domenica, maggio 27

Ritiro bando assistenza disabili, Amata: “Soddisfatta della decisione di Calanna, non comprendo la Cgil”

Dopo il ritiro del bando sull’assistenza degli alunni dasabili nella scuole superiori di Messina, ed il conseguente comunicato stampa della Cgil, nel quale ha attaccato duramente l’on. Elvira Amata, il deputato all’Ars ha replicato alle accuse: “Accolgo con soddisfazione la decisione del Dottor Calanna, nella sua qualità di commissario della città metropolitano di Messina, di ritirare il bando così come propugnato da Fratelli dItalia e richiesto in occasione dellincontro di qualche giorno fa a Palazzo dei Leoni -ha affermato Elvira Amata-.  D’altra parte, francamente, non comprendo la reazione della Cgil la cui nota diffusa è permeata di forte asprezza. Da madre e cittadina -prosegue il deputato all’Ars- non posso che avere in cima alle mie priorità la tutela dei diritti e delle garanzie per i soggetti affetti da disturbi e disabilità e le loro famiglie. Politicamente parlando, la salvaguardia dei posti di lavoro è certamente un obiettivo da perseguire e proprio in nome del merito e della garanzia del lavoro versa la mia proposta di creare degli albi che garantiscano trasparenza e chiarezza in merito alle competenze dei tanti professionisti del settore. Confido nel fatto che ci sarà un chiarimento con i rappresentanti sindacali oggi tanto ostili verso questa nostra posizione. Personalmente -conclude Amata- non posso esimermi dal difenderla ribadendo lurgenza di dare risposte a chi vive la disabilità”.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi