giovedì, novembre 15

Medico perseguita la sua ex e la minaccia, non potrà più avvicinarla

Si era innamorato del suo medico quando aveva avuto bisogno di cure. Ma quell’uomo così affabile e tenero si è poi rivelato essere una persona diversa. Una ingiustificata e morbosa gelosia aveva fatto diventare il loro rapporto un incubo. E la donna aveva deciso di lasciare il medico 60enne, che però invece di rassegnarsi l’aveva strattonata e poi minacciata con un grosso coltello facendole temere per la propria vita al punto da costringerla ad assecondarlo. L’intento di lasciare il suo carnefice era più forte ma altrettanto forte era la presenza ingombrante di quell’uomo che non accettava la fine della loro storia. Iniziano quindi pedinamenti, insulti. La prega di ritornare insieme, contatta persone a lei vicine per diffamarla accusandola di avere rapporti sessuali con altro individuo. La donna prostrata ed angosciata vive nella paura di incontrarlo cosa che purtroppo accade spesso e che addirittura, in un caso, la costringe a richiedere l’intervento dei medici del pronto soccorso tanto è lo stato di agitazione.
Anche recarsi al supermercato per fare la spesa è complicato perché lui potrebbe essere lì pronto a passare all’attacco come quando una mattina con i sacchi della spesa sale in macchina e se lo vede piombare come una furia sullo sportello lato passeggero che tenta di aprire invano perché lei terrorizzata ha la forza di mettere in moto e partire.
Da lì la decisione di denunciare e l’inizio delle indagini dei poliziotti che ieri hanno eseguito l’ordinanza, emessa dal gip del Tribunale di Messina, di applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento al luogo di dimora, di lavoro e ad ogni altro frequentato dalla persona offesa dalla quale il medico dovrà comunque mantenere una distanza non inferiore a 300 metri.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi