martedì, Ottobre 22

Targa Florio Motociclistica, si rinnova l’appuntamento storico sulle Madonie

Torna l’appuntamento con la Targa Florio motociclistica. L’edizione di quest’anno si svolgerà il 21, 22 e 23 giugno La novità è rappresentata dal fatto che la gara è stata omologata ed inserita nel calendario nazionale degli eventi della federazione motociclistica italiana.
Da quest’anno dunque c’è anche un aspetto agonistico con la compilazione di classifiche che determineranno vittorie di categoria. La manifestazione è organizzata dall’Aci Palermo con il presidente Angelo Pizzuto, dalla Commissione motociclistica presieduta da Fausto Torta e dalla Fim. Le moto storiche, costruite nel secolo scorso fino agli anni Settanta, sfileranno sul circuito delle Madonie dove da poco si è svolta la Targa Florio automobilistica.
Vincenzo Florio, dopo avere dato vita alla gara automobilistica nel 1906, volle dare il proprio contributo anche al mondo delle “Due ruote” organizzando la gara motociclistica dagli anni ’20 fino alla Seconda Guerra Mondiale. Che ora torna prepotentemente sul circuito storico delle Madonie!!!!
“La Targa Florio motociclistica – afferma il presidente della Commissione motociclistica Aci Palermo, Fausto Torta – punta in alto ed anche il presidente federale nazionale Giovanni Copioli ha manifestato di voler collaborare con l’appuntamento siciliano e farne uno dei più importanti in Italia. Prevediamo una importante partecipazione con molto moto provenienti da ogni parte del mondo e puntiamo a chiudere le iscrizioni a quota 250 partecipanti”.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi