domenica, giugno 24

Insediamento Accorinti-Ribaudo, Calanna: “I conti sono in regola occhio al Masterplan”

“Questa città metropolitana ha i conti in regola. La gestione è sana e chiedo al sindaco Renato Accorinti e il segretario Filippo Ribaudo di non perdere di vista il Masterplan che va speso entro il 2019”. Oggi il passaggio di consegne tra il commissario straordinario dimissionario Francesco Calanna e il sindaco Renato Accorinti e l’ex segretario comunale Filippo Ribaudo. “Ho già inviato al tavolo di concertazione una bozza di rimodulazione del patto per Messina. Il rafforzamento amministrativo con figure esterne che possano collaborare al fine del monitoraggio controllo e rendicontazioni della spesa. Se tutto ciò verrà fatto potrà spendere gli 800 milioni di euro. Conosco l’amore che Accorinti mette in tutto quello che fa. Conosco la professionalità di Ribaudo di cui mi pregio di essere discepolo. Ringrazio Musumeci per non aver adottato con me i criteri dello spoil sistem, dimostrazione di attenzione per la città di Messina”.
“Il mio è un incarico tecnico e non politico. Continuerò di lavorare nel solco di Calanna” ha detto Ribaudo. “Quattro mesi fa ho lasciato questo incarico- spiega Accorinti- chiedevo di dividere i ruoli. Con Calanna c’è stima reciproca e rispetto. Le istituzioni sono sacre e noi dobbiamo servirle attraverso di esse. Ho temuto arrivasse un altro commissario. Ho temuto per gli 800 milioni di euro. Ora dobbiamo farli arrivare a progetto”.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi