venerdì, dicembre 14

Diciottenne marocchino spacciava droga nella villetta Royal a Messina, arrestato

Potenziata la presenza in città delle Volanti impegnate nel controllo del territorio. Così come disposto dal Questore di Messina, Mario Finocchiaro, maggiori controlli interessano, quotidianamente, le differenti aree della città, con particolare attenzione a siti e luoghi a rischio di attività di spaccio.

Nella giornata di ieri, intorno alle 17.00, i poliziotti hanno effettuato un sopralluogo presso la villetta Quasimodo, meglio nota come villetta Royal, all’interno della quale, a pochi metri di distanza dall’area giochi bimbi, stazionava un gruppo di giovani di verosimile nazionalità extracomunitaria, subito allontanatisi all’arrivo degli operatori.

Tra questi c’era Fattah El Hadi,18 anni, cittadino marocchino, che ha cercato maldestramente di liberarsi di alcuni involucri gettandoli in una pattumiera. I successivi esami del locale Gabinetto di Polizia Scientifica hanno confermato che contenevano sostanza stupefacente suddivisa in 9 dosi di erba del peso di 12,42 grammi ed un unico pezzo di hashish allo stato solido del peso di 0,64 grammi.

Il diciottenne è stato pertanto arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo previsto per oggi.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi