martedì, novembre 13

I Carabinieri sequestrano un’isola ecologica del comune di Oliveri

I Carabinieri della Stazione di Falcone, nella mattinata odierna, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo di un’area di circa 700 mq adibita a centro di raccolta rifiuti del Comune di Oliveri.

Il provvedimento di sequestro, emesso dal Tribunale di Patti, su richiesta del Pubblico Ministero Alice Parialò, Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Patti, è scaturito dalle indagini svolte, nel mese di settembre, dai Carabinieri di Falcone che, anche a seguito della segnalazione di un’associazione ambientalista del luogo, hanno accertato violazioni della normativa ambientale da parte degli uffici comunali preposti relativamente alla gestione ed al trattamento dei rifiuti nelle cosiddette “ecopiazzole” all’interno dell’isola ecologica.

I militari hanno verificato uno ammasso incontrollato di rifiuti all’interno dell’area, rilevando la presenza di cumuli disordinati ed indifferenziati di rifiuti di varia natura, depositati “a cielo aperto” ed esposti agli agenti atmosferici.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi