sabato, Agosto 8
Shadow

Tag: Appalti

Aiop: “Positivi i provvedimenti per combattere gli sprechi e migliorare il sistema sanitario in Sicilia”

Aiop: “Positivi i provvedimenti per combattere gli sprechi e migliorare il sistema sanitario in Sicilia”

In Evidenza, Sicilia
“L’Aiop accoglie con favore ogni provvedimento finalizzato a combattere gli sprechi e a razionalizzare la spesa con l’obiettivo di migliorare il sistema sanitario in Sicilia e rispondere con maggiore efficienza alla domanda di Salute dei cittadini”. Il presidente di Aiop Sicilia, Marco Ferlazzo, plaude all’iniziativa dell’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, di affidare gli appalti in Sanità alle Regioni le cui centrali acquisti hanno dimostrato di generare importanti risparmi, come ad esempio la Lombardia. Le gare centralizzate consentiranno di realizzare maggiori margini finanziari e di abbattere le spese. “Ben vengano misure come questa – afferma Ferlazzo -. Da sempre, nel solco di un confronto virtuoso con le istituzioni e la Regione, gli ospedali privati hanno responsabilm
Interdonato: “L’assessore Pino non ha dichiarato il vero, nessuna gara d’appalto potrà essere espletata per impianti sportivi”

Interdonato: “L’assessore Pino non ha dichiarato il vero, nessuna gara d’appalto potrà essere espletata per impianti sportivi”

In Evidenza, Politica
Il consigliere comunale Nino Interdonato, ha appreso dalla stampa le dichiarazioni dell'assessore Sebastiano Pino in merito all’avvio delle gare d’appalto relative alle strutture del Palasport di Mili, la piscina comunale “Graziella Campagna” ed il Campo di Rugby di Sperone. Interdonato ritiene si tratti di promesse elettorali che non potranno mai essere mantenute: “Quanto dichiarato dall’assessore -afferma Interdonato- è molto distante dalla realtà. Tali bandi di gara, nonostante l’ottimo lavoro svolto dall' ufficio tecnico, non possono neanche essere pubblicati, in quanto i fondi debbono prima essere appostati all’interno del Bilancio Previsionale 2018, il quale come tutti gli atti economico-contabili dell’Amministrazione Accorinti viene presentato all’attenzione del Consiglio Comuna
Operazione “Tekno”, tutti rinviati a giudizio gli indagati per gli appalti al Cas

Operazione “Tekno”, tutti rinviati a giudizio gli indagati per gli appalti al Cas

Cronaca, In Evidenza
Sono 17 le persone rinviate a giudizio nell’ambito della prima tranche dell’operazione “Tekno” sugli appalti al Cas. Ieri il gup Simona Finocchiaro ha anche disposto due condanne per gli imputati che avevano scelto il rito abbreviato. Questo il bilancio dell’udienza preliminare che vedeva a giudizio i fratelli imprenditori Giacomo e Antonino Giordano, Francesco Duca, Rossella Venuto, Giuseppe Iacolino, il dirigente del Cas Letterio Frisone, e il funzionario del Cas Filadelfio Scorza. Coinvolti anche il componente del Cda della Fondazione Irccs Policlinico di S. Matteo di Pavia, Ernesto Filippo Filippi, Andrea Valentini e Antonio Chillé. Indagati, ma senza misura restrittiva, il funzionario del Cas Angelo Puccia, e poi Gaetano Visalli e Lucrezia Passeri. Al centro dell’operazione anche
Vigilanza privata. Filcams-Cgil Messina, necessario e urgente attivare tavolo sul settore

Vigilanza privata. Filcams-Cgil Messina, necessario e urgente attivare tavolo sul settore

Cronaca, In Evidenza
La Filcams-Cgil di Messina torna ad evidenziare la necessità e l’urgenza dell’attivazione di un tavolo sul settore della vigilanza privata. “La vertenza ancora in corso della ditta KSM che coinvolge diversi lavoratori del territorio ha palesato la grave situazione che sta attraversando l’intero settore – fa ancora presente Andrea Miano della segreteria provinciale della Filcams -, ribadiamo come sia indispensabile avviare un controllo stringente di tutto il comparto a salvaguardia dell’occupazione e delle condizioni di lavoro. Abbiamo più volte denunciato come il sistema degli appalti al massimo ribasso e la mancanza di controlli degli enti preposti avrebbe generato una stortura del mercato con pesanti conseguenze per i lavoratori del settore, con l’avanzata di ditte che non rispettano
Operazione Tekno, bufera sul CAS. Stipendi maggiorati per un milione di euro totali

Operazione Tekno, bufera sul CAS. Stipendi maggiorati per un milione di euro totali

Cronaca
Dodici persone, tra dirigenti  e dipendenti del CAS (Consorzio Autostrade Siciliane), sono coinvolte nell'operazione Tekno. I provvedimenti sono stati emessi nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura di Messina. A eseguirli, alle prime luci dell'alba, gli investigatori della DIA, insieme al Centro Operativo di Catania. L'inchiesta è durata quasi due anni e gli indagati sarebbero in tutto 57. Sei persone sono state sospese dall'esercizio delle loro funzioni per sei mesi. Si tratta di Antonio Lanteri di Messina, Stefano Magnisi di Furnari, Angelo Puccia di Castelbuono, Gaspare Sceusa di Barcellona Pozzo di Gotto, Alfonso Schepisi, già presidente del Consiglio Comunale di San Piero Patti e Anna Sidoti, sindaco di Montagnareale e Rup dei lavori del viadotto Ritiro. Sequestr
Appalti autostrade, sospesi 12 dipendenti Cas, tra loro anche un sindaco del Messinese

Appalti autostrade, sospesi 12 dipendenti Cas, tra loro anche un sindaco del Messinese

Cronaca
Personale della Direzione investigativa antimafia di Messina e del Centro operativo Dia di Catania sta eseguendo misure cautelari, che prevedono la sospensione dalla professione, nei confronti di dodici tra dirigenti e dipendenti del Consorzio per le autostrade siciliane (Cas). Nell'inchiesta ci sono una cinquantina di indagati. C'è anche un sindaco di un Comune della fascia tirrenica del Messinese tra i 12 dipendenti coinvolti. Il provvedimento riguarda la professione e non il suo ruolo di amministratore pubblico, estraneo all'inchiesta. Il danno per il consorzio in due anni è stato stimato in oltre un milione di euro, e la Dia, in esecuzione del provvedimento del Gip, sta eseguendo, oltre a perquisizioni domiciliari e negli uffici, anche un sequestro beni equivalente per lo stesso im

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi