sabato, agosto 18

Incensurato non si ferma all’alt dei Carabinieri, imbocca la via dei Mille contromano e distrugge due auto parcheggiate

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica un ventottenne messinese incensurato, ritenuto responsabile di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Il giovane, poco prima delle 17 di oggi,  mentre era alla guida della propria autovettura, alla vista dei militari del Nucleo Radiomobile di Messina, impegnati nell’espletamento di un posto di controllo su Viale San Martino, dopo avergli intimato l’Alt, invece di fermarsi ha effettuato una pericolosa manovra repentina, accelerando e cominciando una azzardata gimcana per le traverse adiacenti nel tentativo di seminare i Carabinieri.

Accortosi che i militari dell’Arma lo stavano inseguendo, ha iniziato una fuga che è durata per circa 1 km tra le vie Camiciotti, Dei Mille, Risorgimento e Saffi. Ad un certo punto, mentre si trovava sul viale Europa, vista l’impossibilità di seminare i suoi inseguitori, ha imboccato la perpendicolare via dei Mille, contromano e a forte velocità, perdendo il controllo del mezzo che ha effettuato una definitiva e disastrosa carambola contro un’Audi Q3 e una Alfa 147 regolarmente parcheggiate, seriamente danneggiate.

Una volta bloccato, i Carabinieri hanno ricostruito le ragioni di tale folle gesto che erano da ricondurre al fatto che guidava privo di assicurazione e di patente di guida perché mai conseguita. Tutto ciò gli costerà caro dato che, oltre alle sanzioni amministrative (connesse al non essersi fermato all’alt – art.192 C.d.S. – l’aver guidato privo di patente – art. 116 C.d.S. – sprovvisto di  assicurazione – art. 193 C.d.S. – e a velocità non commisurata – art. 141 C.d.S.), l’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Messina per il danneggiamento delle due auto (art. 635 c.p.), e per resistenza a pubblico ufficiale (art. 337 c.p.).

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi