venerdì, Maggio 24

Calcio

Finale di Coppa Italia amaro per il Messina, la vincente è Matelica

Finale di Coppa Italia amaro per il Messina, la vincente è Matelica

Calcio
Il Messina voleva chiudere un'infausta stagione, regalando un traguardo storico alla città, ma non è riuscito nell’intento. Il Matelica ha vinto di misura, grazie a una rete realizzata di testa da Dorato al 7’ del primo tempo, con complicità di Meo che, nonostante fosse ben piazzato sul proprio palo, si è fatto trafiggere. I biancoscudati ci hanno provato, ma le assenze di peso e la migliore organizzazione dell’avversario, che vantava delle individualità importanti, non sono riusciti a recuperare il deficit. E’ stata una gara maschia, agonisticamente ad alti livelli, ma mai cattiva e lo dimostrano i soli due cartellini gialli estratti dal direttore di gara. Il primo tiro è della formazione marchigiana con Pignat, ma la sua mira è imprecisa. Ottima ripartenza di Cocimano, padrone incont...
L’Acr Messina cala il tris al Rotonda ed è salvezza

L’Acr Messina cala il tris al Rotonda ed è salvezza

Calcio
Oggi per il Messina c’era solo un risultato utile: la vittoria. I peloritani lo sapevano benissimo e la trasferta contro il Rotonda si preannunciava sicuramente non facile, considerate le numerose assenze di peso e il morale sotto i tacchi, dopo la sconfitta casalinga contro la Sancataldese. I padroni di casa, pur già retrocessi, hanno onorato fino alla fine il campionato e non hanno regalato nulla a nessuno, tantomeno al Messina. Le reti della gara portano la firma, per il Messina, di Cocimano, Barbera e Catalano. Il gol della bandiera del Rotonda è stato messo a segno da Galdean. La gara per il Messina si mette subito in discesa, grazie alla rete realizzata al 3’ da Cocimano, su calcio di punizione: 0-1. Per i padroni di casa è una doccia fredda, non riescono a reagire e il Messina m...
Il Messina si complica la vita, sconfitta casalinga con la Sancataldese

Il Messina si complica la vita, sconfitta casalinga con la Sancataldese

Calcio
Oggi doveva essere la giornata del raggiungimento della matematica salvezza. Il Messina incontrava una squadra con qualche individualità importante, ma nulla di trascendentale. I biancoscudati dovevano solo giocare come sanno fare, prendere l’avversario di petto e imporre il proprio gioco sin dal primo minuto per metterlo in difficoltà. Invece in campo si è visto un Messina che, forse, sperava nel punticino e dopo il primo quarto d’ora di gioco si erano anche convinti che ciò sarebbe stato davvero possibile. Insomma, il massimo risultato con il minimo sforzo. Ma il calcio non è matematica e spesso 2+2 non fa mai 4. Oggi l’ennesima dimostrazione che in questo sport non devi inventarti nulla di nuovo, ma applicare le regole non scritte a testa bassa. Così non è stato e il Messina ha perso i...
Scialbo 0-0 tra Messina e Roccella, salvezza rimandata

Scialbo 0-0 tra Messina e Roccella, salvezza rimandata

Calcio
Il Messina oggi avrebbe potuto chiudere il capitolo salvezza, invece dovrà ancora attendere la prossima di campionato contro la Sancataldese per potere avere la matematica certezza di non disputare il playout. Di fronte due formazioni a cui mancavano diversi giocatori importanti. Il Roccella era privo di Asselti, Osei, Fella e Amelia. Nelle file del Messina, assenti Arcidiacono, Cocimano e Zappalà. La gara prende il via con ritmi lenti e bisogna attendere il 17’ per vedere un tiro in porta: lo effettua Mbaye, ma Jairo non si fa sorprendere. Al 29’ il portiere biancoscudato compie un altro intervento su punizione di Pizzutelli, che si ripete tre minuti dopo, senza successo. Il Messina risponde con una inzuccata di Tedesco imbeccato bene da Catalano. Il fantasista peloritano al 38’, su p...
Al Franco Scoglio un Messina scoppiettante batte il Giulianova e conquista la finale di Coppa Italia

Al Franco Scoglio un Messina scoppiettante batte il Giulianova e conquista la finale di Coppa Italia

Calcio
Il Messina che non ti aspetti stupisce i 4000 spettatori presenti, regalandogli una splendida vittoria e la finale di Coppa Italia di Serie D. E’ stata una gara dai due volti. Il primo tempo, scoppiettante con ben cinque gol, il secondo tempo con il Messina che ha pensato solo a controllare la gara e tentare qualche stoccata offensiva. I biancoscudati, dopo un doppio svantaggio, effettuano una rimonta insperata. Dopo soli cinque minuti il Messina è sotto di una rete, grazie a un gran tiro di Di Paolo che trafigge Jairo: 0-1. Il Giulianova prosegue a macinare gioco, e dopo altri dieci minuti di gioco raddoppia con Tozzi Borsoi su calcio di rigore, per un fallo in area di Zappalà: 0-2. Il Messina reagisce, si ricompatta e si riversa in avanti alla ricerca del gol che consentirebbe la riap...
Il Messina supera 2-0 la Palmese e mette il sigillo alla salvezza

Il Messina supera 2-0 la Palmese e mette il sigillo alla salvezza

Calcio
Alla fine l’importante è vincere. Considerato l’andamento della gara per tutti i 95 minuti, mai come in questo caso il risultato è più importante di ogni altra considerazione tecnica. Non è stata, infatti, una gara scoppiettante, ma il Messina ha capitalizzato al meglio due occasioni e si è dimostrato cinico e concreto. Le marcature portano la firma di Zappalà e di Cocimano; entrambe le reti sono state realizzate nella ripresa. Al 4’ Catalano, approfitta di un errore difensivo, e serve bene Arcidiacono, l’attaccante messinese va al tiro per due volte consecutive, ma trova sempre l’opposizione di un difensore. Dopo due minuti Cocimano mette in difficoltà Barbieri, costretto alla parata in due tempi. La gara procede a ritmi blandi, le azioni si sviluppano per linee orizzontali e nessuna d...
Il Messina recupera due volte lo svantaggio e rischia il colpaccio a Portici

Il Messina recupera due volte lo svantaggio e rischia il colpaccio a Portici

Calcio
Un pari e tanti rimpianti per il Messina che poteva tornare da Portici con tre punti, invece si deve accontentare solo di un punticino e mangiarsi le mani per una occasionissima mancata a pochi minuti dalla fine da Marzullo. Con una vittoria oggi avremmo potuto parlare d’altro, invece diremo che i biancoscudati hanno conquistato un buon punto esterno che serve per raggiungere l’obiettivo della salvezza. In “prima tv” su Repubblica.it, il Messina subisce la prima rete dopo soli sette minuti, punito da un gol di Improta che, in avanti, è sicuramente un calciatore che fa la differenza e mette in difficoltà qualsiasi difesa della categoria: 1-0. Il Messina non ci sta e inizia la sua rincorsa al pari. Al 15’ Catalano scaglia un gran diagonale al volo, sfera di poco fuori. Gli ospiti continuan...
Gara soporifera al Franco Scoglio, pareggio ad occhiali tra Acr Messina e Città di Messina

Gara soporifera al Franco Scoglio, pareggio ad occhiali tra Acr Messina e Città di Messina

Calcio
Involuzione tecnica e tattica del Messina che non riesce a fare risultato pieno contro il Città di Messina che, durante la gara, ha giocato solo per portare a casa il punticino ed evitare una ennesima sconfitta. La sosta del campionato non ha fatto bene ai padroni di casa che non sono riusciti ad approfittare dell’atteggiamento rinunciatario del Cdm che ha pensato solo a bloccare le fonti di gioco e chiudere gli spazi ai biancoscudati. L’unica vera azione da gol l’ha creata Marzullo con un gran fendente, che ha costretto Paterniti agli straordinari. Dopo due minuti di gioco, Arcidiacono ha sui piedi una buona occasione, ma si defila troppo e l’azione sfuma. Al 15’ Paterniti esce a vuoto su un traversone di Catalano, interviene Fofana che salva sulla linea. Al 30’ Costa su punizione sfio...
Il Messina batte il Gela e si allontana ulteriormente dalla zona play out

Il Messina batte il Gela e si allontana ulteriormente dalla zona play out

Calcio
Un successo esterno che vale oro. Il Messina batte il Gela e si porta a 31 punti in classifica, a quattro punti di distanza dalla zona play out. Le concomitanti sconfitte delle squadre di bassa classifica consentono ai biancoscudati di tirare un gran sospiro di sollievo e guardare con maggiore fiducia al proseguo del campionato. Il risultato finale 1-0 grazie al gol di Catalano. Un successo che poteva essere ben più ampio, ma i padroni di casa nei minuti finali del secondo tempo hanno sprecato diverse occasioni da rete. Parte subito forte il Messina e al 4’ ci prova Amadio, costringendo Pizzardi a una respinta con i pugni. La risposta del Gela arriva dopo due minuti con Retucci che inzucca bene su corner di Mannoni, ma la mira non è precisa. All’11’ il Messina si dispera per una travers...
Tozzi Borsoi risponde al gol di Arcidiacono, Giulianova e Messina termina 1-1

Tozzi Borsoi risponde al gol di Arcidiacono, Giulianova e Messina termina 1-1

Calcio
Il Messina torna da Giulianova con un buon pareggio, in virtù del doppio turno che consente alle squadre che segnano i gol fuori casa di avere un peso specifico maggiore. 1-1 il risultato della semifinale d'andata di Coppa Italia di Serie D con le due reti, entrambe su calcio di rigore che portano la firma di Arcidiacono per il Messina e di Tozzi Borsoi per il Giulianova. La prima frazione di gioco non ha fornito grosse emozioni. La prima occasione da rete è per i padroni di casa, grazie ad un tiro di Napolano, respinto dai guantoni di Jairo. La risposta del Messina arriva al 31’ con un tiro-cross di Catalano che costringe Pagliarini a rifugiarsi in corner. Al 41’ ci prova Traditi, ma la sua mira non è precisa. A due minuti dallo scadere della prima frazione, una punizione di Catalano c...
Il Messina mette ko il Locri e si tira fuori dalla zona play out

Il Messina mette ko il Locri e si tira fuori dalla zona play out

Calcio
Il Messina batte il Locri per 2-1 ed effettua il sorpasso che consente ai ragazzi di Biagioni di uscire, anche se solo di un punto, dalla zona play out. I biancoscudati hanno ampiamente meritato la vittoria, condotto una buona gara e costruito diverse azioni da rete. I gol, tutti nel primo tempo, portano la firma di Cocimano e Traditi per il Messina; la rete del Locri l’ha realizzata De Marco su calcio di rigore. Parte subito forte il Messina e dopo pochi minuti di gioco crea il primo pericolo con Catalano. Al 9’ ancora Catalano, sempre preziosissimo, serve benissimo Cocimano che, a tu per tu con il portiere non sbaglia e segna la rete dell’1-0. La risposta degli ospiti arriva dopo cinque minuti con il capitano Libri che sfiora il palo. Al 20’ Al Franco Scoglio si è verificata una prote...
Milazzo battuto a domicilio dalla capolista Marina di Ragusa

Milazzo battuto a domicilio dalla capolista Marina di Ragusa

Calcio
Ventiduesimo tornante del campionato di Eccellenza, a far visita al Milazzo è la capolista Marina di Ragusa reduce dal 13° risultato utile consecutivo, che ritrova l'ultima formazione capace di batterla in regular season esattamente un girone fa . Non sarà il solito tonico Milazzo però ad attendere i ragazzi di Salvatore Utro, che passano dopo appena 8 di gioco con Alessandro Arena, abile a sfruttare un disimpegno errato della difesa mamertina. Iblei che raddoppieranno dagli undici metri al 28' sempre con l'enfant prodige Arena (ndr il più piccolo dei tre fratelli, schierati contemporaneamente titolari). La reazione dei ragazzi della città della capo, arriverà nella ripresa, quando gli innesti di Portovenero e Cambria ridaranno verve alla fase offensiva, sfortuna che troveranno un Di Car...
Nessuna emozione tra Castrovillari e Messina, 0-0 risultato finale

Nessuna emozione tra Castrovillari e Messina, 0-0 risultato finale

Calcio
Che l’Acr Messina avrebbe firmato per un pareggio a Castrovillari, si era già compreso alla vigilia di una gara che avrebbe potuto portare i biancoscudati fuori dal pantano della zona play off. Oggi il Locri ospitava il Bari e le possibilità che i calabresi potessero far punti contro la corazzata pugliese, erano davvero quasi pari a zero. Pertanto il Messina, con una vittoria, avrebbe potuto scavalcare il Locri e fare ciò che ha fatto il Città di Messina. Invece, ancora una volta, la scellerata scelta della società di far partire i calciatori alle prime luci dell’alba e far passare i calciatori dal pullman al campo, faceva già comprendere chiaramente che al “nuovo” Cda interessava più risparmiare la spesa di una notte d’albergo, piuttosto che far entrare in campo calciatori freschi e rip...
Il Milazzo si illude, Implatini ristabilisce la parità

Il Milazzo si illude, Implatini ristabilisce la parità

Calcio
La gran prestazione prodotta dagli uomini di Mr. Ferrara nell’ultimo turno contro il Biancavilla va cancellata in fretta, perché ad attendere i mamertini alla ventesima curva del campionato c’è un Rosolini con l’acqua alla gola, spinto dai propri sostenitori che non hanno di certo fatto mancare il loro sostegno agli aretusei . Milazzo che si portava avanti alla mezz’ora con il solito immenso Calogero La Piana, che lasciava partire un destro fulminante, praticamente da fermo, che Malandrino poteva solo raccogliere in fondo al sacco. La domenica soleggiata dei mamertini si complicava nella ripresa, quanto Abbate lascia va ingenuamente i propri compagni in inferiorità numerica per un banale fallo a centrocampo. Il Rosolini nonostante la superiorità risultava sterile in attacco, se non quand...
Scatto d’orgoglio del Messina che conclude una remuntada e rifila 5 gol alla vice capolista

Scatto d’orgoglio del Messina che conclude una remuntada e rifila 5 gol alla vice capolista

Calcio
Incredibile gara del Messina che riesce a rimontare un doppio svantaggio e asfalta la Turris 5-2. Alle reti di Vacca e Aliperta nel primo tempo, hanno risposto, nella ripresa, Catalano, Traditi, Ferrante, Marzullo e Arcidiacono. Dopo l’incontro con i tifosi e con i vertici dell’Acr Messina, oggi il Sindaco De Luca, per la prima volta, ha assistito ad una gara al Franco Scoglio e ha sicuramente portato fortuna ai biancoscudati. I problemi del Messina non sono finiti, ma le vittorie fanno sempre bene, soprattutto al morale. E se queste arrivano con la seconda forza del campionato che la scorsa domenica ha battuto la corazzata Bari, sono sicuramente salutari. Il Messina parte subito forte e, al primo giro d’orologio si rende subito pericoloso con Arcidiacono. Al 21’ un errore di Ba consen...
Il Messina sconfitto anche ad Acireale, Sciotto abbandona la nave e affida la gestione ad un commissario

Il Messina sconfitto anche ad Acireale, Sciotto abbandona la nave e affida la gestione ad un commissario

Calcio
Nel giorno dell’annuncio del presidente Pietro Sciotto di abbandonare definitivamente l’avventura calcistica con l’Acr Messina, arriva anche l’undicesima sconfitta dei biancoscudati impegnati in trasferta con l’Acireale. Il gol partita lo ha realizzato Manfrellotti, lasciato solo, in area, dai difensori durante l’esecuzione di un calcio di punizione; ha completato l’opera una papera di Jairo che, sul suo palo, non è riuscito a trattenere la sfera accompagnandola in rete. La reazione del Messina si è concretizzata solo in un palo colpito dal solito Arcidiacono. Adesso la situazione di classifica del Messina si complica sempre più e, dopo la decisione di Sciotto, se non si faranno avanti imprenditori motivati, è probabile che anche i calciatori subiscano un contraccolpo psicologico che po...
Il Messina continua il suo cammino in Coppa Italia, battuto l’Albalonga, adesso si va in semifinale

Il Messina continua il suo cammino in Coppa Italia, battuto l’Albalonga, adesso si va in semifinale

Calcio
Il Messina prosegue il suo cammino in Coppa Italia e approda in semifinale. I biancoscudati hanno battuto l’Albalonga a domicilio, dopo i tiri di rigore. I due tempi regolamentari si sono chiusi sul risultato di 2-2 e, come prevede il regolamento del torneo, si è passati alla lotteria dei rigori, dove il Messina ha avuto la meglio, in virtù dei due errori degli avversari e nessuno dei biancoscudati. Il terreno reso pesante dalla pioggia non ha consentito ritmi veloci alla gara. Al 19’ la situazione per gli ospiti si complica, dopo l’atterramento in area di Succi ed il conseguente penalty assegnato dall’arbitro. Lo calcia Barone e segna: 1-0. Il Messina reagisce e dopo otto minuti, al termine di un’azione travolgente, Arcidiacono, imbeccato benissimo da Cocimano, dribbla tutti, portiere ...
Fascetto rovina la festa al Milazzo, 2-2 risultato finale

Fascetto rovina la festa al Milazzo, 2-2 risultato finale

Calcio
Dopo la settimana di pausa riparte dal vecchio comunale di Viale Regina Margherita in Acireale la rincorsa alla comfort zone della classifica per i mamertini di Mr. Ferrara, privi di ben 7 elementi tra squalifiche e infortuni. Eppure sembrava essersi messo bene il pomeriggio per i rossoblu, passati in vantaggio al 40' con La Piana, favorito da un goffo disimpegno del portiere acese. Il Real Aci è squadra tosta però e necessita di punti salvezza, se ne accorgeranno ben presto i mamertini nella ripresa, raggiunti dal goal di Fascetto al 56' sugli sviluppi di un calcio di punizione quantomeno dubbio. Ci pensava allora Pino a riportare avanti i ragazzi della città del capo due minuti più tardi, siglando la 2^ rete in 3 uscite, prima che Pennisi per i locali fissasse il risultato sul definiti...
Rocambolesca gara al Franco Scoglio, il Messina si illude poi esce con le ossa rotte

Rocambolesca gara al Franco Scoglio, il Messina si illude poi esce con le ossa rotte

Calcio
Foto Paolo Furrer Quella vista oggi al Franco Scoglio tra Messina e Cittanovese, è stata una gara davvero rocambolesca. In svantaggio di due reti (doppietta di Crucitti) alla fine della prima frazione di gioco, i padroni di casa hanno realizzato due reti in un minuto al 7' e all'8’ della ripresa con Ferrante e Biondi, pervenendo al pareggio. Poi al 20’ della ripresa il gol del 3-2 di Catalano su punizione, fa illudere i biancoscudati, perché gli ospiti pareggiano dopo un minuto con Crucitti. L'affondo finale al 43’ con Cianci e al 45’ con Scoppetta, che ha fissato il risultatoin 3-5. Adesso in casa Messina la situazione è davvero critica e complicata. Dopo la partenza di Genevier (abbiamo evitato di pubblicare la "letterina" con dichiarazioni di circostanza per non offendere l'intellige...
Acr Messina-Cittanovese si disputerà a porte chiuse su disposizione della Questura

Acr Messina-Cittanovese si disputerà a porte chiuse su disposizione della Questura

Calcio
L'Acr Messina non ha adempiuto alle disposizioni previste dlla Prefettura e dalla Questura, per completare l'iter per ottenere la licenza dei pubblici spettacoli. Pertanto, per disposizione della Questura di Messina, l’incontro tra Acr Messina e Calcio Cittanovese, in programma domenica 27 gennaio alle 14.30 allo stadio Franco Scoglio, verrà disputato a porte chiuse. Il provvedimento, per motivi di ordine pubblico, è stato emesso per sette giorni in attesa che venga definito l’iter per la licenza definitiva all’organizzazione dei pubblici spettacoli, altrimenti anche le altre gare si disputeranno senza pubblico. In conseguenza di ciò, la società ha sospeso la prevendita dei biglietti. I tifosi già in possesso del tagliando d’ingresso possono chiedere il rimborso presso il punto vendita i...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi