giovedì, Gennaio 23

Tag: Barcellona Pozzo di Gotto

Barcellona. In escandescenze davanti alla moschea, aggredisce un marocchino: obbligo di presentazione

Barcellona. In escandescenze davanti alla moschea, aggredisce un marocchino: obbligo di presentazione

Cronaca, In Evidenza, Tirrenica
Obbligo di presentazione per un 45enne barcellonese che, in preda ai fumi dell'alcool, ha creato scompiglio di fronte alla moschea di Barcellona Pozzo di Gotto. Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale, Fabio Gugliotta, su richiesta del Sostituto Procuratore, Alessandro Liprino. I reati contestati sono danneggiamento e lesioni personali con l’aggravante di avere agito per finalità di discriminazione o di odio etnico, nazionale, razziale o religioso commesse ai danni di un cittadino marocchino. Il provvedimento cautelare scaturisce delle indagini della Stazione Carabinieri, avviate a seguito ad una lite avvenuta il 7 luglio. Le investigazioni sviluppate dalle testimonianze della vittima e suffragate dagli ulteriori riscontri acquisiti dai Carabinieri della locale Stazione ch
Barcellona. Accordo tra il Comune e il CPT per la sicurezza sui luoghi di lavoro

Barcellona. Accordo tra il Comune e il CPT per la sicurezza sui luoghi di lavoro

Attualità
Il Comitato Paritetico Territoriale di Messina e il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto hanno firmato un accordo per mettere in atto tutti gli strumenti necessari atti a prevenire il problema degli infortuni sul lavoro, in particolare nei cantieri edili. Su input del prefetto, Dott.ssa Maria Carmela Librizzi, che ha promosso e avviato un seminario per la “prevenzione” nei cantieri edili con il diretto coinvolgimento dei Comandanti di Polizia Municipale, la convenzione, predisposta dagli uffici, è stata firmata dal Sindaco Roberto Materia dagli Assessori all’urbanistica, Angelo Paride Pino, ai lavori pubblici, Tommaso Pino, dal Comandante dei Vigili Urbani, Salvina Genovesi, dal Presidente del CPT di Messina, Rosario De Domenico e dal Segretario del CPT Giuseppe Moroso. In sostanza, il
Barcellona. Noto imprenditore dei supermercati denunciato dalla Guardia di Finanza

Barcellona. Noto imprenditore dei supermercati denunciato dalla Guardia di Finanza

Cronaca, In Evidenza, Tirrenica
I Finanzieri della Tenenza di Barcellona Pozzo di Gotto hanno concluso un’indagine che ha permesso di denunciare un imprenditore per l’estorsione ai danni di oltre 80 lavoratori dipendenti oltreché per l’indebita percezione di erogazioni pubbliche. Le indagini hanno consentito di dimostrare che l’imprenditore, titolare fino al 2016 di una importante catena di supermercati, abusando del ruolo di datore di lavoro e minacciando i lavoratori di licenziamento, sottoponeva ingiustamente gli stessi a condizioni lavorative svantaggiose. Nello specifico, i dipendenti venivano costretti a firmare contratti che prevedevano la diminuzione dell’orario di lavoro (c.d. “contratti di collocazione in solidarietà”), con conseguente riduzione della loro retribuzione (salari e stipendi), nonostante, in real
Barcellona. Raccolta differenziata e rifiuti, presto una nuova campagna di comunicazione

Barcellona. Raccolta differenziata e rifiuti, presto una nuova campagna di comunicazione

Attualità
I livelli di raccolta differenziata conseguiti a chiusura dello scorso mese di luglio (43%) inducono ad un cauto ottimismo sulle prospettive future. Nonostante questo positivo risultato, non si deve trascurare che il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti risulta fortemente radicato ancora oggi e produce micro e mini discariche in ampie zone del territorio comunale offendendo il decoro della Città e l’impegno dei cittadini – e sono tanti – che con senso civico “praticano” la raccolta differenziata. Certamente anche il sistema di raccolta potrà essere affinato ulteriormente, come saranno accertate e sanzionate anche eventuali inadempienze a carico della ditta appaltatrice, ma le “resistenze” all’innovazione che ancora oggi si registrano ci dicono che occorre avviare ulteriori azioni di vi
Barcellona. Subito grande successo per la mostra studio su Frida Kahlo

Barcellona. Subito grande successo per la mostra studio su Frida Kahlo

Cultura/Spettacoli
Grandissima partecipazione all’inaugurazione della mostra-studio “Frida Kahlo: la rivoluzione in una vita”, organizzata nel Villino Liberty di Barcellona Pozzo di Gotto dal Centro Antiviolenza Frida Onlus, con il patrocinio del Comune e di Chayn Italia. Secondo gli impiegati comunali che gestiscono il Villino Liberty, i locali non erano mai stati così pieni per un evento pubblico. La mostra, il cui ingresso è gratuito, ha registrato nel primo giorno di apertura oltre 130 visite. Dopo il taglio del nastro, avvenuto venerdì 7 settembre 2018, hanno preso la parola l’assessora Ilenia Torre, la coordinatrice del CAV Lucia Crisafulli e un’operatrice all’ascolto e all’accoglienza. La città ha risposto positivamente e al Centro Antiviolenza è arrivato anche il sostegno di numerose realtà territ
Barcellona. Si inaugura domani la mostra studio su Frida Kahlo

Barcellona. Si inaugura domani la mostra studio su Frida Kahlo

Cultura/Spettacoli
Sarà inaugurata domani venerdì 7 settembre, alle 17,00 nei locali del Villino Liberty di Barcellona Pozzo di Gotto, la mostra-studio su Frida Kahlo. L’evento è organizzato, con il patrocinio gratuito del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto e il sostegno di Chayn Italia Onlus, dal Centro Antiviolenza della Rete Nazionale Antiviolenza “Frida Kahlo” Onlus. Sono previsti i saluti della presidente Francesca Pantè e quelli istituzionali dell’Assessora del Comune di Barcellona P.G., Ilenia Torre, con delega alle Pari Opportunità. Si tratta di un percorso composto da opere, fotografie e stampe che racconteranno, seppur in modo evidentemente sintetico, la vita di una delle donne più ammirate e allo stesso tempo discusse del Novecento. Inoltre, il CAV Frida Onlus ha accettato, in corso d’opera, l
Barcellona. Finanziamento per la messa in sicurezza del litorale

Barcellona. Finanziamento per la messa in sicurezza del litorale

Attualità
L'Amministrazione comunale di Barcellona Pozzo di Gotto ha informato di avere ottenuto un finanziamento di 342 mila per il litorale e la sua messa in sicurezza. Non è stata nascosta l'ambizione di ottenere un finanziamento ben più cospicuo per intervenire a fondo. Di seguito la nota dell'assessore al territorio e ambiente, Tommaso Pino: “La programmazione e l’impegno di questa amministrazione, di concerto con gli uffici tecnici, ha portato l’ennesimo finanziamento alla città Barcellona Pozzo di Gotto riguardante il dissesto idrogeologico (il più cospicuo assegnato tra tutti i comuni beneficiari). All’imminente avvio dei lavori per la ricostruzione del ponte di Calderà e al recentissimo finanziamento di ben 5milioni di euro per la ricostruzione del torrente Mela, si aggiunge l’ottenime
Barcellona. Controlli in città, catturati i primi randagi

Barcellona. Controlli in città, catturati i primi randagi

Cronaca, Tirrenica
Facendo seguito all’Ordinanza Sindacale n. 62 del 28 agosto scorso, emessa a seguito di relazione a firma del Dirigente del VII Settore, è stato attuato, già da questa mattina, un monitoraggio delle vie cittadine con conseguente cattura dei cani randagi rinvenuti sul territorio nelle zone oggetto di varie segnalazioni. Attraverso il supporto dei competenti uffici comunali e di personale specializzato che si è avvalso dell’utilizzo di idonee attrezzature, sono stati catturati cani randagi che nelle scorse settimane avevano destato preoccupazioni in diversi quartieri della Città. Gli animali catturati sono stati immediatamente microchippati e trasferiti al rifugio di Isnello, ove saranno monitorati, sottoposti ai necessari controlli medici e sterilizzati. Nel contempo, attraverso il supp
Igea Virtus, preso l’attaccante Gaetano Mastroieni

Igea Virtus, preso l’attaccante Gaetano Mastroieni

Calcio, Sport
Prende sempre più forma la rosa dell'Igea Virtus. Il rinvio dell'inizio del campionato può essere di aiuto alla compagine barcellonese che sta portando avanti ancora diverse trattative. E ieri sera è stato ufficializzato l'ingaggio dell'attaccante Gaetano Mastroieni, 30 anni appena compiuti. Cresciuto nel settore giovanile di quel FC Messina che raggiunse la Serie A, “Tanino” ha girovagato a lungo prima del suo approdo in maglia igeana. Dopo avere collezionato anche una presenza in serie B, è approdato al Melfi in C2 per poi calcare spesso palcoscenici di Eccellenza e Promozione tra Villafranca, Camaro e Torregrotta. Quindi l’esperienza inglese al Leyton Orient e il ritorno in Italia, sempre in Eccellenza, con il Città di Messina. A dicembre 2017, l’ultima esperienza con il Merì in Prom
Barcellona Pozzo di Gotto attiva il COC per l’allerta meteo arancione

Barcellona Pozzo di Gotto attiva il COC per l’allerta meteo arancione

Cronaca, In Evidenza, Tirrenica
Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha diffuso un bollettino di allerta meteo arancione e di rischio idrogeologico per tutto il territorio. Il sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto, Roberto Materia, ha quindi firmato una delibera attraverso la quale invita i suoi concittadini alla prudenza e ad assumere tutte le precauzioni, limitando al massimo gli spostamenti. Attivato il COC. Sono previste piogge intense per le prossime 12/24 ore.    
Barcellona. Diciannove associazioni chiedono di fermare il trasferimento di Suor Marilena Mercurio

Barcellona. Diciannove associazioni chiedono di fermare il trasferimento di Suor Marilena Mercurio

Attualità
Una lunga, lunghissima lettera rivolta ai vertici dell'ordine delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Catania per chiedere che Suor Marilena Mercurio rimanga a Barcellona Pozzo di Gotto o possa quantomeno affiancare chi verrà al suo posto nella città del Longano. L'appello è di diciannove associazioni. A sottoscriverlo le associazioni: Ex allieve F.M.A. Barcellona P.G, Ex allievi San Giovanni Bosco Barcellona.P.G., Gruppo famiglie F.M.A., Associazione Vivi Don Bosco, Associazione AVULSS ONLUS Barcellona P.G., Comunità di Sant’Egidio Barcellona P.G, FIDAPA BPW Italy Barcellona P.G., Lions Club Barcellona P.G., Associazione Antiracket Liberi tutti, Movimento Città Aperta, Associazione Smasher, Centro Antiviolenza Frida Onlus, MIGRALAB A. SAYAD, Associazione culturale Filokalón, Associazione
Barcellona, i Piccoli Cantori rappresenteranno l’Italia al concorso polificonico “Guido D’Arezzo”

Barcellona, i Piccoli Cantori rappresenteranno l’Italia al concorso polificonico “Guido D’Arezzo”

Cultura/Spettacoli
Si svolgerà ad Arezzo, dal 23 al 25 agosto 2018, il Concorso Polifonico Internazionale “Guido d’Arezzo” che, giunto ormai alla 66° edizione, è la più longeva competizione per la musica corale. Dieci cori provenienti da Argentina, Austria, Estonia, Filippine, Hong Kong, Polonia e Slovenia. A rappresentare l’Italia, insieme al Coro Eos di Roma e al coro Garda Trentino di Riva del Garda, sono stati ammessi I Piccoli Cantori di Barcellona Pozzo di Gotto. Un programma impegnativo che li vedrà competere in tre categorie, confrontandosi con i loro coetanei e con i cori di adulti, alla presenza di una qualificata giuria internazionale formata da Peter Broadbent (Gran Bretagna), Burak Onur Erdem (Turchia), Jasenka Ostojić Radiković (Croazia), Gancho Ganchev (Bulgaria), Alexander M. Schweitzer (
Barcellona. La Genius Loci si prende cura dei suoi quindici pannelli informativi sui beni culturali

Barcellona. La Genius Loci si prende cura dei suoi quindici pannelli informativi sui beni culturali

Cultura/Spettacoli
L’associazione culturale Genius Loci, nel corso di undici anni di attività svolta al servizio della città, a tutela dei propri beni culturali, ha collocato ben quindici pannelli informativi di fronte ai principali beni  cittadini gravitanti nell’area urbana, compreso quello del vecchio Teatro Mandanici, un bene ormai scomparso. Periodicamente questi pannelli, della misura di centimetri cinquanta per settanta, collocati su una struttura in ferro, vengono sottoposti a manutenzione,  in quanto l’esposizione continua alla luce solare e agli agenti atmosferici li porta a sbiadire. Nei  prossimi giorni saranno sostituiti i pannelli antistanti la chiesa di San Giovanni Battista e il Duomo di Santa Maria Assunta a Pozzo di Gotto. In precedenza era stato sostituito il pannello della Basilica di
Nubifragio, auto intrappolata sotto il cavalcavia a Torregrotta. Disagi anche a Barcellona e Milazzo

Nubifragio, auto intrappolata sotto il cavalcavia a Torregrotta. Disagi anche a Barcellona e Milazzo

Cronaca, Tirrenica
Il nubifragio che si è abbattuto sulla fascia tirrenica della provincia di Messina ha causato stamattina non pochi disagi. A Torregrotta, un automobilista è rimasto bloccato nel sottopassaggio che collega la frazione Scala al centro del paese, all'altezza dell'impianto semaforico sulla SS113. Disagi anche a Milazzo a causa di tombini non perfettamente funzionanti che hanno causato rallentamenti alla circolazione, specialmente a San Paolino e al Ciantro. Stesso discorso a Barcellona Pozzo di Gotto con alcune zone della città allagate probabilmente sempre a causa del malfunzionamento dei tombini.    
Barcellona. La differenziata raggiunge il 43%

Barcellona. La differenziata raggiunge il 43%

Attualità, In Evidenza
Continua a crescere il livello di raccolta differenziata a Barcellona Pozzo di Gotto. Raggiunto il 43%. Un risultato positivo e confortante, a cui si è arrivati a soli due mesi dall’avvio di un nuovo sistema che ha segnato una rivoluzione epocale per la nostra Città. Il merito di questo importante traguardo è certamente di quei cittadini virtuosi che hanno dato concreta manifestazione della loro sensibilità ambientale, adeguandosi senza cercare alibi ad un nuovo sistema di regole che, come avviene con qualsiasi novità, necessita pur sempre di una fase di “rodaggio”. È evidente che i cumuli di rifiuti e le microdiscariche sul territorio sono notevolmente diminuiti e risultano concentrati in zone limitate. Nel contempo, però, non può tacersi che ai comportamenti virtuosi si contrappongon
Barcellona. “EspressivaMente” al Parco Jalari dal 17 al 20 agosto

Barcellona. “EspressivaMente” al Parco Jalari dal 17 al 20 agosto

Cultura/Spettacoli
E’ alle porte la 13° edizione del “Festival Espressivamente”che si svolgerà tra il Parco Museo Jalari e Castroreale dal 17 al 20 Agosto. - "Espressivamente Workshop" si svolgerà a Castroreale dal 17 al 20 dalle ore 10:30 alle 18:30. - "Espressivamente Show" si svolgerà al Parco Museo Jalari il 19 e il 20 agosto. Programma dettagliato del Festival: 19 Agosto Ore 18.00 Incontro dibattito “I Social Media. La Didattica Museale e le forme di valorizzazione culturale partecipata.” Ore 18.00 Apertura Mostre ed Esposizioni: - “Parole…” mostra di Mariano Pietrini a cura di Nino Pietrini e EProjectConsult. - “Installazioni luminose” a cura di Emanuele Bucolo - “Sculture in ferro” di Artigiani Sanchez. - ­“Planetario Astronomico” a cura dell’associazione Andromeda di Castroreale
Barcellona. Dieci milioni di euro di finanziamenti per l’edilizia scolastica

Barcellona. Dieci milioni di euro di finanziamenti per l’edilizia scolastica

Attualità
E' stata pubblicata la graduatoria degli interventi finanziabili per l’edilizia scolastica nei Comuni Siciliani. Sono ben nove gli Istituti scolastici della nostra Città inclusi nella suddetta graduatoria che potranno essere interamente ristrutturati e messi in sicurezza. Interventi per un importo complessivo di circa dieci milioni di Euro riguarderanno l'Istituto Militi (finanziamento di Euro 1.023.000); I.C. D’Alcontres secondaria I (finanziamento di Euro 1.700.000); I.C. Balotta – primaria Salita del Carmine (finanziamento di Euro 1.800.000); I.C. D’Alcontres – primaria Calderà (finanziamento di Euro 800.000); Primaria Nasari (finanziamento Euro 800.000); Secondaria Primo Grado Porto Salvo (finanziamento di Euro 1.350.000); Infanzia Militi (finanziamento di Euro 800.000); Infanzia C
La nuova rete ospedaliera siciliana soddisfa il deputato regionale Galluzzo

La nuova rete ospedaliera siciliana soddisfa il deputato regionale Galluzzo

Politica
«La nuova rete ospedaliera siciliana è frutto dell’ottimo lavoro svolto dal governo Musumeci e dall’assessore alla Salute Ruggero Razza. Le istanze del territorio sono state ascoltate, pur nei limiti imposti dal Dm 70, che comunque ci aspettiamo venga rivisto in sede nazionale». Il deputato di “Diventerà Bellissima” Pino Galluzzo, componente della Commissione Salute all’Ars, esprime la propria soddisfazione per il via libera al testo. «Siamo riusciti a mantenere tutti i presidi della provincia di Messina, aumentando i posti letto e i servizi. Mi preme sottolineare, in particolare, l’aver salvato l’ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto, seconda città più grande della provincia, che non meritava di essere chiuso. È un risultato importantissimo, frutto di mesi di duro e incessante lavoro a
La Viaggiatrice, di Davide Vigore è il miglior cortometraggio della prima edizione del Festival In… Corto

La Viaggiatrice, di Davide Vigore è il miglior cortometraggio della prima edizione del Festival In… Corto

Attualità, In Evidenza
Nello splendido Agriturismo  “Il Casale di Gurafi” a Barcellona Pozzo di Gotto, si è svolta sabato 28 luglio la serata finale del primo Festival In… Corto organizzato dall’Associazione Mutamenti Liberi. Erano presenti il presidente di Giuria, il regista Massimo Cogliore ed i giurati: l’attrice Cinzia Scaglione, il regista Gaetano Di Lorenzo ed il Professor Francesco Pira. Il Direttore Artistico, Anna Maria Puliafito ed il Presidente, Maria Grazia Milioti, hanno accolto il numeroso pubblico con un cocktail di benvenuto e la presentatrice, Noemi David, ha dato il via alla serata. All’interno della splendida cornice e dell’allestimento tecnico, realizzato dal main sponsor “No Problem di Domenico Arcoraci”, sono stati proiettati i cortometraggi vincitori dei premi della giuria ed i s
Barcellona. Emergenza rifiuti, #Noicisiamo sollecita nuovamente l’intervento del Prefetto

Barcellona. Emergenza rifiuti, #Noicisiamo sollecita nuovamente l’intervento del Prefetto

Politica
Il consigliere comunale Salvatore Imbesi e il gruppo politico #Noicisiamo avevano chiesto già quasi un mese fa l’intervento in via sostitutiva del Prefetto di Messina per risolvere la questione rifiuti. !Era il 27 giugno scorso - si legge in una nota - e già l’andazzo lasciava presagire come purtroppo la questione non sarebbe stata di facile risoluzione. In effetti, continua a persistere, possibilmente aggravata, una situazione igienico – sanitaria precaria della quale, oltre ai continui attacchi all’inciviltà dei cittadini da parte del sindaco, non si conoscono ancora i responsabili e le responsabilità. Al di là della raccolta firme, organizzata e prevista per la giornata di oggi alla quale noi parteciperemo attivamente, chiediamo ancora una volta che il Prefetto di Messina intervenga pe

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi