mercoledì, settembre 19

Travolge con l’auto due pedoni sul corso Cavour e non presta soccorso, arrestato 48enne

E’ stato intercettato ed arrestato dagli uomini delle Volanti della Polizia di Stato di Messina, l’uomo che ha travolto due pedoni mentre attraversavano la strada sul corso Cavour a Messina. Si tratta del 48enne montenegrino Dzemail Redzip che, a bordo di una Peugeot 206 blu, sfrecciava a tutta velocità nell’arteria centrale cittadina ed ha centrato in pieno i due malcapitati. Ma un poliziotto fuori dal servizio lo ha inseguito ha segnato il numero di targa dell’auto ed ha avvisato i colleghi che lo hanno arrestato. L’incidente è avvenuto oggi intorno alle 12. La Peugeot 206 di colore blu guidata dal 49enne, ha centrato in pieno due pedoni, un uomo di 40 anni e una donna di 37 anni, mentre attraversavano la strada all’altezza del palazzo dei Leoni, sede dell’ex Provincia di Messina. L’autovettura non si è fermata a soccorrere i due malcapitati ed è fuggita. Il poliziotto libero dal servizio l’ha inseguita fino alla via della Zecca, dove l’auto ha finito la sua corsa contro un palo della pubblica illuminazione. Alcuni passanti hanno prestato i primi soccorsi ed hanno avvisato un’ambulanza del 118 che è giunta sul posto dopo pochi minuti. Il più grave dei due, l’uomo, è stato trasportato al Policlinico universitario dove gli è stato riscontrato un politrauma facciale e ferite alle gambe, mentre la donna è stata ricoverata in codice rosso all’ospedale Papardo. Il pirata della strada era ubriaco e drogato. Dai controlli effettuati dalla Polizia, è risultato che l’uomo non ha mai conseguito la patente di guida e l’autovettura è di proprietà di un parente.

 

 

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Tgme.it ha aggiornato la propria Privacy Policy nel rispetto della nuova normativa europea GDPR. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi