martedì, novembre 13

L’on Galluzzo su Seus: “M5S semina il panico, nessun rischio per i lavoratori”

«I seminatori di odio in servizio permanente effettivo, continuano a infettare i pozzi. E pensano che una società con oltre cento milioni di costi, che impiega migliaia di persone, possa continuare ad essere gestita come una “putía”. Il governo Musumeci, invece, ha chiamato una personalità dal curriculum indiscusso e ha un progetto che serve a evitare di fare perdere il lavoro a migliaia di persone. Ma loro, presi dall’odio e accecati dal livore, seminano panico. Quindi, raccoglieranno tempesta». Lo ha dichiarato il deputato regionale Pino Galluzzo (“Diventerà Bellissima”), componente della commissione salute dell’Ars, replicando alle dichiarazioni del M5S.

«La Seus deve essere organizzata, nella fase di elaborazione del progetto di legge per la costituzione dell’AREU Sicilia, in modo moderno e, come tutti hanno sempre rilevato, deve avere una direzione adeguata alla sua sfida. Il governo, come annunciato dall’assessore Razza, incontrerà sia la Commissione parlamentare sia le parti sociali per iniziare un percorso di coinvolgimento virtuoso. Ed è proprio questo che, evidentemente, dà fastidio. Come si può scrivere che i lavoratori sono a rischio, se la Commissione già due volte ha incontrato l’assessore ed ha iniziato una discussione che proseguirà il prossimo mercoledì? A volte la vis polemica dovrebbe consigliare almeno un po’ di prudenza».

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi