domenica, maggio 27

Regione siciliana, buco da 5,9 miliardi e debiti di 8 miliardi, Musumeci: “Operazione verità”

Sicilia in profondo rosso con un disavanzo di 5,9 miliardi di euro e un indebitamento di 8 miliardi e 35 milioni di euro. E’ la fotografia sui conti della Regione siciliana scattata dal presidente Nello Musumeci al termine del lavoro della Commissione tecnica insediatasi il 4 dicembre. “Vogliamo portare avanti un’operazione verità”, ha spiegato ai giornalisti, “lo abbiamo fatto sui rifiuti, lo faremo sulle partecipate e via di seguito fino a febbraio perché i siciliani sappiano quale Regione abbiamo trovato tra le pieghe di un ente che si è piegato su se stesso e non ha trovato la forza di reagire”. E’ mancata, secondo il governatore, “una strategia complessiva, si è andati alla giornata, con un elemento contabile dove spesso è stata assente una veridicità del dato, con un Def insufficiente e deficitario”.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi