martedì, agosto 14

Regione siciliana, buco da 5,9 miliardi e debiti di 8 miliardi, Musumeci: “Operazione verità”

Sicilia in profondo rosso con un disavanzo di 5,9 miliardi di euro e un indebitamento di 8 miliardi e 35 milioni di euro. E’ la fotografia sui conti della Regione siciliana scattata dal presidente Nello Musumeci al termine del lavoro della Commissione tecnica insediatasi il 4 dicembre. “Vogliamo portare avanti un’operazione verità”, ha spiegato ai giornalisti, “lo abbiamo fatto sui rifiuti, lo faremo sulle partecipate e via di seguito fino a febbraio perché i siciliani sappiano quale Regione abbiamo trovato tra le pieghe di un ente che si è piegato su se stesso e non ha trovato la forza di reagire”. E’ mancata, secondo il governatore, “una strategia complessiva, si è andati alla giornata, con un elemento contabile dove spesso è stata assente una veridicità del dato, con un Def insufficiente e deficitario”.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi