venerdì, Maggio 24

Trasportava nel bagagliaio rifiuti pericolosi per smaltirli senza autorizzazione, ai domiciliari un 65enne

I Carabinieri della Stazione di Tremestieri hanno arrestato il pregiudicato 65enne di origine trapanese ma residente a Messina, I.A., poiché, riconosciuto colpevole del reato di attività non autorizzata di raccolta e smaltimento di rifiuti pericolosi. L’uomo dovrà espiare un residuo di pena di 7 mesi in detenzione domiciliare.

Nell’agosto 2010 l’uomo, insieme ad un complice, era stato arrestato in flagranza dai Carabinieri della Compagnia Messina Sud per il reato di raccolta e smaltimento di rifiuti speciali pericolosi in assenza di autorizzazione. Nel bagagliaio dell’autovettura trasportava batterie al piombo per auto esauste, diverse marmitte fuori uso, numerosi pezzi meccanici e tubi in ferro raccolti per essere rivenduti ai centri di raccolta autorizzati, in violazione delle norme sul trattamento dei rifiuti.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi