martedì, settembre 26

Cinque Istruttori del Castanea Basket ad Avola per ottenere la qualifica di Allenatore Baskin

Si è tenuto ad Avola (Sr)  il corso per Allenatori di Baskin. La società del Castanea Basket ha risposto presente ed ha sposato con grande interesse e nuove motivazioni il progetto che vuole portare per la prima volta in assoluto questa disciplina, ancora in una fase sperimentale, sul territorio peloritano. Cinque i candidati alla qualifica di Allenatore di Baskin in forza alla società giallo viola che si sono recati personalmente nel comune aretuseo per seguire i lavori.
E’ iniziato con l’incontro ad Avola il percorso di formazione che ha messo nelle condizioni ideali gli allenatori nella pratica e l’insegnamento del Baskin, conseguendo le competenze e le conoscenze adeguate per l’esposizione dei principi di tale disciplina.
Adesso si procederà con la seconda fase, ovvero l’esperimento diretto sul nostro territorio, una modalità accessibile a chiunque fosse interessato. Il Baskin è infatti integrazione, la massima espressione di lotta all’emarginazione, la cd. “terza via dello sport”.
Parallelamente scatterà anche il lavoro nelle scuole in orario curriculare, consapevoli del fatto che la firma sul protocollo d’intesa, avvenuta lo scorso mese di maggio, tra il Miur e il Baskin Nazionale renderà obbligatorio, già per quest’anno, la dotazione da parte di ogni complesso scolastico di un esperto di Baskin nei singoli Istituti Comprensivi.Ciò al fine di poter iniziare l’integrazione dei disabili già in età scolare.
E’ tutto pronto quindi per l’avvio del Progetto Baskin che già in questa settimana sarà discusso nelle sedi delle scuole che vorranno accogliere l’iniziativa a sfondo sociale al proprio interno, sia in orario scolastico che in orario pomeridiano.
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry