venerdì, Gennaio 24

Ottava vittoria consecutiva per la capolista Messina Volley: 3-0 all’Orlandina

Fra le mura amiche del “PalaRescifina”, il Messina Volley conquista l’ottava vittoria in altrettante gare nel Campionato FIPAV di Serie C femminile. Le ragazze di mister Danilo Cacopardo si impongono con un rotondo 3-0 sull’Orlandina Volley e mantengono a punteggio pieno la testa della graduatoria. Ottima la prova delle giallo-blu con la regia diretta da Michela Laganà e la difesa orchestrata dai liberi Giovanna e Ylenia Biancuzzo. Messina Volley subito a testa bassa con un +9 (10-1) con protagoniste Giulia Mondello, capitan Gloria Scimone (con due punti a testa) e Francesca Cannizzaro, autrice di tre punti caratterizzate da due ace. Coach Valmi Fontanot chiama time-out per le ospiti Al rientro Cammaroto accorcia (10-2) e successivamente Lazzara e Spinella riducono il gap a 7 punti (12-5). Capitan Scimone sale in cattedra e con quattro punti, scanditi da tre ace consecutivi, sancisce il +12 locale (17-5). Secondo time-out ospite con Martina Marra che allunga ulteriormente (+13; 18-5). Due punti di Stefania Criscuolo e l’ace di Laganà portano a +15 (21-6) le padrone di casa, con Spinella e Cammaroto ad accorciare (-12; 21-9). Criscuolo e il muro di Marra tracciano il +14 (24-10), con Lazzaro ad annullare il primo set-point per il Messina Volley. Il punto di Giulia Spadaro sancisce la fine del primo parziale (25-11) a favore delle giallo-blu. Il secondo si apre con il +3 (5-2) locale e si viaggia con le padrone di casa avanti di due-tre punti fino al colpo di coda delle ospiti che riescono a pareggiare (11-11). Il Messina Volley non ci sta e piazza un +4 (17-13) caratterizzato dai punti di Marra e Cannizzaro e le due palle a terra di Scimone. Fontanot chiama la pausa, ma al rientro l’ace di Spadaro, il muro di Laganà e lo spunto di Criscuolo aumentano il divario fra le due squadre (+8; 21-13). Le padrone di casa siglano il set-point (+9; 24-15), ma le ospiti riescono ad annullarne tre grazie a Prestimonaco e l’ace di Spinella (-6; 24-18). Successivamente le locali chiudono a proprio favore il secondo set. Il terzo si apre con il 7-0 del Messina Volley frutto di due punti di Scimone e Mondello e la pipe di Criscuolo. Fontanot chiede time-out e al rientro le ragazze di Capo D’Orlando accorciano (-3; 7-4) con Prestimonaca e Spinella. Le locali tornano a +6 e si viaggia con l’elastico di 3, 5 punti di vantaggio fino al break che le porta a +7, siglato da Criscuolo, Marra e due volte Mondello. Sul 22-15 dettato dall’ace di Scimone, il tecnico ospite chiede il suo secondo time-out ed al rientro un altro ace del capitano giallo-blu allunga ulteriormente (+8; 23-15). Criscuolo sigla il match-point (24-16), Cammaroto l’annulla e un pallonetto di Marra chiude l’incontro in favore della capolista (25-17). A fine gara mister Cacopardo ha dichiarato: “La gara doveva essere un ulteriore passa per consolidare il lavoro che abbiamo fatto durante l’anno e soprattutto in queste tre settimane di vacanze. Abbiamo cercato di consolidarci dal punto di vista tecnico e tattico, che purtroppo in questa partita non abbiamo visto tantissimo. Capisco che era la prima partita dopo le vacanze e dopo aver fatto il lavoro in palestra non è facile rimettere in campo certi concetti, ma in alcuni momenti si sono visti. La cosa che non mi piace è quando la squadra si adagia in funzione dell’avversario. Questo l’ho già detto alle ragazze e su questo dobbiamo lavorare ulteriormente”.  

Nel prossimo turno la capolista sarà impegnata in trasferta, nel big-match dell’ultima giornata del girone di andata, contro la seconda forza del campionato, ossia il Sant’Agata Volley, mentre l’Orlandina Volley ospiterà il Cirt Trinisi. 

Il tabellino della gara:

Messina Volley – Orlandina Volley 3-0 (25-11; 25-18; 25-17)

Messina Volley: Marra 6, Mento, Mondello 8, Laganà 4, Criscuolo 11, Donato, Cannizzaro 4, Scimone (Cap.) 13, Sicari, Spadaro 2, Biancuzzo G. (Lib. 1), Biancuzzo Y. (Lib. 2). All. Cacopardo.

Orlandina Volley: Lazzara A., Lazzara M. (Cap)., Miragliotta 2, Spinella 13, Prestimonaco 3, Lazzaro 6, Ferraloro, Cammaroto 6, Sidoti (Lib. 1), Gulino (Lib. 2). All. Fontanot, 2° All. Frontino.  

Arbitri: Ciccarello (Roccalumera) e Andò (Messina).

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi