunedì 20, nei locali della sede dell’assessorato Ambiente e Nuovi Stili di Vita, una riunione tecnica propedeutica all'avvio della programmazione degli interventi per la gestione ecocompatibile dei litorali del Comune di Messina. L'assessore all'Ambiente, Daniele Ialacqua,  nell'introdurre l’incontro, ha evidenziato che: “Obiettivo dell'odierna riunione è concordare e condividere un programma di Gestione Eco-compatibile dei litorali mirato non soltanto alla pulizia delle spiagge nel rispetto dei vincoli ambientali e della tutela delle dune sabbiose e delle specie endemiche, ma anche alla piena fruizione ed accessibilità dei litorali cittadini”. Al tavolo tecnico hanno preso parte, tra gli altri, l'assessore con delega al Mare, Sebastiano Pino; in rappresentanza della...
Danilo Lo Giudice inizia ufficialmente la campagna elettorale con De Luca “angelo custode”

Danilo Lo Giudice inizia ufficialmente la campagna elettorale con De Luca “angelo custode”

Politica
Oltre mille persone in piazza per l'apertura della campagna elettorale di Santa Teresa di Riva delle due liste promosse da Sicilia Vera: "GoverniAmo Santa Teresa di Riva " ed " Oltre De Luca - giù le mani da Santa Teresa ." Ieri sera c'è stato  il debutto di Danilo Lo Giudice candidato sindaco di entrambe le liste e Cateno De Luca sarà il suo "angelo custode" per tutta la campagna elettorale. Un vero e proprio bagno di folla per festeggiare anche il 10 anni di "Sicilia Vera" ed il compleanno dell'attuale primo cittadino del comune jonico.  Il prossimo appuntamento sarà giorno 2 aprile in piazza Bianca: "Cateno De Luca contro tutti"....
Al via la campagna elettorale a S. Teresa di Riva, De Luca e Lo Giudice inaugurano i comitati

Al via la campagna elettorale a S. Teresa di Riva, De Luca e Lo Giudice inaugurano i comitati

Politica
E’ tutto pronto a S. Teresa di Riva per l’avvio della campagna elettorale in vista delle elezioni amministrative dell’11 giugno 2017. Il progetto politico di Sicilia Vera che vede schierate due liste, “ Oltre De Luca” con candidato Sindaco Cateno De Luca e “ Governiamo Santa Teresa di Riva” con candidato sindaco Danilo Giudice, è dunque ai nastri di partenza. Come anticipato nelle precedenti rispettive conferenze stampa l’obiettivo del progetto che ha spinto Sicilia Vera ha presentare 2 liste in sostegno della candidatura di Danilo Lo Giudice è quello di difendere i risultati raggiunti negli ultimi cinque anni di Governo. Il motto che accompagnerà questa campagna elettorale “ Noi siamo con Danilo Lo Giudice Sindaco.” Due liste distinte, due squadre composte da donne e uomini che ...
ZES di Pace del Mela, presentata alla Camera la proposta di Legge di Garofalo

ZES di Pace del Mela, presentata alla Camera la proposta di Legge di Garofalo

Politica
Presentata anche alla Camera, la proposta di legge di Garofalo sulla istituzione di una zona economica speciale nel comprensorio logistico - industriale della zona ex Asi di Giammoro Pace del Mela. "La mia proposta - spiega Garofalo – sottoscritta anche dal collega Gianpiero D’Alia (insieme a Bosco, Misuraca, Minardo, Marotta, Calabrò e Sammarco), potrebbe rappresentare una straordinaria opportunità per il nostro territorio in quanto ci consentirebbe di dare una spinta all’economia attirando investitori italiani e stranieri incentivati dalla prospettiva di godere di condizioni agevolate finanziarie, fiscali e contributive. Si tratta di incentivi, come recentemente dichiarato anche dal ministro per la coesione territoriale e per il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, che sono compatibili ...
Variante al veleno, consiglieri attaccano De Cola, Trischitta chiede le dimissioni

Variante al veleno, consiglieri attaccano De Cola, Trischitta chiede le dimissioni

Politica
Nuova conferenza oggi a palazzo Zanca a Messina sulla variante della discordia. Ancora una volta i capigruppo al comune - escluso CMdB e Gruppo Misto -prendono posizione e ribadiscono al segretario Antonio Le Donne, al presidente del consiglio comunale Emilia Barrile e all’assessore all’Urbanistica Sergio De Cola, che loro sono tenuti solo alla riservatezza sugli atti della variante del prg. Anche perché spiegano Giuseppe Santalco, Giuseppe Trischitta, Angelo Burrascano, Elvira Amata e Daniela Faranda in rappresentanza delle altre forze politiche che «la secretazione degli atti ci impedisce di valutare bene l’oggetto stesso dell’importante documento e di poterlo analizzare coinvolgendo ordini professionali in sedute aperte». Discorso diverso per la riservatezza sui dati personali e sul...
Barcellona. L’Assessore Italiano visita gli impianti sportivi e garantisce massimo impegno

Barcellona. L’Assessore Italiano visita gli impianti sportivi e garantisce massimo impegno

Politica
L'Assessore allo Sport, Giusi Italiano, ha visitato tutti gli impianti sportivi cittadini accompagnata dal responsabile, Tommaso Aricò. Durante i sopralluoghi, la rappresentante della Giunta Comunale ha avuto modo di valutare lo stato in cui si trovano le strutture cittadine, individuando tutte le criticità delle quali si farà portavoce con l'Amministrazione Comunale. L'obiettivo è quello di individuare soluzioni concrete, atte a migliorare lo stato delle cose. “E' mia intenzione cercare di migliorare le condizioni di tutti gli impianti cittadini – ha affermato l'Assessore Giusi Italiano – Proveremo a valorizzare le nostre strutture, apportando i correttivi necessari. Ovviamente ci vorrà del tempo e occorrerà lavorare sodo e intercettare eventuali risorse. Ma questo non mi spaventa. Cer...
Realizzazione nuova via don Blasco, si assuma il 50% di manodopera locale

Realizzazione nuova via don Blasco, si assuma il 50% di manodopera locale

Politica
La notizia dell’aggiudicazione provvisoria della gara d’appalto relativa alla realizzazione della strada di collegamento di via Don Blasco al consorzio “Medil Scarl” di Benevento, era tanto attesa non solo dalla città, ma anche e soprattutto dai numerosi disoccupati edili messinesi che adesso sperano di essere collocati sulla base dell’impegno dell’inserimento della “clausola sociale”. Il consigliere comunale Libero Gioveni, dopo aver chiesto in aula, insieme alla collega di gruppo Maria Perrone, all’assessore ai lavori pubblici Sergio De Cola di vincolare le imprese aggiudicatarie delle grandi opere ad assumere il 50% della manodopera locale, chiede adesso il rispetto di quell’impegno assunto dall’Amministrazione che aveva anche siglato in tal senso un protocollo d’intesa con i sindac...
Rateizzazione dei tributi, ancora un rinvio in Consiglio Comunale

Rateizzazione dei tributi, ancora un rinvio in Consiglio Comunale

Politica
Ancora un nulla di fatto da parte del Consiglio Comunale di Milazzo sulle modifiche ai Regolamenti relativi ai tributi ed in particolare al Servizio Idrico Integrato. Se non ci saranno ulteriori sorprese l’argomento sarà messo ai voti nella prossima seduta consiliare fissata per giovedì sera alle 19. Un differimento che ha provocato la protesta dell’opposizione che ha sottolineato l’assurdità di tante riunioni per arrivare ad approvare una rateizzazione che è particolarmente attesa dai cittadini in difficoltà. Eloquente in tal senso una dichiarazione del consigliere Nino Italiano che sostanzialmente ha ribadito la necessità di “mettere da parte beghe personali e definire l’argomento che ormai si trascina in Aula da diverse settimane”. Sulla stessa linea il consigliere Pippo Midili che ha...
Ex Macello comunale, la sua destinazione finale è come il mistero di Fatima

Ex Macello comunale, la sua destinazione finale è come il mistero di Fatima

Politica
“Non è possibile continuare ad assistere al sempre più desolante abbandono di una struttura storica come l'ex macello comunale di via Santa Cecilia, che ha rappresentato negli ultimi anni un vero e proprio "rebus", sia per l'indirizzo futuro che ogni amministrazione comunale passata avrebbe voluto darle, sia per il degrado che purtroppo nel tempo l'ha caratterizzata”. Il consigliere comunale Libero Gioveni non ci sta e riaccende ancora una volta i riflettori sul centralissimo immobile per il quale in passato aveva anche presentato diverse interrogazioni. "Mentre le precedenti Amministrazioni avevano deciso di disfarsene inserendo il bene nel piano di alienazione degli immobili senza però ottenere l'auspicato riscontro in quanto le gare erano andate sempre puntualmente deserte – ricord...
Stipendi dei contrattisti, è polemica tra amministrazione comunale e sindacati

Stipendi dei contrattisti, è polemica tra amministrazione comunale e sindacati

Politica
“Il Comune di Capo d'Orlando vanta un credito di un milione e 315mila euro dalla Regione e ha già anticipato 700 mila euro per pagare gli stipendi dei dipendenti con contratto a tempo determinato. I rappresentanti sindacali, invece di inviare diffide al Comune, vadano a Palermo a chiedere conto alla Regione, vadano a battere i pugni sul tavolo dei funzionari che magari sono iscritti al loro stesso sindacato”. Così il Sindaco Franco Ingrillì replica alla lettera di diffida inviata dalla Cgil sugli stipendi arretrati. “Entro la fine di marzo la Regione dovrebbe erogare, come promesso, i fondi necessari per pagare le prime tre mensilità dell'anno, mentre siamo in attesa di incassare le altre risorse, ma non ci sto a subire attacchi diretti da parte di soggetti che speculano su questa situaz...
Signorino: “Dobbiamo convincere i crocieristi a tornare a Messina”

Signorino: “Dobbiamo convincere i crocieristi a tornare a Messina”

Politica
“Trasformare le ore in giorni: i crocieristi si fermano nella nostra città 5-7 ore; noi vogliamo che questo breve soggiorno diventi il motivo per tornare a Messina, fermandosi non più poche ore, ma più giorni”. Questo l’obiettivo ribadito dall’assessore alle Attività produttive, Guido Signorino, nel corso della riunione del Laboratorio Turistico svoltasi ieri, lunedì 13, per finalizzare i proventi della tassa di soggiorno e per programmare azioni di incremento del turismo a Messina. Presenti i rappresentanti di Autorità Portuale, Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, oltre che i dirigenti del dipartimento Sviluppo Economico e dell’ufficio Tributi. “Grazie all’attività dell’ufficio Tributi e alla maggior collaborazione delle strutture ricettive - ha proseguito l’assessore Signori...
Il Ministro De Vincenti garantisce: “A breve cantieri svincoli e nuovo porto Tremestieri”

Il Ministro De Vincenti garantisce: “A breve cantieri svincoli e nuovo porto Tremestieri”

Politica
Il Ministro Claudio De Vincenti oggi a Messina per fare il punto sul Masterplan. Uno strumento che potrebbe dare respiro alla città e alla provincia con importanti opere infrestrutturali.  Una riunione di buon mattino dell’esponente del governo ha infatti permesso di chiarire alcuni passaggi chiave riguardo l’erogazione delle somme di denaro da Roma. Le richieste dei comuni confluiranno all’interno di un documento che predisporrà la città metropolitana che inserirà tutte le richieste con lo stato dei progetti e  dei cantieri e le invierà al governo. De Vincenti ha garantito che a breve partiranno i cantieri degli svincoli Giostra-Annunziata e per la realizzazione del nuovo porto di Tremestieri. Buone notizie anche per il porto di Sant'Agata Militello, e anche per il porto di Santo Stef...
Cateno De Luca riparte da Fiumedinisi e punta a governare Messina con “Sicilia Vera”

Cateno De Luca riparte da Fiumedinisi e punta a governare Messina con “Sicilia Vera”

Politica
Cateno De Luca riparte da Fiumedinisi per riprendere un percorso politico nato proprio nel piccolo comune collinare a maggio del 1990 ed interrotto sempre a Fiumedinisi il 27 giugno 2011 dopo oltre vent’anni di crescita, di sacrifici e di guerre politiche che ha posto la comunità della sua “metropoli” al centro della politica siciliana. Perché Fiumedinisi sempre nel cuore? Perché è proprio lì che tutto ha avuto inizio, perché Fiumedinisi ha avuto la forza nel maggio del 2006 di eleggere il suo sindaco nel Parlamento Siciliano. “ Ripartiamo da Fiumedinisi -ha spiegato De Luca nel corso del suo intervento- perché qui sono le mie radici, perché nonostante tutto e tutti ho deciso di restare qui… sempre. Adesso siamo pronti per ricominciare un percorso politico che è stato interrotto mio...
Alagna si presenta: “Messina deve diventare città per i giovani e multiculturale”

Alagna si presenta: “Messina deve diventare città per i giovani e multiculturale”

Politica
“Ringrazio  Cambiamo Messina dal basso perché è una comunità politica all'interno della quale io sono cresciuto e all'interno della quale mi sono informato e se Renato oggi ho visto in me queste qualità umane e politiche e culturali gran parte lo devo al movimento”.  Arrivato ieri da Bologna per lui conferenza stampa ufficiale con i giornalisti. Ha le idee chiare il neo assessore alla Cultura Federico Alagna che spiega “ la cultura non può essere solo fatta nel centro storico di Messina – dice – se non partiamo dal concetto di comunità e restiamo fermi, non è possibile nessuno sviluppo culturale. Un secondo punto su cui punterò sono i giovani e le politiche pubbliche. Messina è una città universitaria e deve tornare a pensare ai giovani. Al tempo stesso credo che sarebbe miope non rend...
La Variante della discordia al Comune di Messina, tutti contro tutti sulla “Salva Colline”

La Variante della discordia al Comune di Messina, tutti contro tutti sulla “Salva Colline”

Politica
Potremmo definirla la variante della discordia. Perché da quando è approdata in Commissione ha solo messo tutti contro tutti. Motivo del contendere la decisione adottata dal segretario del comune Antonio Le Donne di secretare gli atti che riguardano la variante e anche le sedute di commissione durante le quali viene discussa. Decisione frutto dell’interpretazione della circolare regionale del 2015 che recita: “la conoscenza da parte dei privati o comunque di soggetti direttamente interessati dalle scelte di pianificazione operate dai redattori dello strumento urbanistico o della proposta di variante, attraverso la pubblicazione sul sito, potrebbe vanificare l’efficacia delle misure di salvaguardia , i cui effetti com’è noto vengono prodotti soltanto con la pubblicazione della delibera ...
Musumeci risponde alla candidatura di Crocetta e lo sfida, anche Messina la raccolta firme

Musumeci risponde alla candidatura di Crocetta e lo sfida, anche Messina la raccolta firme

Politica
Come è noto, è stata avviata in Sicilia da qualche giorno la macchina organizzativa per la celebrazione, per la prima volta in Italia, delle elezioni primarie del centrodestra per la scelta del candidato alla Presidenza della Regione alternativo alla coalizione che sostiene il Governatore uscente, Rosario Crocetta. Il Movimento civico #diventeràbellissima ha costituito, in circa 300 Comuni siciliani, i Comitati promotori per la candidatura di Nello Musumeci alla Presidenza della Regione Sicilia, con l’ambizioso obiettivo di raccogliere un numero di sottoscrizioni “pro Musumeci” che arrivi a toccare le 75.000 unità. A Messina, si è svolta lo scorso 9 marzo, presso la sede del Movimento “Vento dello Stretto”, una partecipatissima riunione coordinata dall’ex Sindaco di Catania Raffa...
Alitalia abbandona Reggio e i politici “progettano” il piano trasporti Area dello Stretto

Alitalia abbandona Reggio e i politici “progettano” il piano trasporti Area dello Stretto

Politica
Si è riunito a Palazzo Campanella l’Ufficio di Presidenza della Conferenza permanente interregionale per il coordinamento delle politiche nell’Area dello Stretto alla presenza di Domenico Battaglia (presidente) e dei componenti Giovanni Ardizzone (presidente dell’Assemblea regionale siciliana), Giuseppe Neri (vicepresidente) e Maurizio Priolo (segretario). Ciò che è venuto fuori è una chiara dissociazione tra la realtà e ciò che la politica ancora tenta di progettare a parole senza che nulla si concretizzi. “L’Ufficio di Presidenza dell’organismo - rende noto Domenico Battaglia - ha adottato all’unanimità la deliberazione con la quale si chiede alla Regione Siciliana di valutare la possibilità di recepire all’interno della struttura del redigendo Piano dei Trasporti siciliano le pre...
Il ministro Claudio De Vincenti torna a Messina per stabilire le tappe del Masterplan

Il ministro Claudio De Vincenti torna a Messina per stabilire le tappe del Masterplan

Politica
Il Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, martedì 14 marzo 2017, alle ore 8.30, sarà a Messina per presiedere a Palazzo dei Leoni l'incontro del Comitato d'indirizzo e controllo per la gestione del Patto per lo sviluppo della Città Metropolitana di Messina con l'obiettivo di esaminare e valutare lo stato d'attuazione e le eventuali criticità nell'ambito degli interventi previsti nel Masterplan. Alla riunione parteciperanno, oltre al Ministro De Vincenti: il Sindaco Metropolitano, Renato Accorinti; il Commissario straordinario con i poteri del Consiglio Metropolitano, Filippo Romano; il Presidente del Comitato, Riccardo Monaco; il PCM-DPC-componente del Comitato, Vincenzo Donato; il PCM-DIPE-componente del Comitato, Claudio Cesi; in rappresentanza ...
Milazzo. Antonio Foti lascia il Partito Democratico e passa ai Democratici Progressisti

Milazzo. Antonio Foti lascia il Partito Democratico e passa ai Democratici Progressisti

Politica
Antonio Foti, Consigliere comunale di Milazzo ha comunicato di aver lasciato il Partito Democratico per aderire al nuovo progetto politico dei Democratici e Progressisti. "Non mi ritengo - afferma - uno scissionista. La scissione è già avvenuta nel corso di questi ultimi anni che hanno visto allontanare dal Pd gran parte della sua base. Una scelta di vero cuore. Non sussistevano più le condizioni politiche per una mia permanenza nel Pd. Quattro anni di battaglie e di lotte interne senza dimenticare il lungo commissariamento in provincia di Messina. Un partito che ha perso la sua identità e soprattutto la sua vocazione territoriale. Continuerò - conclude - nel mio piccolo ad occuparmi, da Consigliere comunale della mia città, dei grandi temi del territorio. Una elaborazione che nasce nel...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi