giovedì, ottobre 18

Il Messina raccoglie solo un punto contro la modesta Cittanovese, 2-2 risultato finale

Foto Paolo Furrer

Al Messina non riesce il colpaccio esterno contro una formazione che sicuramente non è una macchina da guerra ed ha come unico obiettivo la salvezza. Per la Cittanovese, giocare con il Messina oggi è stato un evento storico e, per i calabresi, anche il risultato di 2-2, lo è stato. Per i biancoscudati, invece, è sicuramente un risultato negativo, due punti persi per strada che a fine campionato, dopo i primi due passi falsi, potrebbero essere fondamentali. I ragazzi di Infantino sono passati in vantaggio per due volte, ma sono stati raggiunti dagli avversari che hanno rischiato anche di vincere nelle fasi finali della gara.

Il Messina passa in vantaggio al 2’ grazie a una rete di Genevier che pennella alla perfezione un calcio di punizione, dove Cassalia non può arrivare: 0-1. I padroni di casa incassano il colpo e subiscono il gioco del Messina, ma al 14’ un lampo di Napolitano fa venire i brividi al Messina, il suo tiro da breve distanza termina alto sopra la traversa. La Cittanovese ci crede e comincia a costruire buone trame di gioco. Al 28’ arriva il gol del pari. Crocitti su calcio di punizione insacca in rete con un tiro che non sembrava irresistibile e che Meo avrebbe anche potuto parare: 1-1. Al 45’ una respinta corta della difesa di casa, diventa un assist per Arcidiacono che non si fa pregare e trafigge Cassalia per la rete del 2-1. Un minuto dopo l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

Dopo soli tre minuti dall’inizio della ripresa, la Cittanovese perviene nuovamente al pareggio grazie ad un’ottima inzuccata di Abayan: 2-2. Sei minuti dopo, il Messina mette paura all’avversario con un bel tiro di Arcidiacono che costringe Cassalia a rifugiarsi in corner. Al 68’ ci prova Biondi, ma il portiere di casa non si fa sorprendere. I giocatori del Messina accusano la stanchezza ed Infantino effettua diversi cambi, ma la situazione non cambia. Anzi, sono gli ospiti a sfiorare la rete del vantaggio al 89’ con Crocitti che, su punizione sfiora la traversa e con l’ex Cucinotti, al 93’ che, incredibilmente, tira alto da brevissima distanza. Al 95’ arriva il triplica fischio dell’arbitro: Cittanovese-Messina: 2-2. Ancora una volta il Messina subisce gol per errori della difesa che, fino ad ora, nonostante il valore dei calciatori, sulla carta, si è dimostrata non all’altezza della situazione, subendo 10 reti in 4 gare.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi