sabato, giugno 23

Visita Dalai Lama, Renato Accorinti incontra i giornalisti catanesi

l

Il sindaco di Messina, Renato Accorinti, nel corso di una conferenza stampa tenutasi oggi a Catania, ha illustrato ai giornalisti il programma, l’organizzazione e i dettagli della visita di Sua Santità il XIV Dalai Lama in programma a Taormina e Messina.
Sono stati già prenotati gli ottocento biglietti disponibili per assistere alla visita del XIV Dalai Lama, Tenzin Gyatso, in programma domenica 17 al Teatro Vittorio Emanuele di Messina.
Prosegue a buon ritmo anche la prevendita per l’evento del giorno prima, sabato 16, al Teatro Antico di Taormina, dove la disponibilità di tagliandi è maggiore in quanto la capienza della struttura è più elevata.
“E’ una grande opportunità per tutti – ha dichiarato il sindaco Accorinti – che un Premio Nobel venga da noi per portare il suo messaggio di pace, gentilezza amorevole e calma mentale, promuovendo incontri dedicati a temi come l’immigrazione, l’intercultura e l’interdipendenza. Il Dalai Lama è una tra le massime autorità del pianeta, personaggio indiscutibile a livello mondiale. La sua presenza a Messina e Taormina è un’opportunità e un momento di riflessione, di gioia e di cammino spirituale, indipendentemente dalla religione di appartenenza. Come ho già sottolineato nei giorni scorsi i biglietti in vendita rappresentano soltanto un contributo alle spese e nessuno percepirà guadagni da questo doppio appuntamento, poiché eventuali eccedenze andranno in beneficenza ai bambini tibetani in esilio in India. L’attuale Amministrazione comunale, da me rappresentata, si è sempre impegnata in iniziative di solidarietà”. Il leader spirituale del Tibet e Premio Nobel per la Pace, nel suo tour italiano di cinque tappe, farà visita successivamente a Palermo, Firenze e Pisa.
Sua Santità il XIV Dalai Lama, Tenzin Gyatso, atterrerà all’aeroporto di Fontanarossa a Catania venerdì 15, dove ad accoglierlo ci saranno, tra gli altri, i sindaci, di Messina, Renato Accorinti, e di Catania, Enzo Bianco.
Il programma delle due giornate prenderà il via sabato 16, alle ore 9, al Teatro Antico di Taormina dove, dopo i saluti e gli interventi istituzionali, si svolgerà la cerimonia di conferimento dell’onorificenza della Città metropolitana di Messina al Dalai Lama, in qualità di “testimone di pace e solidarietà nel mondo e come riconoscimento del suo impegno a favore del dialogo, della pace e del suo messaggio di fratellanza universale, teso all’affermazione dei valori di libertà, di nonviolenza e dei diritti umani”. Dalle 9.30 alle 12, Sua Santità terrà due lezioni; una su “La pace è…l’incontro tra i popoli. Una opportunità per l’evoluzione dell’umanità”, l’altra dal tema “In cammino verso la Saggezza e la Felicità attraverso la meditazione”.
Domenica 17, al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, dalle ore 9 sino alle 11.30, dopo i saluti e gli interventi istituzionali, seguirà il conferimento a Sua Santità del Premio “Costruttori di pace, giustizia e nonviolenza – Città di Messina”; infine, le due lezioni tenute dal Dalai Lama, la prima su “Etica compassionevole e interdipendenza”, la seconda relativa a “L’attività educativa e l’addestramento della mente; la via più efficace per lo sviluppo delle coscienze”.
L’accesso al pubblico al Teatro Antico di Taormina e al Teatro Vittorio Emanuele di Messina sarà consentito sino ad un quarto d’ora prima dell’ingresso del Dalai Lama.

tgme.it utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Il mancato consenso sui cookie da parte dell'utente non permetterà una corretta visualizzazione del sito stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi