sabato, Maggio 25

Tag: Fortunata Caminiti

Gli amanti Ceccio e Caminiti condannati all’ergastolo per l’omicidio Scipilliti

Gli amanti Ceccio e Caminiti condannati all’ergastolo per l’omicidio Scipilliti

Cronaca, Messina
Lo scorso 21 novembre il Pm Antonella Fradà chiese la condanna all’ergastolo per Fabrizio Ceccio e Fortunata Caminiti, a processo per l’omicidio del vigile del fuoco di Roccalumera Roberto Scipilliti, avvenuto il 5 gennaio 2017. La Corte d’assise ha accolto pienamente la richiesta dell’accusa, condannando alla massima pena i due amanti. Ceccio e Caminiti sono accusati dei reati di omicidio premeditato, occultamento di cadavere, detenzione illegale di armi, falsità materiale e sostituzione di persona. Roberto Scipilliti sparì il 5 gennaio 2017 da Roccalumera. Il suo cadavere fu ritrovato 9 giorni dopo a Rina, una frazione del Comune di Savoca. Durante le indagini dei carabinieri, che cercavano di chiudere il cerchio sulla morte del vigile del fuoco, furono attirati da una Fiat Panda gial...
Omicidio Scipilliti, chiesto il carcere a vita per la coppia di amanti a processo

Omicidio Scipilliti, chiesto il carcere a vita per la coppia di amanti a processo

Cronaca, Messina
Il Pm Antonella Fradà ha chiesto la condanna all’ergastolo per Fabrizio Ceccio e Fortunata Caminiti, a processo per l’omicidio del vigile del fuoco di Roccalumera Roberto Scipilliti. I due sono accusati di omicidio premeditato, occultamento di cadavere, detenzione illegale di armi, falsità materiale e sostituzione di persona. Roberto Scipilliti sparì lo scorso 5 gennaio da Roccalumera. Il suo cadavere fu ritrovato 9 giorni dopo a Rina, una frazione del Comune di Savoca. Durante le indagini dei carabinieri che cercavano di chiudere il cerchio sulla morte del vigile del fuoco, ad attirare la loro attenzione era stata una Fiat Panda gialla. Alle 15.28 del 5 gennaio, in strade deserte, era l’unica vettura che compì il percorso dove fu rinvenuto il cadavere di Scipilliti per due volte e ...
Omicidio Scipilliti, rinviati a giudizio Fabrizio Ceccio e Fortunata Caminiti

Omicidio Scipilliti, rinviati a giudizio Fabrizio Ceccio e Fortunata Caminiti

Cronaca
A conclusione dell'udienza preliminare in merito all'omicidio del vigile del fuoco di Roccalumera, Roberto Scipilliti, il gup del Tribunale di Messina Simona Finocchiaro ha rinviato a giudizio Fabrizio Ceccio e Fortunata Caminiti, arrestati dai Carabinieri agli imbarcaderi della Caronte. Assolto Letterio Scionti che era accusato di favoreggiamento e di avere depistato i carabinieri. La prima udienza del processo per i due imputati si terrà il 7 marzo 2018; dovranno rispondere di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Roberto Scipilliti sparì lo scorso 5 gennaio da Roccalumera. Il suo cadavere fu ritrovato 9 giorni dopo a Rina, una frazione del Comune di Savoca. Durante le indagini dei carabinieri che cercavano di chiudere il cerchio sulla morte del vigile del fuoco, ad atti...
Omicidio Scipilliti, ordine di carcerazione per Ceccio e Caminiti

Omicidio Scipilliti, ordine di carcerazione per Ceccio e Caminiti

Cronaca
  Convalidato il fermo di Fortunata Caminiti la 47enne accusata dell'omicidio di Roberto Scipilliti il vigile del fuoco scomparso il 5 gennaio scorso da Roccalumera e ucciso con un colpo di pistola alla nuca Lo ha deciso il gip Eugenio Fiorentino, che ha disposto per la donna la custodia cautelare in carcere. In attesa continuerà a essere piantonata dai carabinieri all'ospedale di Taormina dov'è ricoverata per una pancreatite. La 47enne di Mandanici, giovedì durante l'interrogatorio si era avvalsa della facoltà di non rispondere. Le accuse nei suoi confronti sono di  omicidio volontario e occultamento di cadavere, oltre alla detenzione delle pistole con matricola abrasa. Armi che i carabinieri hanno trovato addosso alla donna ed al suo compagno Fabrizio Ceccio quando sono stati...
Omicidio Scipilliti, e se a sparare fosse stato Fabrizio Ceccio?

Omicidio Scipilliti, e se a sparare fosse stato Fabrizio Ceccio?

Cronaca
Omicidio Scipilliti, nuova pista. E se a sparare fosse stato Fabrizio Ceccio, il compagno di Fortunata Caminiti, la quarantasettenne di Mandanici già sottoposta a fermo con l’accusa d’aver ucciso Roberto Scipilliti, il vigile del fuoco trovato morto in una scarpata della strada provinciale agrciola Savoca- Schipilliti – Rina in territorio di Savoca il 14 gennaio? Fabrizio Ceccio, 44 anni, per ora risulta indagato dalla Procura con l’accusa di aver concorso con la donna allo stesso atroce delitto. La donna, assistita dall’avv. Salvatore Silvestro,  davanti al magistrato ha tenuto la bocca chiusa, avvalendosi della facoltà di non rispondere, intanto si è fatta strada l’ipotesi Ceccio. Il vigile del fuoco messinese di 55 anni, residente a Roccalumera,  il 5 gennaio scomparve dopo aver ...
Omicidio Scipilliti, il video che ha consentito l’arresto di Fortunata Caminiti

Omicidio Scipilliti, il video che ha consentito l’arresto di Fortunata Caminiti

Video
Un delitto commesso a Savoca, in un paesino della provincia jonica di Messina. I carabinieri hanno fermato la 48enne Fortunata Caminiti e sono convinti sia lei l'assassina del vigile del fuoco, Roberto Scipilliti,  trovato con un foro in testa in un burrone. Gli inquirenti ritengono che l'uomo sia stato ucciso all'interno di una Fiat Panda gialla noleggiata dalla donna il giorno dell'omicidio, all'interno della quale c'erano evidenti tracce di sangue. Adesso anche il compagno della donna, Fabrizio Ceccio, già arrestato per altri reati, risulta indagato. https://youtu.be/S_NbyHbpdPc...
Omicidio Scipilliti, indagato anche Fabrizio Ceccio

Omicidio Scipilliti, indagato anche Fabrizio Ceccio

Cronaca
Fabrizio Ceccio, 44 anni, compagno di Fortunata Caminiti, la donna arrestata dai carabinieri perchè sospettata di aver ucciso Roberto Scipilliti, il vigile del fuoco prima scomparso e poi trovato morto a Savoca, è indagato per l'omicidio. L'uomo si trova in carcere perchè era stato arrestato per truffa, riciclaggio e ricettazione il 16 gennaio scorso: è stato fermato a Messina proveniente dalla Toscana. Fortunata Caminiti, 48 anni, arrestata per l'omicidio, nel 2009 si candidò a Sindaco di Mandanici (Me) suo comune d'origine. La donna, a capo della lista Avvenire, prese tre voti. I candidati della lista non ottennero neanche un voto. Dopo l'arresto il 14 gennaio scorso insieme al compagno latitante Fabrizio Ceccio, Caminiti è stata rilasciata perchè nell'interrogatorio davanti al gi...
Roberto Scipilliti e Fabrizio Ceccio si conoscevano, proseguono le indagini

Roberto Scipilliti e Fabrizio Ceccio si conoscevano, proseguono le indagini

Cronaca
Roberto Scipilliti e Fabrizio Ceccio si conoscevano. Non hanno dubbi i carabinieri che ieri per l’omicidio del vigile del fuoco scomparso il 5 gennaio e ritrovato cadavere a Savoca nove giorni dopo, hanno fermato la compagna di Ceccio, Fortunata Caminiti. Gli inquirenti sono arrivati alla conclusione che lei abbia noleggiato con documenti falsi la Panda gialla che nei filmati dei carabinieri si vede passare alle 15.28 del giorno in cui scompare Scipilliti con a bordo più persone verso  contrada  Rina, dove è stato trovato morto il pompiere, e tornare indietro sette minuti dopo. Un’altra certezza dei carabinieri è che Scipilliti sia stato ucciso su quella Panda. Ecco perché l’hanno sequestrata e adesso verrà esaminata centimetro per centimetro alla ricerca della più piccola traccia che poss...
Svolta nelle indagini del’omicidio Scipilliti, arrestata la presunta assassina

Svolta nelle indagini del’omicidio Scipilliti, arrestata la presunta assassina

Cronaca
Una clamorosa svolta nelle indagini condotte dai Carabinieri di Messina a seguito dell’omicidio di Roberto Scipilliti. Nel pomeriggio di oggi, infatti, i Carabinieri del Comando Provinciale di Messina hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla locale Procura della Repubblica, nei confronti della 47enne Fortunata Caminiti, ritenuta responsabile di “omicidio, sequestro di persona e occultamento di cadavere”. Il provvedimento restrittivo scaturisce dagli esiti di una complessa attività di indagine, sviluppata dal Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri Messina Sud a seguito dell’omicidio del 56enne Vigile del Fuoco, Roberto Scipilliti, scomparso il 5 gennaio scorso a Santa Teresa di Riva (ME) e rinvenuto cadavere il successivo 14 gennaio nelle campagne di Sa...
Latitante e compagna arrestati sulla nave Caronte a Messina

Latitante e compagna arrestati sulla nave Caronte a Messina

Video
E’ finita alle 02.30 di sabato 14 gennaio 2017, per mano dei Carabinieri della Compagnia di Messina Sud, la latitanza di Fabrizio Ceccio, pluripregiudicato messinese di 44 anni, attivamente ricercato da aprile dell’anno scorso, quando si è reso irreperibile poiché colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di “associazione per delinquere finalizzata alle truffe, al riciclaggio ed alla ricettazione”. In manette anche la compagna Fortunata Caminiti di 48 anni. https://youtu.be/w7jdTYegVW0...
Non hanno avuto il tempo di sbarcare dalla Caronte, arrestati latitante e la sua compagna

Non hanno avuto il tempo di sbarcare dalla Caronte, arrestati latitante e la sua compagna

Messina
E’ finita alle 02.30 di sabato 14 gennaio 2017, per mano dei Carabinieri della Compagnia di Messina Sud, la latitanza di Fabrizio Ceccio, pluripregiudicato messinese di 44 anni, attivamente ricercato da aprile dell’anno scorso, quando si è reso irreperibile poiché colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di “associazione per delinquere finalizzata alle truffe, al riciclaggio ed alla ricettazione”. Si era creato una falsa identità pensando di poterla fare franca ma non è sfuggito ugualmente ai Carabinieri che seguivano i suoi movimenti ormai da mesi ed aspettavano solo il momento più opportuno per assicurarlo alla giustizia. Intercettazioni ed estenuanti pedinamenti che avevano permesso di ricostruire nel dettaglio la vita del latitante, le sue abitudini e sopra...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi