venerdì, Maggio 24

Tag: Questura

Acr Messina-Cittanovese si disputerà a porte chiuse su disposizione della Questura

Acr Messina-Cittanovese si disputerà a porte chiuse su disposizione della Questura

Calcio
L'Acr Messina non ha adempiuto alle disposizioni previste dlla Prefettura e dalla Questura, per completare l'iter per ottenere la licenza dei pubblici spettacoli. Pertanto, per disposizione della Questura di Messina, l’incontro tra Acr Messina e Calcio Cittanovese, in programma domenica 27 gennaio alle 14.30 allo stadio Franco Scoglio, verrà disputato a porte chiuse. Il provvedimento, per motivi di ordine pubblico, è stato emesso per sette giorni in attesa che venga definito l’iter per la licenza definitiva all’organizzazione dei pubblici spettacoli, altrimenti anche le altre gare si disputeranno senza pubblico. In conseguenza di ciò, la società ha sospeso la prevendita dei biglietti. I tifosi già in possesso del tagliando d’ingresso possono chiedere il rimborso presso il punto vendita i...
Piovono Daspo dalla Questura di Messina, destinatari 15 tifosi del Bari e 3 del Messina

Piovono Daspo dalla Questura di Messina, destinatari 15 tifosi del Bari e 3 del Messina

Cronaca, Messina
Due gli episodi all’attenzione degli investigatori della Digos della Questura di Messina risalenti rispettivamente ad ottobre e novembre 2018. Comune ad entrambi il luogo nel quale si consumano i fatti ad opera di tifosi ultras del Bari e del Messina: l’area degli imbarchi della società Caronte & Tourist. Sono le 23:30 circa del 21 ottobre quando all’interno della Rada San Francesco si verificano scontri tra un piccolo gruppo di tifosi del Messina, provenienti da una trasferta a Torre del Greco, appena sbarcati, ed ultras baresi travisati e armati di mazze ed altri oggetti atti ad offendere, reduci da una trasferta a Marsala e in sosta in attesa di imbarcarsi. Brevi minuti di “guerriglia urbana”, subito sedati solo grazie al pronto intervento del personale di polizia presente sul lu...
Bramanti: “Preoccupato per il clima di odio, sono andato in Prefettura e in Questura”

Bramanti: “Preoccupato per il clima di odio, sono andato in Prefettura e in Questura”

Cronaca
"La piega che sta prendendo questa campagna elettorale mi preoccupa, così come mi inquieta un clima che non rende più sereno né me né i miei affetti più cari. Ma più di ogni altra cosa mi preoccupa il futuro di Messina, che merita di avere un sindaco che usi parole di verità, parole di serietà, parole di concretezza. Non mi allarmano soltanto le fake-Cateno su promesse che sa di non poter mantenere, il casinò a Palazzo Zanca o i tram volanti, mi inquieta soprattutto un clima di continuo dileggio e denigrazione dell’avversario, un clima che ha esacerbato gli animi della piazza e che mi ha visto costretto, ieri, a recarmi presso le forze dell’ordine". Lo ha affermato il candidato al ballottaggio per l'elezione del sindaco di Messina, Dino Bramanti, che ha aggiunto: "Se inciti la piazz...
La Questura di Messina accoglie il nuovo Vicario del Questore, Nicola Spampinato

La Questura di Messina accoglie il nuovo Vicario del Questore, Nicola Spampinato

Cronaca
E’ arrivato di buon mattino il Primo Dirigente della Polizia di Stato Nicola Spampinato, nuovo Vicario del Questore di Messina accolto, con grande entusiasmo, dal Questore Mario Finocchiaro e dai funzionari di città e Provincia. Siciliano di origine, in polizia dal 1986, viene nominato Vice Commissario nel 1989, anno in cui sarà destinato alla Questura di Enna quale Funzionario addetto alla Divisione Anticrimine con funzione di Vice Dirigente della locale Squadra Mobile. Commissario nel 1990 sarà trasferito alla Questura di Catania dove dirigerà prima il Commissariato di Caltagirone, nel 1991 la Sezione narcotici della Squadra Mobile e, per ultimo, con l’incarico di Vice Dirigente, la DIGOS. Nominato Commissario Capo nel 1994 e Vice Questore Aggiunto nel 1998 si trasferirà, l’...
Alla Caserma Calipari sarà inaugurata la nuova sala delle audizioni protette

Alla Caserma Calipari sarà inaugurata la nuova sala delle audizioni protette

Cronaca
Sono molte le campagne di sensibilizzazione promosse nei mesi scorsi dalla Questura di Messina impegnata in prima linea nella lotta contro il femminicidio. “ProgettoCamper” e “Questononèamore” sono due delle iniziative promosse a livello nazionale  dalla Polizia di Stato e declinate non solo a livello locale ma anche provinciale. L’obiettivo che ha ispirato l’impegno profuso con convinzione e dedizione dagli operatori di polizia  è quello di diffondere le giuste informazioni per infondere fiducia e sicurezza in chi subisce violenza. Prevenire fenomeni di questo tipo richiede inevitabilmente la collaborazione della vittima trattandosi di fattispecie perpetrate prevalentemente all’interno delle mura domestiche. Chi incappa in esperienze così drammatiche è fragile e vulnerabile anch...
“PretenDiamo legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa”, secondo appuntamento con il Bisazza e Giovanni XXIII

“PretenDiamo legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa”, secondo appuntamento con il Bisazza e Giovanni XXIII

Attualità
Ha preso il via lo scorso mercoledì il viaggio verso la legalità promosso dalla Questura di Messina con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico regionale. Compagni d’avventura gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado della città dello stretto e della provincia. Domani altra tappa: solito posto la Caserma Calipari a fare da cornice a questa entusiasmante avventura e solito format, fatti concreti raccontati da funzionari e operatori di polizia per testare l’acume investigativo dei ragazzi e renderli partecipi del sistema sicurezza. Con gli agenti, questa volta i frequentatori degli istituti Felice Bisazza e Giovanni XXXIII- Villaggio Aldisio. Ad ispirare i ragazzi il ricordo di Boris Giuliano cui è dedicata l’iniziativa. E poi lui il Commissario Mascherpa protagonista...
Porte chiuse. Accorinti: “Ordinanza pronta, per la Questura non è valida”

Porte chiuse. Accorinti: “Ordinanza pronta, per la Questura non è valida”

Politica
In merito al secondo parere negativo della Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo ed al conseguente provvedimento che Messina-Nocerina in programma domani al Franco Scoglio con inizio alle ore 15 si giocherà a porte chiuse il sindaco, Renato Accorinti, dichiara che: "Ho completato in tempi brevissimi le procedure necessarie all'emissione dell'ordinanza sindacale al fine di fare disputare la partita del Messina a porte aperte. Purtroppo, però, la normativa vigente in Sicilia non consente di sostituirmi all'Autorità di Pubblica Sicurezza e quindi il mio atto non avrebbe avuto alcuna validità giuridica". Il sindaco Accorinti, l'assessore allo Sport, Sebastiano Pino, e il dirigente del dipartimento Sport, Salvatore De Francesco, hanno incontrato i dirigenti ...
La Polizia di Stato ricorda il Commissario Giorgio Boris Giuliano ucciso dalla mafia

La Polizia di Stato ricorda il Commissario Giorgio Boris Giuliano ucciso dalla mafia

Cronaca
Oggi, la Questura di Messina ricorda il Commissario di Polizia Giorgio Boris Giuliano, Capo della Squadra Mobile a Palermo, ucciso nel 1979 dalla mafia. La figura del Commissario di Polizia, lo spessore umano e le brillanti indagini per le quali pagò con la vita saranno ricordati, durante tutto l’arco della giornata, con una serie di iniziative organizzate dall’associazione socio culturale “100Messinesi per Messina 2MILA8”. Alle ore 08.10, stesso orario in cui il Commissario fu raggiunto da sette colpi di pistola alle spalle nel bar Lux di Palermo, accensione della lanterna “Luce della vita” e momento di preghiera nella Parrocchia S.M. Annunziata e S. Giuseppe di Bisconte. Alle ore 9.30, convegno “Memorial Boris Giuliano 2017” presso la Sala “Accademia peloritana dei pericolanti”...
Previste 40.000 presenze alla Notte Bianca, il piano di sicurezza della Questura di Messina

Previste 40.000 presenze alla Notte Bianca, il piano di sicurezza della Questura di Messina

Cronaca
Durante la Notte Bianca si prevede un afflusso di circa quarantamila persone e per garantire la sicurezza di quanti si riverseranno nelle strade del centro cittadino è stato messo a punto un meticoloso piano che privilegi in egual misura aspetti di prevenzione da possibili incidenti e aspetti più propriamente di sicurezza ed ordine pubblico. Nel rispetto delle precise direttive emanate dal Capo della Polizia – Direttore generale della pubblica sicurezza, l’organizzazione dell’evento è stata passata al setaccio dal Comitato Provinciale per l’Ordine e Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto Francesca Ferrandino, per approdare poi sul tavolo tecnico del Questore Giuseppe Cucchiara. In entrambi i casi, presenti tutte le componenti interessate all’evento, tese a formare quella orm...
G7. Il Capo della Polizia, Franco Gabrielli, in visita oggi a Taormina e Messina

G7. Il Capo della Polizia, Franco Gabrielli, in visita oggi a Taormina e Messina

Cronaca
Il Capo della Polizia, Direttore Generale di Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, accompagnato dal Questore di Messina, Giuseppe Cucchiara e dal Direttore del Servizio Ordine Pubblico del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, Massimo Zanni, visiterà in mattinata il Commissariato di Pubblica Sicurezza della cittadina ionica per incontrare i poliziotti impegnati nell’organizzazione del prossimo vertice G7. La visita del Capo della Polizia proseguirà poi a Messina dove, in Questura, incontrerà i Funzionari ed il personale della città e della provincia....
Accorinti: “L’impegno della Questura ha stroncato le corse dei cavalli, stop alle false notizie”

Accorinti: “L’impegno della Questura ha stroncato le corse dei cavalli, stop alle false notizie”

Cronaca
“Non serve lanciare allarmi infondati ed accuse generiche per stroncare la piaga delle corse clandestine, ma è necessario un impegno quotidiano, azioni concrete e vigilanza da parte di tutti”. E' quanto dichiara il sindaco di Messina Renato Accorinti dopo la diffusione della notizia, risultata falsa, da parte di un'associazione animalista di una presunta corsa clandestina di cavalli che si sarebbe svolta giovedì scorso su viale Giostra e asseverata da un video su Facebook. << L'accusa senza fondamento -afferma Accorinti- che “Oggi a Messina lo Stato non esiste” è smentita nei fatti dall'impegno della Questura e delle forze dell'ordine sul contrasto alla criminalità organizzata e contro le corse clandestine di cavalli,  dalle varie operazioni condotte in questi anni, ultima delle ...
Poliziotti in protesta a Messina “Senza riordino di carriere, sicurezza a rischio”

Poliziotti in protesta a Messina “Senza riordino di carriere, sicurezza a rischio”

Cronaca
Il Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia Cgil Segreteria Provinciale di Messina denuncia problemi di organici, di mezzi e di strutture, anche nella nostra città. Dopo 20 anni c'è l'occasione storica, grazie anche alle risorse ottenute con battaglie sindacali, di ottenere un riordino interno delle carriere necessario per far funzionare meglio le forze dell'ordine e dare più sicurezza ai cittadini. Nei giorni scorsi, invece, è stato emanato un decreto che il sindacato considera "assolutamente irricevibile che penalizza ancora di più il personale della Polizia di Stato". Pertanto venerdì 3 marzo, i poliziotti saranno davanti la Questura per un presidio e un volantinaggio. Un'iniziativa che si svolge contemporaneamente in tutta Italia il sindacato dei poliziotti pensa che vi siano anco...

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi